Tante le storie che si materializzano nel mondo del calciomercato. Molti calciatori hanno esultato al gong finale delle ore 19 del 31 gennaio, avendo trovato squadra. Tanti altri invece sono rimasti ancora svincolati. Fra questi c’è lo stopper ex Siena ed Empoli Daniele Ficagna che si è raccontato in esclusiva a TuttoLegaPro.com.

Ficagna in un duello con Missiroli, la scorsa stagione in Empoli-RegginaDaniele, ancora svincolato nonostante annate da protagonista in B. Come mai?

“Sono rimasto senza squadra in estate dopo il mancato rinnovo con l’Empoli. Ho ricevuto pochissime offerte in questi mesi, ma non mi arrendo. Sono di Carrara e mi alleno con la Carrarese tutti i giorni. Ci tengo a ringraziare tutti loro pubblicamente per l’opportunità che mi stanno dando”.

Una situazione quasi inspiegabile per chi due anni fa centrò la promozione in A col Siena di Antonio Conte e la scorsa stagione giocava ad Empoli in B…

“Purtroppo quando rimani senza contratto e se sei svincolato, fai fatica a trovar squadra, nonostante si abbia alle spalle diversi campionati importanti. Non me ne capacito di questa cosa, ma ho visto che è accaduto anche a tanti altri ragazzi”.

Hai preferenze di categoria?

“L’importante è giocare. Mi andrebbe assolutamente bene anche trovare una buona Lega Pro per giocare e mettermi in mostra. Non ne faccio una questione di categoria, anzi…”.

Restare fuori non è facile, eppure lei in questi mesi ha continuato ad allenarsi con costanza tutti i giorni…

“A volte è dura andare avanti e continuare ad allenarsi con intensità, quando sei senza squadra e non arrivano offerte. Ti passano per la testa tanti pensieri, ma poi a spingerti a continuare è l’amore per questo sport. Ho voglia di giocare e di riassaporare il gusto della partita”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here