Crotone bestia nera azzurra: 2-1 e quarto KO consecutivo

Crotone bestia nera azzurra: 2-1 e quarto KO consecutivo

CROTONE 2 EMPOLI 1  7′  Tavano; 25′ Pettinari; 34′ Ciano     CROTONE: Belec; Florenzi; Vinetot; Terigi; Mazzotta; Calil; Eramo; Galardo (89′ Maiello); Gabionetta (60′ De Giorgio); Ciano (79′ Djuric); Pettinari. A disp: Bindi; Ligi; Sansone; Correia.   EMPOLI: Pelagotti; Buscè (

Commenta per primo!
CROTONE 2
EMPOLI 1

 7′  Tavano; 25′ Pettinari; 34′ Ciano     CROTONE: Belec; Florenzi; Vinetot; Terigi; Mazzotta; Calil; Eramo; Galardo (89′ Maiello); Gabionetta (60′ De Giorgio); Ciano (79′ Djuric); Pettinari. A disp: Bindi; Ligi; Sansone; Correia.   EMPOLI: Pelagotti; Buscè (73′ Coppola); Mori; Stovini; Fatic; Saponara; Moro (46′ Signorelli); Valdifiori; Cesaretti; Tavano; Mchedlidze (46′ Dumitru). A disp: Dossena; Chara; Camano; Coralli.   ARBITRO: Sig. Calvarese di Teramo – Assistenti: Citro/Adducci.   AMMONITI: 10′ Mchedlidze (E); 21′ Cesaretti (E); 33′ Ciano (C); 42′ Moro (E); 61′ Valdifiori (E); 86′ Vinetot (C) ESPULSI:28′  Cesaretti (E)   Crotone si dimostra davvero un campo nefasto per l’Empoli che esce sconfitto per 2-1, la terza sconfitta consecutiva su questo campo, la quarta di fila in questa stagione. Un Empoli che esce male da questa partita perché c’erano tutti i presupposti per poter far bene ed uscire con dei punti visto come si era iniziata la partita, trovando per la prima volta il vantaggio, contro una formazione che sembrava davvero modesta e con poche possibilità di infastidire la squadra di Aglietti. Poi l’ammonizione di Cesaretti, un’ingenuità clamorosa del biondo attaccante empolese, cambia il match con il Crotone che si rianima, trova il pari (gol fotocopia al primo di Pozzi), la superiorità numerica per il secondo giallo di Cesaretti e l’eurogol di Ciano sul quale davvero non si poteva niente. Nel secondo tempo però manca la reazione che anche in dieci ci sarebbe dovuta essere e sono sempre gli avversari ad avere il pallino del gioco e ad andare vicini alla segnatura. Adesso lo scenario è grigio, difficile davvero poter giustificare questo inizio chock di campionato ed una classifica che è tutt’altro che vicina a quelle che erano le aspettative di tutti gli empolesi dopo le ambizioni sbandierate in estate. Non è ovviamente tutto perso, siamo soltanto alla quinta di campionato ma la settimana in cui entriamo sarà davvero difficile ed intensa e la gara di lunedi prossimo con la Reggina potrebbe davvero essere un banco di prova importantissimo.   LIVE MATCH: 1° Tempo 3′ – Tiro da fuori di Calil che esce alla destra di Pelagotti. 5′ – Parte meglio il Crotone che porta adesso Pettinari al tiro dal limite, un tiro fiacco che non impensierisce il nostro portiere. 7′ – Rigore per l’Empoli, ingenuità di Vinetot che atterra Tavano. Rigore sacrosanto. 7′ – GOOOOOOOOOOOOL trasformato il rigore dallo stesso Tavano. Azzurri per la prima volta in stagione che passano in vantaggio. 9′ – Si divora il raddoppio l’Empoli con Saponara che entrato in area, con due compagni solissimi decide di tirare guadagnando soltanto un corner. Sfuma poi il tutto dalla bandierina. 10′ – Giallo per Levan che atterra Eramo a centrocampo. Eccessiva l’ammonizione. 11′ – Calil raccoglie una punizione dentro l’area azzurra ma il suo tocco è preda di Pelagotti. 13′ – Primo angolo per il Crotone. Allontana poi di testa Levan. 15′ – Parte bene centralmente Tavano che però è circondato da quattro avversari e non riesce a servire le fasce che erano libere autostrade. 19′ – Conclusione di Gabionetta dai trentametri che trova una devizione e finisce nelle braccia di Pelagotti. 21′ – Scintille in campo perchè il Crotone ha terminato un’azione con Mori a terra suscitanto le ire degli azzurri con Cesaretti in particolare che mette le mani in faccia a Florenzi e si becca il giallo. 25′ – Pareggio del Crotone. Segna Pettinari di testa che sovrasta Buscè, ma è Ciano che sulla sua destra fa quel che vuole crossando la palla-gol. 26′ – Secondo giallo per Cesaretti che viene espulso. Fallo brutto con Cesaretti che mette il piede in faccia a Florenzi. Cesaretti paga però l’ingenuità della prima ammonizione. Partita adesso in salita. 30′ – Cambia ovviamente tatticamente l’Empoli con Saponara che passa a sinistra, Tavano a destra ed il solo Levan davanti. 31′ – Punizione dai venticinquemetri di Tavano con palla che esce di un niente. 32′ – Risponde subito il Crotone che con Gabionetta si divora il vantaggio. Il brasiliano davanti a Pelagotti colpisce malissimo la palla che esce. 34′ – Eurogol di Ciano che dai venticinquemetri batte col sinistro Pelagotti. Gran gol. Ammonito poi Ciano che si toglie la maglia. 38′ – Torna a destra Saponara con Ciccio Tavano a sinistra. 42′ – Ammonito Moro per un fallo su Pettinari, al quale poi lo stesso giocatore azzurro va a dire qualcosa di troppo. 44′ – Punizione di Calil da posizione decentrata, respinge con i pugni in angolo Pelagotti. 45′ – Gabionetta di testa da pochi metri la mette fuori. Occasione divorata dai nostri avversari. 46′ – Finisce la prima frazione di gioco con gli azzurri sotto di un gol e di un uomo. Servirà adesso un grande secondo tempo per evitare una settimana difficilissima.   2° Tempo 1′ – Si riparte con un doppio cambio per gli azzurri. Fuori l’evanescete Levan ed il nervoso Moro. Dentro Dumitru e Signorelli. 3′ – Fendente di Galardo da fuori area che si perde di poco sopra la traversa. 7′ – Gioca solo il Crotone in questo avvio di ripresa. 8′ – Punizione insiodiosa di Ciano che trova per nostr fortuna i pugni di Pelagotti. 11′ – Grande parata di Pelagotti che respinge un bel tiro di Eramo scoccato dai ventimetri in posizione centrale. 12′ – Bravo adesso il portiere calabrese che brucia Tavano appostato davanti a lui ma che aveva stoppato male il bel servizio di Saponara. 15′ – Primo cambio per il Crotone che richiama Gabionetta, infortunato, per l’ex De Giorgio. 16′ – Ammonito anche Valdifiori per un fallo a centrocampo su Eramo. 19′ – Sinistro di Saponara dal limite che esce nettamente sopra la traversa. L’Empoli prova ad uscire ma è sterile il tentativo di raddrizzare il match, serve qualcosa in più. 21′ – Ancora una pericolosa punizione di Ciano che fa il pelo alla traversa. 22′ – Adesso è bravissimo Stovini ad anticipare De Giorgio che avrebbe battuto a rete per il terzo gol. Su questa azione si fa male Buscè che resta fuori dal campo. 27′ – Crotone ancora vicino al gol ma che con i suoi fa un vero pastrocchio davanti a Pelagotti e poi Eramo conclude tirando fuori. 28′ – Buscè deve lasciare il campo per Coppola. Da dire che si era già spogliato Coralli, ci ha poi ripensato Aglietti. 30′ – Gara difficile per gli azzurri che con l’uomo in meno fanno fatica contro un Crotone padrone del campo e del centrocampo. 34′ – Secondo cambio per Menichini che inserisce Djuric per Ciano. 35′ – Bel destro da fuori area di Tavano bloccato da Belec. 36′ – De Giorgio guadagna il quarto corner per i suoi. Lo batte proprio lui e Fatic la rimette in angolo. Poi ci pensa Pelagotti. 38′ – Pelagotti viene medicato per una botta all’arcata sopracigliare. Si preannuncia un cospicuo recupero. 41′ – Ammonito Vinetot che scalcia Tavano. 42′ – Buono schema degli azzurri su punizione che porta Dumitru davanti a Belec, ma per l’assistente dell’arbitro la posizione è di offside. Da rivedere. 44′ – Ultimo cambio per i locali: esce capitan Galardo (ci mette una vita ad uscire), entra Maiello. 45′ – Saranno 5 i minuti di recupero. 47′ – Calil spara da fuori area con la palla che esce di molto alla sinistra del portiere. 50′ – Finisce con la quarta sconfitta consecutiva degli azzurri: 2-1 Crotone. Una sconfitta pesantissima che non può essere giustificata solo con l’inferiorità numerica.   Al. Coc.  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy