Il derby è nostro. Grandi emozioni nel 3-2 che rimette in moto la marcia salvezza

Il derby è nostro. Grandi emozioni nel 3-2 che rimette in moto la marcia salvezza

  EMPOLI 3 GROSSETO 2 2′ Lupoli; 46′ Tavano; 59; Moro; 61′ Tavano; 70′ Antonazzo       EMPOLI: Bassi; Laurini; Pratali; Regini; Hysaj; Camillucci; Moro; Valdifiori (76′ Tonelli); Croce (88′ Pecorini); Tavano; Maccarone (68′ Mchedlidze). A Disp: Pelagotti; Romeo; Ba

Commenta per primo!

 

EMPOLI 3
GROSSETO 2

2′ Lupoli; 46′ Tavano; 59; Moro; 61′ Tavano; 70′ Antonazzo       EMPOLI: Bassi; Laurini; Pratali; Regini; Hysaj; Camillucci; Moro; Valdifiori (76′ Tonelli); Croce (88′ Pecorini); Tavano; Maccarone (68′ Mchedlidze). A Disp: Pelagotti; Romeo; Bationo; Pucciarelli.   GROSSETO: Lanni; Antonazzo; Donati; Rigione;Barba (62′ Lanzafame); Calderoni; Obodo (60′ Ronaldo); Delvecchio; Bonanni (71′ Esposito); Lupoli; Sforzini. A Disp: Franza; Celjak; Padella; Foglio.   ARBITRO: Sig. Cervellera di Taranto.  Assistenti: Lo Cicero/Avellano.   AMMONITI: 27′ Moro (E); 33′ Maccarone (E); 39′ Pratali (E); 41′ Lanni (G); 43′ Barba (G); 64′ Hysaj (E); 73′ Tavano (E)   Torma a vincere l’Empoli e lo fa nel sempre difficile derby contro il Grosseto. Una vittoria che rimette in moto il trend di vittorie che si era spezzato a Crotone, dove la squadra aveva comunque fatto vedere buone cose, buone cose oggi confermate anche dal punto di vista prestazionale, situazione non seconda a quella del risultato. Un Empoli che con questa vittoria ribadisce il concetto che (almeno per adesso) il discorso relativo alla lotta salvezza non ci riguarda, abbiamo qualcosa in più e questo sta venendo fuori. Una partita, questa, dove indubbiamente il sorvegliato speciale era il reparto difensivo, un reparto che oggi si trovava a fronteggiare un attacco, quello del Grosseto, molto temibile, soprattutto per il tipo di gioco che fa. Non è andata benissimo da quel punto di vista perchè anche oggi ne abbiamo comunque presi due (siamo la peggior difesa tra tutte le categorie professionistiche) con abbondanti responsabilità. Il risultato finale, lo ricordiamo, ha visto gli azzurri vittoriosi per 3-2, una gara divertente nel secondo tempo visto che nel primo, al di la del gol maremmano, arrivato in avvio non è praticamente successo niente. Nella ripresa tre fendenti dei nostri uno dietro l’altro a mettere al tappeto gli avversari che però sull’ennesima amnesia difensiva hanno poi trovato il secondo gol che ci ha fatto vivere in ansia un finale che andava invece congelato. Una parola per l’arbitro che è stato allucinante, ha palesemente arbitrato pro-maremmani espellendo anche Sarri reo di dare indicazioni ai suoi un metro fuori dall’area tecnica. Ci siamo, la squadra sta trovando la sua continuità, nei risultati e nel gioco, dimostrando anche una sempre migliore malgama del gruppo ed una crescita dei singoli, una squadra che assomiglia sempre più a quella che mister Sarri aveva in testa ad inizio stagione, soprattutto dal punto di vista mentale e dell’approccio al match. Una squadra che ha avuto la bravura e l’inteligenza di cambiare quando era arrivato il momento, e che adesso (questo almeno il nostro umile suggerimento) dovrà avere la stessa inteligenza nell’affrontare la prossima trasferta, a buon intenditor poche parole. Chiudiamo con una situazione che non ha a che fare con la partita giocata, ma che riteniamo importante, ovvero la solidarietà verso le popolazioni della Maremma che a cavallo dello scorso fine settimana hanno vissuto l’incubo dell’alluvione, nella quale, purtroppo, ci sono state delle vittime. Oggi Empoli e Grosseto sono scesi in campo con la stessa maglia, la maglia dei grifoni, in un ideale gemellaggio della soliderietà, e queste maglie andranno da domani all’asta (vi terremo informati sui canali presso i quali questo verrà fatto): è vero non sono le maglie dell’Empoli, ma noi oggi siamo stati attori attivi in questa cosa voluta dalla società maremmana ed avvallata dalla nostra, quindi, il nostro vivo consiglio è quello di aiutare portando a casa comunque un cimelio di una gara con protagonista il nostro Empoli.   LIVE MATCH 1° Tempo 0′ – Non ci sono novità in partenza, Saponara non ce l’ha fatta e non è nemmeno in panchina. Croce dietro le punte e Camillucci sulla mediana. 1′ – Croce entra in area, vede Maccarone, lo serve ma Antonazzo ribatte. 2′ – Grosseto in vataggio con Lupoli che scatta solo davanti a Bassi, in un primo tempo il portiere neutralizza il lob, ma recuepera palla ed infila il nostro poetiere. 3′ – Arriva il primo angolo del match ed è azzurro. Batte Valdifiori, respinge la difesa maremmana. 5′ – Apertura di Moro per Maccarone che va di testa ma la palla va nelle mani di Lanni. 6′ – Croce guadagna punizione al limite. Batte Tavano ma sulla barriera. 8′ – Messo giù Tavano al limite ma per l’arbitro non c’è fallo. 9′ – Bravo Croce che trova il secondo angolo per noi. Batte basso Valdifiori e spazza la squadra di Somma. 12′ – Regini calcia dai 30metri con palla nettamente fuori. 15′ – Combinazione Tavano-Croce con quest’ultimo al tiro che però esce si molto sopra la traversa. 16′ – Tiro cross di Calderoni che viene bloccato da Bassi. 18′ – Brutto fallo di Barba su Croce, punizione ai 25 metri da posizione centrale. Non c’è giallo. Batte Valdifiori, va di testa Pratali, palla fuori. 22′ – Gran possesso palla degli azzurri che però fanno molta fatica a trovare spazi utili per offendere. 23′ – Messo giù Camillucci malamente, ed ancora non c’è ammonizione, ovviamente tra i fischi dello stadio. Arbitraggio troppo permissivo. 25′ – Bravo Laurini che chiude Calderoni involato sulla sua fascia di competenza. 27′ – Messo giù Croce al limite d’area, si gioca ancora, e poi Moro per proteste si becca incredibilmente il giallo. 29′ – Magia di Laurini che va via sulla destra facendo fuori tre avversari con dei dribling poi però quando deve appoggiare scivola e perde palla, peccato davvero. 32′ – Bomba di Camillucci dai 20metri, blocca Lanni. 33′ – Ammonito Maccarone per un falletto su Antonazzo. Arbitraggio scandaloso. 34′ – Gran palla di Moro per la testa di Maccarone che spedisce palla di poco sopra la traversa. 35′ – Rigione anticipa Tavano in angolo. Palla messo dentro da Croce, che poi la da a Pratali, cross di quest’ultimo sul quale va Maccarone di testa, posizione ravvicinata, blocca ancora il portiere. 37′ – Tiro cross di Tavano che esce sul fondo. 38′ – Bonanni da fuori chiama all’intervento Bassi. 39′ – Ammonito Pratali, ammonizione chiesta dal quarto uomo, l’arbitro non aveva visto il fallo. Allucinante la direzione. 41′ – Valdifiori trova un altro angolo. Batte lo stesso Mirko, libera la difesa, poi Hysaj da fuori calcia fuori. 41′ – Ammonito il portiere Lanni per perdita di tempo. L’unico giallo da non commissionare ai maremmani, siamo basiti. 42′ – Cross di Bonanni per Sforzini, esce Bassi e blocca. 43′ – Giallo per Barba che mette giù Valdifiori. 44′ – Botta da fuori ancora di Hysaj che finisce alle stelle. 45′ – Bravo Croce che trova l’angolo. Batte Valdifiori e la palla esce direttamente dal suo calcio 46′ – Arriva il sesto angolo per gli azzurri. Ancora Valdifiori, la toglie Sforzini. 46′ – Finisce un brutto primo tempo dove il protagonista unico è stato il Sig. Cervellera. Azzurri sotto di un gol.   2° Tempo 1° – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Pareggio di Tavano che devia un tiro di Camillicci da fuori area. Azione nata da un angolo di Valdifiori. 4′ – Tavano fermato sul filo dell’off side, poteva andare dentro per il raddoppio. 6′ – Tavano ribattuto da un difensore al limite dell’area maremmana. Grande giocata però di Camillucci che aveva repcuperato una bella palla. 7′ – Grande Pratali che chìiude il tiro a Bonanni. 8′ – Arriva il primo angolo per il Grosseto. Brivido perchè Rigone di testa la mette di un filo sopra la traversa recuperando l’angolo. 10′ – Altro angolo per gli azzurri che adesso spingono. Batte Valdifiori, palla respinta dalla difesa biancorossa. 12′ – Tavano va solo davanti al portiere che gli devia il tocco in angolo, incredibile. Batte Valdifiori, smanaccia Lanni. 14′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL in vantaggio con Moro. Un’azione corale con palla che poi va al capitano che in area mira e batte Lanni. Si si si si. 15′ – Primo cambio per il Grosseto: Ronaldo per Obodo. 16′ – GOOOOOOOOOOOOOOOL GOOOOOOOOOOL e sono tre. Imposta Croce che fa metà campo, poi serve Tavano che al giro batte il portiere. 17′ – Secondo cambio per i maremmani: Lanzafame per Barba. 19′ – Ammonito Hysaj che stende Lanzafame. Adesso un corner corto per gli avversari. Palla dentro la nostra area, una seriea di colpi di testa poi libera Pratali. 21′ – Grande recupero in difesa di Croce su Ronaldo, ottimo l’ex Sorrento anche in copertura. 23′ – Primo cambio per gli azzurri: Mchedlidze per Maccarone. 24′ – Levan fa fuori Calderoni e va all’uno contro uno col portiere che però esce e di piede spazza la palla. 25′ – Botta di Bonanni da fuori che trova una deviazione ed un angolo. Ed arriva il gol di Antonazzo di testa a riapre la partita. Classico colpo di testa da angolo. 26′ – Ultimo cambio per mister Somma: Esposito per Bonanni. 28′ – Tavano spalle alla porta in area, si gira e va giù, rigore netto ma l’arbitro lo ammonisce per simulazione. 30′ – Contropiede del Grosseto, Lupoli è solo, entra in area e calcia alto, mamma mia che brivido. 31′ – Secondo cambio per noi: Tonelli per Valdifiori. 33′ – Continua a fischiare solo proGrosseto l’arbitro, è una cosa da inchiesta da denuncia. 34′ – L’Empoli è passato al 4-4-2 35′ – Espulso Sarri perchè è uscito dal suo rettangolo: altra assurdità. 36′ – Arriva intanto un altro corner per gli azzurri trovato da Tavano. Batte Croce, libera Lanzafame. 37′ – Colpo di testa di Sforzini dal limite d’area, para Bassi. 38′ – Levan dai 20metri: fuori. 39′ – Scintille in campo con il Grosseto che trova una punizione ai 25metri. Palla buttata dentro, testa di Antonazzo, para a terra Bassi. C’era anche offside. 40′ – Svirgola Camillucci, palla a Delvecchio che tira la bomba che esce sulla traversa. 41′ – Sponda di Sforzini per Lupoli che tira dal limite un rasoterra: Bassi c’è! 43′ – Ultimo cambio per gli azzurri: Pecorini per Croce. 45′ – Saranno 3 i minuti di recupero 45′ – Punizione al limite per il Grosseto. Lupoli alto. 46′ – Palla messa in mezzo da Lanzafame, esce bene Bassi che blocca. 48′ – Pecorini tocco debole e con i piedi respinge Lanni. 49′ – E’ finita, è finita, il derby è nostro contro tutto e tutti ma soprattutto contro un arbitraggio assurdo per questa categoria.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy