Poco più di un allenamento per il Pescara che si limita al 2-0

Poco più di un allenamento per il Pescara che si limita al 2-0

EMPOLI 0 PESCARA 2  47′ Maniero; 52′ Insigne     EMPOLI: Pelagotti; Vinci; Tonelli; Stovini; Gorzegno; Gallozzi (62′ Lazzari); Signorelli (55′ Saponara); Coppola (73′ Moro); Brugman; Coralli; Mchedlidze. A disp: Dossena; Regini; Ficagna; Dumitru.   PESCARA: Anania; Balzano; Romag

Commenta per primo!
EMPOLI 0
PESCARA 2

 47′ Maniero; 52′ Insigne     EMPOLI: Pelagotti; Vinci; Tonelli; Stovini; Gorzegno; Gallozzi (62′ Lazzari); Signorelli (55′ Saponara); Coppola (73′ Moro); Brugman; Coralli; Mchedlidze. A disp: Dossena; Regini; Ficagna; Dumitru.   PESCARA: Anania; Balzano; Romagnoli; Capuano; Petterini; Nielsen (79′ Kone); Verratti (71′ Togni); Cascione; Soddimo; Maniero (89′ Sansovini); Insigne. A disp: Cattenari; Brosco; Bocchetti; Giacomelli; Sansovini.   ARBITRO: Sig. Giacomelli di Trieste. Assistenti: Marrazzo/Pegorin   AMMONITI: 6′ Romagnoli (P); 8′ Tonelli (E); 10′ Maniero (P); 32′ Coppola (E) ESPULSI: 86′ Gorzegno (E); 88′ Tonelli (E)    

Altro giro altra corsa e soprattutto altra sconfitta.

Una sconfitta, la terza consecutiva, che forse a differenza delle ultime arrivate, era prevedibile dato il grande valore degli avversari che non a caso vengono considerati come la squadra più i forma del campionato di serie B.

Però questo deve essere solo di parziale consolazione perché la squadra adesso inizia davvero a farci capire che tutte queste convinzioni di un riscatto che prima o poi dovrà arrivare, forse non ci sono, anzi, la strada è quanto mai in salita.

Il Pescara gioca nettamente meglio dell’Empoli facendo vedere oltre ad una netta supremazia atletica anche un gioco che dalle nostre parti davvero latita. Il Pescara fa il minimo sindacale, trovando due gol su due disattenzioni della nostra difesa e poi si ferma quasi a non voler far ulteriore male ad una squadra incapace di reagire.

Ciliegina sulla torta le due espulsioni (Gorzegno e Tonelli) per chiari falli di frustrazione.

I numeri sono davvero miseri, come detto oggi è arrivata la terza sconfitta consecutiva, un solo punto nelle ultime cinque gare e soprattutto il trend di mister Carboni, seppur partito bene, adesso è pessimo: sette punti in sette gare, media di un punto a partita, la stessa media, lo stesso score, che fece fuori Aglietti.

Questo deve far riflettere perché a questo punto possiamo dire che la cura Carboni è stata solo illusoria, adesso i problemi sono tornati a galla e forse sono ancora più nitidi perché infarciti di alcune assenze importanti, ma i limiti di questo tecnico stanno venendo fuori tutti. Non sta a noi dire se sia giusto o meno riandare a fare un cambio alla guida tecnica ma di certo cosi non va ed anche Carboni a questo punto si deve iniziare a sentire in forte discussione.

Complimenti al Pescara ed al suo tecnico, giocano al calcio con lo spirito con cui ogni squadra dovrebbe ed a loro (diciamo una cosa che mai abbiamo detto per nessun) auguriamo di poter tagliare il traguardo della promozione che meritano abbondantemente   LIVE MATCH 1° Tempo 5′ – Lancio illuminante di Brugman per Coralli il cui stop è però da dimenticare e l’Empoli perde palla. 6′ – Ammonito Romagnalli che stende sulla trequarti lo scatenato Brugman. 8′ – Adesso il giallo è per Tonelli che va duro su Petterini. 10′ – Ancora un giallo che va a Maniero reo di aver messo la palla in gol con la mano a conslcusione di una bella azione dei suoi. 13′ – Insigne gira dal limite il suo destro con palla che esce senza problemi sul fondo. 16′ – Uno due tra Maniero ed Insigne con l’ultimo che va al tiro di poco sopra la traversa. 21′ – Ingenuità di Signorelli che permette il tiro dai ventimetri a Cascione, un tiro che poi si perde sul fondo. 22′ – Cross teso da destra di Gallozzi per la testa, in tuffo, di Coralli, che non esce di molto alla sinistra di Anania. Si è visto l’Empoli. 25′ – Da fuori va Nielsen ma Pelagotti in due tempi riesce a dire no. 31′ – Cross da destra di Nielsen per la testa di Cascione che schiaccia e rende facile la presa del nostro portiere. 32′ – Ammonito Coppola che a centrocampo stende Cascione. 33′ – Primo corner del match che è di marca abruzzese. Palla che dalla bandierina va a Balzano che prova ad incrociare con il collo destro, palla che esce di poco sopra la traversa. 36′ – L’Empoli pareggia il conto dei corner con Gallozzi. Brugman dalla bandierina ma libera Romagnoli. 37′ – Arriva subito però un altro corner per noi, dall’altra parte ma va sempre Brugman al tiro. Si guadagna un terzo angolo consecutivo e si cambia ancora parte. 39′ – Sugli sviluppi dell’azione di cui sopra, palla a Coppola che da venticinque metri sfodera un bel rasoterra che fa la barba al palo. 40′ – Insigne si presenta da solo davanti a Pelagotti, il fantasista ex Foggia prova l’esterno e per fortuna il tiro esce. 41′ – Contropiede dell’Empoli con Brugman che fa mezzo campo da solo, poi serve a sinistra Coppola che tenta il tiro, da posizione defilata, ed Anania blocca. 42′ – Da una parte all’altra: Cascione da pochi metri ma parecchio decentrato tira con il Pela a dire di no con i pugni. 45′ – Finisce il primo tempo senza recupero sullo 0-0. Match che si è svegliato nella seconda parte con un Empoli che dopo aver subito il gioco avversario si è fatto vedere in un paio di occasioni.   2° Tempo 1′ – Parte bene l’Empoli che guadagna subito un angolo. Batte Brugman, palla a Gorzegno che dal limite ci prova ma Anania para. 2′ – Gol del Pescara con Maniero che indisturbato incrocia di testa e segna. Contropiede con tre passaggi del Pescara, che è arrivato a dar palla al marcatore. 7′ – Raddoppio del Pescara, ancora di testa stavolta Insigne solo soletto servito da Nielsen 9′ – Guadagna un corner Brugman che direttamente su punizione colpisce la barriera. Poi libera il Pescara. 10′ – Primo cambio per noi, esce Signorelli per Saponara. 12′ – Tatticamente Saponara va a fare il trequartista e Brugman va a rilevare Signorelli come vertice basso del rombo. 14′ – Tiro cross di Insigne che si spegne sul fondo. 16′ – Insigne fa fuori due uomini, va al tiro dal limite: fuori. 17′ – Secondo cambio per noi: Lazzari per Gallozzi. 18′ – Brugman dai trentametri in posizione centrale, ci crede ma la palla si alza nettamente. 22′ – Gorzegno cerca la testa di Levan da sinistra ma trova le mani di Anania. 23′ – Tiro fiacco di Maniero che va sull’esterno della rete. 26′ – Primo cambio per il Pescara: esce Verratti ed entra Togni. 28′ – Ultimo cambio per l’Empoli con Moro che va a rilevare Coppola. 30′ – Il Pescara tergiversa in area azzurra, c’è la sensazione che gli abruzzesi non vogliano infierire. 32′ – Corner per gli azzurri guadagnato da Moro, batte il solito Brugman, ma libera Balzano. 34′ -Cambio per il Pescara numero due: Konè per Nielsen. 35′ – Ancora angolo per l’Empoli, palla a Moro che spara altissimo. Il pubblico applaude ironicamente. 39′ – La gara non ha più niente da raccontare, l’Empoli non da niente al match ed il Pescara fa veramente il minimo sindacale. 41′ – Rosso diretto a Gorzegno che ha commesso un fallo di reazione. 42′ – Rosso anche per Tonelli, doppia ammonizione, stende Insigne che gli va via. Empoli in nove. 44′ – Ultimo cambio per Zeman che richiama Maniero per Sansovini. 45′ – Saranno 5 i minuti di recupero. 47′ – Angolo per l’Empoli che almeno in questo dato ha superato il Pescara. Palla a Saponara che cicca la palla e sfuma l’azione. 50′ – Finisce con la giusta sconfitta per 2-0. Empoli subissato di fischi.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy