Torna al successo l’Empoli, ma che sofferenza

Torna al successo l’Empoli, ma che sofferenza

EMPOLI 3 REGGINA 2  3′ Saponara; 7′ Signorelli; 57′ Tavano; 87′ Missiroli; 93′ Ragusa     EMPOLI: Pelagotti; Ficagna (56′ Tonelli); Mori; Stovini; Regini (89′ Fatic); Coppola; Valdifiori; Signorelli (71′ Moro); Saponara; Coralli; Tavano. A Disp: Dossena; Pucciarelli; Dumitru; Mchedl

Commenta per primo!
EMPOLI 3
REGGINA 2

 3′ Saponara; 7′ Signorelli; 57′ Tavano; 87′ Missiroli; 93′ Ragusa     EMPOLI: Pelagotti; Ficagna (56′ Tonelli); Mori; Stovini; Regini (89′ Fatic); Coppola; Valdifiori; Signorelli (71′ Moro); Saponara; Coralli; Tavano. A Disp: Dossena; Pucciarelli; Dumitru; Mchedlidze.   REGGINA: Kovacsik; Cosenza; Emerson; Marino (56′ Ragusa); D’Alessandro; De Rose (65′ Campagnacci); Rizzo (17′ Barillà); Rizzato; Missiroli; Bonazzoli; Ceravolo. A Disp: Marino; Bini; Colombo; Castiglia.   ARBITRO: Sig. Giacomelli di Trieste. Assistenti: Conca/Costanzo.   AMMONITI: Barillà (R); De Rose (R); Cosenza (R)   L’Empoli rialza la testa e lo fa in una serata tutt’altro che facile, battendo per 3-1 la temuta Reggina che arrivava questa sera al Castellani come squadra dall’attacco più forte del campionato. Una vittoria che a di la dei tre punti (importanti) dovrà servire per ricaricare le batterie mentali e ripartire in questo campionato iniziato davvero male. Stasera hanno vinto tutti, la squadra che comunque ha dimostrato di essere un gruppo con qualità, la società che ha fatto quadrato intorno allo staff tecnico ed il mister che ha ripagato in piena tale fiducia e continuerà il suo lavoro. Gara davvero strana, gli azzurri, pur approcciando bene al match ed andando dopo sette minuti avanti di due gol, da quel momento e fino al terzo gol (un clamoroso contropiede di Ciccio Tavano) ha praticamente poi subito le iniziative avversarie che altrettanto clamorosamente non si sono mai trasformate in gol. Nel finale, con le squadre lunghe, l’Empoli, avanti sul tre a zero è tornato a giocare ed ha sfiorato la quarta segnatura ma poi i gol gli ha fatti la Reggina che al 50° è andata vicina al gol del 3-3. Sottolineiamo il bellissimo gol del 2-0 realizzato da Signorelli, un grande gol. C’è da lavorare molto ma prendiamoci questi tre punti. Come detto una vittoria come punto di ripartenza, adesso più che mai pagherà quell’umilità richiesta dai dirigenti azzurri perché già sabato prossimo, sempre sul campo amico, ci sarà un altro banco di prova davvero difficile con il Padova.   LIVE MATCH 1° Tempo 3′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL azzurri subito in gol con Saponara che di testa segna dopo una corta respinta del portiere reggino. Bello il tiro di Tavano che crea la deviazione di Kovacsik. 7′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL gran fendente di Signorelli dai venticinquemetri che si infila al sette. Siamo già 2-0. 9′ – Rizzato da posizione defilata la mette fuori. Buona la copertura della difesa azzurra. 10′ – Ficagna procura il primo corner per la Reggina. Libera bene la nostra retroguardia. 11′ – Ancora corner reggino dopo una grande percussione di Rizzato.  Spazza Mori. 16′ – Bel tiro a giro di Cervalo che cerca il secondo palo ma la palla esce di un niente. Pelagotti non avrebbe potuto niente. 17′ – Primo cambio per la Reggina che richiama Rizzo per Barillà. 21′ – Debole rasoterra di Barillà che diventa facile preda di Pelagotti. 22′ – Reggina vicina al gol con Ceravolo, scatenato, che entra in area cerca ancora il secondo palo ed il pallone sibila la traversa. 25′ – Gioca a calcio solo la Reggina che sfiora il gol in due occasioni, prima libera Regini su Rizzato e poi un mischione davanti a Pelagotti dice bene ai nostri. 27′ – Arriva il quarto corner per i calabresi (nessuno gli azzurri) e sugli sviluppi di questo viene caricato Pelagotti. 31′ – De Rose da fuori calcia male ed esce di molto la palla. 32′ – Adesso è Rizzato da pochi metri a colpire fiaccamente ed a mettere la sfera nelle mani del portiere. 37′ – Bella combinazione Barillà-Rizzato con quest’ultimo che fa la barba al palo alla destra di Pelagotti. Azione nata da una palla persa a centrocampo da Saponara. 40′ – Punizione insidiosa di Cosenza dal vertice sinistro dell’area azzurra, per fortuna nessuna testa calabrese trova l’impatto vincente. La Reggina sta facendo la partita, siamo scomparsi da diversi minuti. 43′ – Punizione rasoterra di Tavano dai venticinquemetri, para a terra il portiere avversario. 45′ – Si rivede l’Empoli con Coralli che di testa, in tuffo, la mette di poco fuori, raccogliendo un bel cross di Regini. 46′ – Miracolo di Pelagotti su Bonazzoli che si distende a dire di no al bomber reggino che da un metro di piatto era andato a botta sicura. 46′ – Finisce il primo tempo: Empoli avanti due a zero ma che sofferenza.   2° Tempo 3′ – Riparte forte la Reggina, azione prolungata che poi finisce con una bomba di Bonazzoli che va di poco fuori. 6′ – Barillà dai trentametri: alto. 7′ – Barillà adesso si prende il giallo per un fallaccio su Saponara. Fallo che poteva essere anche da rosso. 9′ – Fallo di De Rose su Coppola, ed è ancora giallo. 11′ – Cambio contemporaneo per due squadre. Gli azzurri operano Tonelli per Ficagna. La Reggina Ragusa per Marino. 12′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL contropiede micidiale con Tavano che da fuori area con un pallonetto fredda la Reggina. La dura legge del gol. 17′ – Fallaccio di Emerson su Saponara che non viene clamorosamente sanzionato con il giallo. 19′ – Coralli guadagna il primo corner per gli azzurri. Batte Tavano libera Emerson, poi botta di Signorelli che esce di poco. 20′ – Ultimo cambio per la Reggina che manda in campo l’attaccante Campagnacci per de Rose. 22′ – Buona azione in solitaria di Coralli che salta due uomini ma il terzo gli porta via la palla. 23′ – Bravo Pelagotti su Bonazzoli che in corsa ha sparato a rete. Angolo per la Reggina. Su gli sviluppi dell’angolo arriva la traversa di Ceravolo. Reggina, va detto, sfortunata la Reggina. 26′ – Secondo cambio per gli azzurri: dentro Moro fuori Signorelli. 30′ – Azione incredibile degli azzurri con Saponara che fa un gran lavoro sulla destra, scodella poi la palla che ne Coralli ma soprattutto Moro riscono a deviare in gol. 33′ – Brava la difesa azzurra a chiudere su Campagnacci che poteva girarsi e battere a rete. 35′ – Ammonito Cosenza per fallo su Valdifiori. 37′ – Dal limite va Campagnacci ma è bravissimo Pelagotti a deviare in angolo. Il conto è di 10-1 per gli amaranto. Non sorte niente dalla bandierina. 38′ – Risponde Moro con un fendente al sette ma adesso bravo è il portiere ungherese a metterla in angolo. 41′ – Fallaccio di Ragusa su Coralli che non viene ammonito, si arrabbia il dg Vitale che viene espulso. 42′ – Trova il gol la Reggina con Missiroli che di piatto da due passi segna il gol della bandiera. 44′ – Ultimo cambio per Aglietti che inserisce Fatic per Regini. 45′ – Saranno 5 i minuti di recupero. 48′ – Raddoppia la Regina con Ragusa, gol fotocopia del primo. 49′ – Ceravolo grande girata che esce di poco. Reggina vicina al pari. 50′ – Finisce azzurri vittoriosi per 3-2, ma come per il primo tempo lo diciamo, che sofferenza.   Alessio Cocchi    

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy