Altro KO dopo la festa salvezza: sconfitti a Verona 2-1

Altro KO dopo la festa salvezza: sconfitti a Verona 2-1

H. VERONA 2 EMPOLI 1 5′ Saponara, 23′ Moras, 67′ Sala   Non basta un ottimo avvio di partenza ai nostri, con tanto di gol dopo 5′ con Saponara, per portare a casa almeno un punto. E’ stata partita vera, questo lo possiamo dire, ma forse, soprattutto nella seconda frazione, i

Commenta per primo!

H. VERONA

verona

2

EMPOLI

logo empoli

1

5′ Saponara, 23′ Moras, 67′ Sala  

Non basta un ottimo avvio di partenza ai nostri, con tanto di gol dopo 5′ con Saponara, per portare a casa almeno un punto. E’ stata partita vera, questo lo possiamo dire, ma forse, soprattutto nella seconda frazione, i padroni di casa hanno avuto qualche stimolo in più. Azzurri che poi nel finale hanno sfiorato il pari con Simone Verdi. L’Empoli ha già vinto il suo scudetto ma mancano ancora 180 minuti alla fine di questa stagione che ci vedrà in campo in due sfide suggestive, siamo convinti che le motivazioni non mancheranno. La fascia di capitano a Bassi un segnale?

  H. VERONA (4-3-3): Rafael; Pisano; Moras; Marquez; Agostini; Sala (90′ Marques); Obbadi; Hallfredsson (82′ Lazaros);  Greco; Toni; Gomez (70′ Fernardinho). A Disp: Benussi; Gollini; Rodriguez;  Valoti; Brivio; Campanharo; Martic; Saviola; Nico Lopez. Allenatore: Andrea Mandorlini   EMPOLI (4-3-1-2): Bassi; Laurini; Rugani; Barba; Hysaj; Vecino (56′ Croce); Valdifiori; Zielinski (77′ Verdi) Saponara; Pucciarelli; Maccarone (71′ Mchedlidze). A Disp: Sepe; Pugliesi; Tonelli; Somma; Mario Rui;  Signorelli; Brillante;   Tavano. Allenatore: Maurizio Sarri.   ARBITRO: Sig. La Penna di Roma.  Assistenti: Paganessi/Liberti.  Di Porta: Ghersini/Minelli.   AMMONITI: 65′ Fernardinho (V), 82′ Croce (E), 89′ Verdi (E).   Una sconfitta non fa mai piacere, ma quella di oggi a Verona influisce in percentuale minima sulla stagione degli azzurri: che sono riusciti due giornate fa a centrare la salvezza. Buona prestazione soprattutto nel primo tempo, dove i lampi di Saponara hanno illuminato il gioco dei nostri. Nella ripresa ha prevalso le motivazioni del Verona che ha portato a casa la vittoria, per dare una gioia ai propri tifosi. Nel secondo tempo gli azzurri hanno faticato sul piano del gioco, anche se l’ultima occasione l’hanno avuta con Verdi. Ora restano due partite molto accattivanti con Sampdoria e Inter, per terminare al meglio una stagione per certi aspetti straordinaria.   LIVE MATCH 1° Tempo 0′ – Non è turno over ma qualche novità c’è. Bassi giocherà titolare in porta e poi Barba è stato messo dentro ma non per Rugani, come pensavamo, ma per Tonelli. Zielinski dal primo minuto per Croce. veremp11′  – Si parte, primo pallone giocato dagli Scaligeri. Il Verona guadagna subito un fallo laterale in zona d’attacco. Cross di Halllfredsson da sinistra, Bassi blocca con facilità anticipando Toni. 2′  – Cross di Halfredsson ancora da sinistra, libera con il piattone Rugani, poi la conclusione di Obbadi completamente sballata, si perde a lato. 3′  – Valdifiori prova a pescare Pucciarelli, ma il pallone è troppo profondo e si perde sul fondo. 4′  – Zielinski perde un brutto pallone nella nostra metà campo, prova ad andare Greco ma ci mette una pezza barba. 5′  – GOOOOOOOOOOOL Maccarone pesca in verticale Saponara che con freddezza batte Rafael. 7′- Sventagliata in profondità di Moras controllata senza problemi dalla nostra difesa. 8′  – Intanto scontro tra Juanito e Laurini a centrocampo, entrambi a terra. 9′  – Siamo momentaneamente in dieci, intanto la conclusione di Gomez è bloccata da Bassi. 10′ – Rientrato intanto Laurini, per fortuna nessun problema per il concorde. 11′  – Ottima lettura di Hysaj che anticipa Sala, poi i nostri guadagnano un fallo laterale. 13′  – Valdifiori cerca centralemente Saponara ma stavolta viene anticipato da Moras. 14′  – Vecino cerca Zielinski, ma il polacco viene chiuso, poi azione prolungata dei nostri con Pucciarelli che ha spazio sulla sinistra ma il suo tiro è debole e Rafael blocca senza affanni. 16′ – Esterno sinistro di Zielinski che esce di un soffio alla destra di Rafael, su una bella azione condotta da Vecino e Maccarone. 17′  – Laurini cerca in verticale Pucciarelli, ma il lancio è troppo profondo e si perde nel cuore dell’area dei veneti. IlVerona guadagna un corner, sulla chiusura di Hysaj su Sala. Dal primo tiro dalla bandierina del match; Greco di controbalzo mette a lato il diagonale. 18′  – Punizione per il Verona guadagnato da Sala. Il fallo lo ha commesso Zielinski. 19′  – Ottimo anticipo di Rugani che va a chiudere su Greco. 20′  – Verona vicinissimo al pareggio con Toni che ruba palla ad un incerto Zielinski, entra in area e lascia partire un destro che si stampa sulla traversa con Bassi battuto. 21′  – Punizione per i nostri: batte Mirko, fallo in attacco fischiato agli azzurri. 23′ – Pareggio del Verona con Moras che di testa raccoglie la punzione battuta da Obbadi 25′ – Toni ruba palla , ma poi sono i nostri che riconquistano palla nella metà campo avversaria. 26′ – Laurini la scodella in mezzo, libera Moras poi i nostri avversari puliscono l’area. 27′ – Hysaj cerca Maccarone, che viene anticipato da Obbadi, sulla ripartenza del Verona il cross di Pisano per Toni, che controlla poi libera Rugani. 28′ – Primo corner guadagnato dai nostri. Dalla battuta di Moras deviazione di Marquez ancora Corner. Dalla nuova battuta di Valdifiori stavolta sul secondo palo arriva Barba poi libera Moras. 29′ – Maccarone cerca Saponara con il tacco, ottima è la diagonale di Moras. 30′ – Reclama un calcio di rigore il Verona perun presunto fallo di mano di Saponara, sul proseguo dell’azione Bassi prodigioso su Sala: ma l’arbitro fischia una punizione per i nostri. 32′ – Vien fischiato un fuorigioco a Toni pescato da Gomez, ottimo però il movimento della nostra difesa. 33′ – Sventagliata di Sala a pescare Pisano, ottimo anticipo di Laurini che mette in fallo laterale. Sul proseguo dell’azione ancora Agostini con il sinistro, libera Hysaj, poi il cross di Sala viene controllato da Bassi in uscita. 34′ – Pucciarelli da dentro l’area ha la palla del nuovo vantaggio: Moras contiene il suo tiro che Rafael respinge. 35′ – Zielinski e Maccarone cercano lo sfondamento centrale al limite dell’area, ma libera la difesa del Verona. 36′ – Toni e Juanito Gomez cercano il dialogo all’interno dell’area, libera Rugani. 37′ – Primo cambio della gara; il Verona sostituisce Gomez con Fernardinho. Per l’uruguaiano crediamo si tratti di un guaio muscolare. 38′ – Intervento ruvido di Pisano su Maccarone, richiamo verbale per il difensore degli scaligeri e punizione per i nostri. Poco dopo Saponara cerca lo sfondamento e cade in area, per il direttore di gara si può proseguire. veremp239′ – Spunto sulla sinistra di Fernardinho, il suo cross non trova nessun compagno e Hysaj ha vita facile. 40′- Valdifiori cerca Maccarone ma il suo passaggio è troppo profondo. 41′ – Toni servito da Hallfredsson viene chiuso da Barba. 42′ – Fallo di Pisano su Maccarone: punizione dei nostri. Saponara cerca lo sfondamento centrale ma non passa. 43′ – Parata eccezionale di Bassi sul tiro al volo di destro di Toni, poi Barba salva sulla linea. 44′ – Cross di Sala per Toni ostacolato efficacemente dai nostri, e palla che comodamente finisce tra le braccia di Bassi. 45′ – Saranno 2′ di recupero in questa prima frazione. Valdifiori cerca la conclusione dai 30 metri, per Rafael non ci sono problemi e blocca a terra. 46′-  Vecino cerca Saponara, ma il suo passaggio filtrante è troppo profondo. 47′ – Si va al riposo sul risultato di 1-1, una partita finora godibile tra due squadre che giocano senza particolari pressioni. Al settimo sigillo stagionale di Saponara al 5′ ha risposto Moras al 23′.   2° Tempo veremp30′ – Dopo un piacevole primo tempo ci attendiamo un secondo tempo dai ritmi forse un po’ più bassi (fa un gran caldo) ma con le due squadre che giocheranno per portare a casa l’intera posta. 1′ – Inizia la ripresa con qualche minuto di ritardo (nell’intervallo è stata premiata la squadra femminile del Verona). Il primo pallone è giocato dai nostri: subito uno scontro tra Laurini e Moras. Cross di Agostini che si perde direttamente sul fondo. 2′ – Non riesce Maccarone a servire Valdifiori, ripartono i padroni di casa. 3′ – Conclusione di Vecino da fuori area, ma esce debole il tiro che Rafael blocca a terra. 4′ -Rugani origina il secondo corner per il Verona andando in chiusura su Fernardinho. Dalla battuta del tiro dalla bandierina di Hallfredsson, fa buona guardia la nostra retroguardia. 5′ – Non riesce il dialogo tra Hysaj Vecino sulla sinistra, riparte il Verona in contropiede, ma i nostri si chiudono bene. 6′ – Bella chiusura di Laurini su Agostini, in ogni caso l’esterno dei veneti era stato pescato in fuorigioco. Quindi punizione per i nostri. 8′ – Hallfredsson con il fisico va via a Laurini il cross per Obbadi, ma il tiro del centrocampista marocchino viene respinto da Rugani. Sul proseguimento dell’azione Vecino origina il terzo corner per i nostri avversari. Dalla battuta del tiro dalla bandierina, chiude la nostra difesa, Pucciarelli viene scalciato da Greco, punizione per i nostri. 10′ – Maccarone cerca Saponara ma il suo assist è troppo corto, e libera la difesa scaligera. 11′ – Intanto primo cambio negli azzurri: Esce Vecino, al suo posto Croce. 12′ – Conclusione con il destro di Zielinski, con palla che si perde a lato. I nostri reclamano per un calcio d’angolo, che la terna arbitrale non ravvisa. RImessa dal fondo per i padroni di casa. 13′ – Quarto corner guadagnato dal Verona, cross di Fernardinho respinto in maniera non impeccabile da Rugani. Dal tiro dalla bandierina, Toni conclude di testa alto. 14′ – Combinazione Valdifiori- Maccarone, con big-mac che pesca Pucciarelli, il suo destro è debole e si perde a lato. 15′ – Laurini guadagna una punizione nella metà campo avversaria. Sulla battuta Pucciarelli non riesce a tenere la palla in campo. 16′ – Buono spunto di Hysaj che origina il terzo corner per i nostri. Batte Mirko, colpisce Maccarone che nel cuore dell’area avversaria mette alto di testa. 18′ – Seconda frazione come previsto su ritmi non esasperati, con le due squadre che provano a superarsi ma prevale l’equilibrio. 19′ – Saponara non riesce a controllare una palla servita da Croce, i nostri rimangono in fase di attacco: cross di Hysaj troppo corto libera la difesa veronese. 20′ – Ammonito Fernardinho per simulazione. 22′ – Vantaggio del Verona con Sala che colpevolmente solo raccoglie la respinta non perfetta di Bassi, in una difesa troppo ferma. 24′ – Guadagna un calcio di punizione con Croce nella trequarti avversaria. Pucciarelli guadagna un interessante punizione all’altezza dei 30 metri. 25′ – La battuta di Maccarone si perde ampiamente sopra la traversa. 26′ – Secondo cambio per i nostri: Maccarone viene rilevato da Levan. 27′ – Hallfredsson guadagna un fallo laterale nella merà campo dei nostri. Sul proseguo dell’azione Laurini guadagna una punizione. 28′ – Croce cerca Saponara, il lancio è troppo profondo che Rafael controlla in uscita. 29′ – Pisano guadagna il corner, fondamentale la chusura di Croce, in questa circostanza. Dal tiro dalla bandierina di Obbadi sponda di Pisano per Toni che di tacco non trova la porta, poi i nostri liberano. 30′ – Bello spunto di Croce sulla sinistra, il suo cross è troppo lunga petr Pucciarelli. 31′- Croce va via ancora a sinistra palla per Saponara, chiude però Moras. Dal proseguo dell’azione fuori misura l’esterno destro di Marquez. 32′- Terzo e ultimo cambio per i nostri: Esce Zielinski al suo posto Verdi. Ci prova Hallfredsson con l’esterno destro, palla a lato. 33′ – Con l’ingresso di Verdi Sarri è passato al 4-2-3-1. 35′ – Fallo di Levan a centrocampo su Hallfredsson. Sull’altro fronte troppo profondo l’assist di Valdifiori per Pucciarelli. 36′ – Pucciarelli cerca Levan, lancio troppo profondo libera Agostini veremp437′ – Ammonito Croce per fallo su Fernardinho. Seconda sostituzione il Verona: Hallfredsson viene sostituito da Lazaros. 38′ – Ci prova Levan da fuori, ma la conclusione del georgiano è controllata da Rafael. 40′ – Prova ad andare Pucciarelli a sinistra, ma fa buona guardia la difesa di casa, riparte il Verona. 41′ – Cross di Agostini a pescare Toni, Barba spazza l’area. Toni pescato in posizione di fuorigioco, punizione per i nostri. 42′ – Verona in controllo, con i nostri che non danno la sensazione di avere energie fisiche e mentali per cercare il pareggio. Cross di Agostini troppo lungo per Toni. 43′ – Percussione di Sala  che però serve Toni, ma si chiude la difesa dei nostri. Saponara guadagna un calcio di punizione. 44′ – Slalom di Saponara, su di lui chiude Moras. Ammonito Verdi per fallo su Fernardinho. 45′ – Terzo e ultimo cambio nel Verona: esce Sala al suo posto Marquez. Saranno due di recupero. 47′ – Conclusione di Verdi da fuori deviato da Rafael. Finisce qui, arriva al bentegodi la seconda sconfitta consecutiva per gli azzurri, che si sono espressi bene a tratti, ma hanno pagato alcuni errori in fase difensiva. In ogni caso una sconfitta che non scalfisce di una virgola l’ottimo cammino condotto finora dai nostri.   Da Verona Stefano Scarpetti  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy