L’aquila vola troppo in alto: 4-0 Lazio all’Olimpico

L’aquila vola troppo in alto: 4-0 Lazio all’Olimpico

LAZIO 4 EMPOLI 0     3′ Mauri, 30’Klose, 43′ Candreva, 53′ Felipe Anderson   Per la prima volta in stagione dobbiamo inchinarci ad un avversario più forte che soltanto quando rimane in dieci ci fa andare vicini al gol. Una sconfitta pensante nel punteggio, una sc

Commenta per primo!

LAZIO

lazio logo

4

EMPOLI

logo empoli

0

   

3′ Mauri, 30‘Klose, 43′ Candreva, 53’ Felipe Anderson  

Per la prima volta in stagione dobbiamo inchinarci ad un avversario più forte che soltanto quando rimane in dieci ci fa andare vicini al gol. Una sconfitta pensante nel punteggio, una sconfitta che però non va drammatizzata anzi va preso ad esempio l’averci provato fino al novantesimo. Non cambia niente a livello di classifica, altra giornata in meno verso il traguardo.

  LAZIO (4-2-3-1): Berisha; Cavanda; De Vrij (39′ Novaretti); Cana; Lulic; Biglia; Parola (78′ Cataldi); Candreva; Mauri; Anderson; Klose(60’Ciani) A Disp: Strakosha; Guerrieri;  Braafheid; Pereirinha; Ledesma; Onazi; Ederson; Balde; Perea. Allenatore: Stefano Pioli   EMPOLI (4-3-1-2): Sepe; Hysaj; Tonelli; Rugani; Mario Rui (65′ Laurini); Vecino (53’Signorelli); Valdifiori; Croce (46′ Zielinski); Saponara; Pucciarelli; Maccarone. A Disp: Bassi; Pugliesi; Somma; Barba;   Diuosse; Brillante; Tavano; Mchedlidze. Allenatore: Francesco Calzona. Sarri squalificato   ARBITRO: Sig. Peruzzo di Schio (VI).  Assistenti: Preti/Posado.  Di Porta: Banti/Roca   AMMONITI: 46′ Novaretti (L), 54′ Klose (L), 73′ Cana (L), 80′ Cavanda (L), ESPULSO 57′ Novaretti (L).   Stavolta dobbiamo inchinarci ad un avversario più forte, con serenità d’animo e senza isterismi applaudire questa Lazio che ci ha sconfitti per 4-0. Una sconfitta che come dicevamo nel titolo n0n crea problemi alla nostra classifica, viste le sconfitte di Cagliari e Cesena, un altra giornata è passata e il nostro scudetto si avvicina. Certo perdere con questo margine non piace a nessuno, quello è ovvio ma questa Lazio ci è parso un fiume in piena per larghi tratti della gara, non a caso la formazione di Pioli oggi ha portato a casa l’ottava vittoria consecutiva. Non avevamo iniziato male questa partita, andando a pressare i portatori di palla avversari, ma poi è arrivato il gol del vantaggio di Mauri che ha spostato la gara a favore dei padroni di casa. I nostri non hanno mollato pur non riuscendo a pungere, poi le reti di Klose alla mezzora su un azione fotocopia e soprattutto la perla di Candreva ha chiuso definitivamente i conti. Nella ripresa poi Felipe Anderson ha servito il poker su azione di uno straripante Klose. In nostri seppur in superiorità numerica hanno cercato il gol della bandiera che purtroppo non è arrivato. Arriva quindi a distanza di un anno un altro 4-0, lo scorso 6 aprile del 2014 gli azzurri vennero sconfitti con lo stesso punteggio dal Bari. Ora non c’è da drammatizzare e preparare al meglio la sfida di domenica contro il Parma per avvicinarsi ancora di più al traguardo salvezza.   LIVE MATCH 1° Tempo 0′ – Caldo pomeriggio quello romano con uno stadio Olimpico davvero gremito di sostenitori laziali. Empoli in campo con la formazione annunciata alla vigilia. LAZEMP1′- Si parte primo pallone giocato dai nostri. Ci prova Croce con un tiro da fuori palla sul fondo. Pressing molto alto dei nostri. Primo corner guadagnato dai nostri, azione di Mario Rui che pesca Saponara, il cui sinistro viene rimpallato da un difensore della Lazio. 2′- Dal corner susseguente non arriva Rugani sul tiro dalla bandierina di Mirko. 3′- Vantaggio della Lazio cross da destra di Cavanda per l’inserimento vincente di Mauri che di testa batte Sepe 5′- Cross di Anderson da sinistra chiude in affanno Rugani. L’olimpico è una bolgia, dobbiamo cercare di mantenere i nervi saldi in questa fase. 6′- Vecino cerca Pucciarelli, ma il passaggio dell’uruguaiano è troppo profondo e finisce tra i piedi del portiere Berisha. 7′- Batte Mirko un calcio di punizione dai 30 metri, ma il suo assist non trova purtroppo i compagni. 8′- Prova ad andare Candreva sulla destra, bella chiusura di Mario Rui che poi guadagna un calcio di punizione. 10′- Cerca di andare Anderson sulla sinistra, va via ad Hysaj ma arriva in soccorso Tonelli che chiude. Sul capovolgimento di fornte Saponara cerca Pucciarelli, ma l’assist di “The Magic” è troppo profondo, nessun problema per Berisha. 12′- Pericolosa azione avvolgente dei capitolini, cross di Lulic ma Sepe esce sui piedi di Klose che commette fallo su di lui. 13′- Proviamo a costruire gioco da dietro, sventagliata di Mario Rui a cercare Maccarone, ma il servizio del portoghese è troppo profondo. 14′- Saponara molto spesso è costretto ad arretrare per uscire dalla guardia dei centrocampisti della Lazio. Ci prova Candreva da fuori area che Sepe addomestica in due tempi. 15′- Si guadagna un calcio di punizione ai 20 metri. Si prepara Mario Rui. 16′- La punizione del portoghese si infrange sulla barriera, poi ci prova Valdifiori che non da forza al pallone ancora nessun problema per Berisha. 18′- Pucciarelli con il sinistro cerca Maccarone ma il passaggio è troppo lungo. Sulla ripartenza della squadra di Pioli, Rugani anticipa Klose guadagnando un fallo laterale. 19′- Ha spazio Cavanda ma il suo destro non trova Mauri dalla parte opposta. Si riprende con un fallo laterale per noi. Dall’azione susseguente Croce cerca Saponara, libera però Cana, poi Maccarone finisce in fuorigioco. 21′- Uscita da Brividi di Sepe che nel tentativo di anticipare Klose, su un lancio di Cavanda non riesce a bloccare la palla, per fortuna il bomber tedesco non ne approfitta. 22′- Gli azzurri si guadagnano un calcio di punizione, che non porta a niente di buono. Poco dopo brutta entrata di De  Vrij su Maccarone. 23′- Valdifiori esce dal traffico, pesca Pucciarelli che controlla la sfera, provando ad innescare l’inserimento di Vecino ma la difesa laziale libera. 24′- Biglia con il destro va a cercare Mauri ma si alza la bandierina del collaboratore di destra di Peruzzo. Si riprende con una punizione per noi. 26′- Lancio di Cavanda per Felipe Anderson buona chiusura di Tonelli. 27′- Fallo in attacco fischiato ai nostri ai danni di Cana. Gara che si mantiene molto equilibrata. Giochiamo una buona gara ma manca un pizzico di incisività negli ultimi 30 metri. 28′- Bella chiusura di Mario Rui su Mario Rui, il portoghese guadagna un calcio di punizione. 29′- Sale bene la nostra difesa che manda in fuorigioco Klose. 30′- Raddoppio della lazio Klose di testa raccoglie il cross di Cavanda, praticamente la fotocopia del primo gol. 2-0 Lazio 32′- Cerca Vecino l’inserimento sulla destra chiude Biglia in Fallo laterale. Poco dopo fallo di Klose su Tonelli. 34′- Cade Saponara, l’arbitro non ravvisa gli estremi per il calcio di punzione per i nostri rimessa laterale per i nostri avversari. 35′- Saponara prova a sfondare dalle parti di De Vrij ma il centrale olandese è un muro invalicabile. 37′- Lazio in controllo in questa fase, con l’entusiasmo alle stelle in un Olimpico pieno come un uovo. Intanto Valdifiori prova a pescare Pucciarelli il suo stop a seguire gli permette di evitare de Vrij ma Berisha lo anticipa. LAZEMP238′- Intanto problemi per De Vrij che probabilmente lascerà a breve il campo. 39′- L’olandese lascia il campo, al suo posto Novaretti. 40′- Buona chiusura di Tonelli ad anticipare Felipe Anderson al limite della nostra area. 41′- Parolo cerca l’inserimento di Cavanda, si chiudono bene i nostri. 42′- Fallo in attacco di Maccarone ai danni di Cavanda. 43′- Terza rete della Lazio Missile terra-aria di Candreva con un destro dai 20 metri che non lascia scampo a Sepe. 3-0 notte fonda. 45′- Klose con il cucchiaio pesca Mauri che batte Sepe, ma gol annullato per fuorigioco, intanto saranno 3′ di recupero. 46′- Cana interviene alla disperata su Maccarone, poi Mario Rui commette fallo su Cavanda. Intanto Lazio ancora pericolosa in avanti Klose cade in area ma è fuorigioco. 47′- Tocco da brividi di Sepe, per fortuna non ne approfitta Klose. 48′- Si va al riposo con una Lazio devastante, in vantaggio per 3-0 sugli azzurri che non hanno demeritato del tutto, ma stanno trovando di fronte una squadra in forma straripante.   2° Tempo LAZEMP30′ – Secondo tempo ovviamente in salita, non sarà certo semplice recuperare questa partita anche se le gare vanno giocate fino al novantesimo ed i nostri ci devono comunque credere. 1′- Primo cambio per i nostri Zielinski prende il posto di Croce, il primo pallone di questa ripresa è giocato dalla Lazio. Prima ammonizione della gara, Novaretti per fallo su Maccarone. 2′- Non riesce lo scambio stretto tra Saponara e Maccarone, interviene in scivolata Novaretti. Sull’altra sponda Lulic pescato in fuorigioco. 3′- Valdifiori cerca Saponara ma il suo controllo non è dei migliori e la Lazio torna in possesso di palla. 4′- Gioco fermo, a terra Biglia, il quale si riprende prontamente. 6′- Cade nei 30 metri avversari Zielinski, c’è il fallo di Klose, punizione per i nostri. Batte Mirko, ma il passaggio verso Rugani è troppo profondo e termina direttamente sul fondo. 7′- Klose ruba palla a Tonelli entra in area conclude con il sinistro, Sepe si oppone ma non può nulla sul tap-in del brasiliano. 9′- Intanto secondo cambio per i nostri fuori Vecino, al suo posto Signorelli. Ammonito anche Klose nella Lazio. Dalla punizione susseguente di Maccarone Berisha la fa sua in due tempi. 12′- Prova ad andare Candreva, ci prova Biglia il suo tiro rimpallato da Rugani. Espulso intanto Novaretti per doppia ammonizione, causata da un fallo su Mario Rui. 15′- Secondo cambio nella Lazio esce Klose acclamato dal pubblico dell’olimpico, al suo posto Ciani. Intanto viene salutato con un ovazione il pareggio del Torino contro la Roma. 16′- Prova ad andare sulla sinistra Felipe Anderson sulla sinistra chiuso dai nostri. Ormai qui all’Olimpico è una autentica bolgia. 17′- Sinistro di Mario Rui per Maccarone il cui colpo di tacco non trova Saponara. 18′- Lazio nonostante l’uomo in meno controlla la gara, come logico che sia sul punteggio di 4-0. 19′- Signorelli cerca Saponara ma è troppo lungo il passaggio. Riparte la Lazio, cross di Parolo che Sepe fa suo. 20′- Terzo e ultimo cambio nei nostri Mario Rui viene sostituito da Laurini. 21′- Gioco di cambe di Candreva che obbliga Hysaj alla chiusura in fallo laterale. L’albanese è passato a sinistra con l’inserimento di Laurini che va a destra. 23′- Maccarone pesca Saponara che entra in area il suo destro trova il piede di Berisha che gli nega la gioia del gol della bandiera. 24′- Zielinski cerca Pucciarelli anticipato ancora una volta da Cana. 25′- Pucciarelli cerca lo slalom ma viene fermato, cade a terra ma per il direttore di gara si può proseguire. 26′- Sventagliata di Maccarone che trova la deviazione in corner di Ciani.  Dalla bandierina va Mirko, libera la difesa capitolina, poi vi prova Maccarone ma la conclusione è debole e Berisha controlla facilemente. 27′- Zielinski attacca la profondità ma interviene Lulic in scivolata e può ripartire la Lazio. 28′- Percussione centrale di Biglia per Candreva, stavolta chiude Tonelli. Intanto cartellino giallo per Cana. 29′- Maccarone guadagna un nuovo corner per i nostri. Dalla bandierina libera la difesa capitolina. 33′- Terzo e ultimo cambio nella Lazio Parolo viene sostituito da Cataldi. 35′- Prova ad andare Pucciarelli Cavanda lo atterra, per lui arriva il cartellino giallo. 36′- La punizione di Mirko per Pucciarelli che obbliga alla deviazione in tuffo Berisha in corner. Dal tiro dalla bamdierina di Mirko lo stacco di testa di Tonelli si perde a lato. LAZEMP437′- Zielinski va a pescare Maccarone ma Lulic chiude la diagonale in maniera perfetta, nulla da fare per i nostri. 39′- Signorelli va sulla destra, ma trova ancora l’opposizione di Lulic, rimessa per i nostri. Poco dopo viene guadagnato un corner dai nostri. 40′- Dal tiro dalla bandierina Maccarone ha la palla per segnare ma Berisha si oppone ancora, poi la conclusione di Zielinski finisce alta. 42′- Giro palla della Lazio, ormai si attende il fischio finale  si prospetta dunque una sconfitta netta all’Olimpico contro la Lazio come nei precedenti scontri diretti. 43′- Intanto i nostri vanno a guadagnare un nuovo corner, prova ad andare Zielinski ma il polacco si trascina il pallone oltre il fondo. 44′- Buon anticipo di Tonelli ai danni di Felipe Anderson che poi commette fallo. 45′- Saranno 3′ di recupero. 46′- Sconfitta sicuramente pesante quella odierna, ma che non scalfisce lo straordinario cammino dei nostri finora. Intanto Lulic da buona posizione sfiora il 5-0. 48′- Finisce all’Olimpico. Una Lazio straripante sconfigge per 4-0 i nostri ma come dicevamo in precedenza questa pesante sconfitta non deve farci dimenticare il cammino dei nostri finora.   Da Roma Stefano Scarpetti  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy