L’Empoli a “Picco” a Spezia: 3-0 per i padroni di casa

L’Empoli a “Picco” a Spezia: 3-0 per i padroni di casa

 Gli azzurri cadano in trasferta dopo ben 5 mesi. Cagni si vendica della notte dello scorso 8 Giugno ed adesso c’è da sperare di non allungare troppo dal Verona. SPEZIA 3 EMPOLI 0  12′ Antenucci; 40′ Okaka; 66′ Di Gennaro       SPEZIA: Guarna; Piccini; Goian; Schiavi; Mario

Commenta per primo!

 Gli azzurri cadano in trasferta dopo ben 5 mesi. Cagni si vendica della notte dello scorso 8 Giugno ed adesso c’è da sperare di non allungare troppo dal Verona.

SPEZIA 3
EMPOLI 0

 12′ Antenucci; 40′ Okaka; 66′ Di Gennaro       SPEZIA: Guarna; Piccini; Goian; Schiavi; Mario Rui; Bovo; Porcari; Lollo; Di Gennaro (69′ Madonna); Okaka (63′ Sansovini); Antenucci (52′ Garofalo). A Disp: Iacobucci; Romagnoli; Pichlmann: Musacci.   EMPOLI: Bassi; Hysaj; Tonelli; Regini; Accardi (37′ Laurini); Moro; Valdifiori (79′ Mchedlidze); Croce (19′ Signorelli); Saponara; Tavano; Maccarone. A Disp: Pelagotti; Romeo; Casoli; Pucciarelli.   ARBITRO: Sig. Nasca di Bari.  Assistenti: Segna/Carbone   AMMONITI: 13′ Hysaj (E); 27′ Valdifiori (E); 32′ Lollo (S); 73′ Schiavi (S)     Gli azzurri si fermano a La Spezia. Si infrange nella cittadina ligure l’ottimo score esterno della squadra di Sarri che, dopo aver ottenuto 5 vittorie consecutive con 11 risultati utili consecutivi (ultima sconfitta esterna a Crotone il 10 novembre scorso) fuori dalle mura del Castellani, perdono. Una sconfitta che ovviamente non puo’ minimamente scalfire quanto di ottimo ha fatto e sta facendo questa squadra, ed una sconfitta arrivata, oltretutto, con una prestazione dei nostri che fa comunque ben sperare per il futuro di questo campionato. Si dice sempre alla vigilia che non sarà facile, ma oggi di motivi per dirlo ce n’erano davvero tanti, a partire proprio dalla forza di questi avversari che, con una classifica non consono alle loro aspettative, oggi dovevano vincere per iniziare a sentire al riparo da brutti scherzi. E poi i due ex, Cagni e Vitale, con il primo che certamente aveva da togliersi i sassolini per la rocambolesca sconfitta patita (sulla panchina del Vicenza) nella scorsa finale playout.   Lo Spezia vince dunque per 3-0, una gara dove viene premiata la maggior fame degli aquilotti che oggi trovano tre punti fondamentali per la loro salvezza. In gol i tre attaccanti schierati dal primo minuto da Cagni, ma sui primi due gol ci sono delle complicità importanti da parte della nostra retroguardia. Sterile la risposta degli azzurri che però hanno giocato a calcio in un campo che più da calcio sembra da calciotto.   Come detto non va tutto alle ortiche, ci mancherebbe, e se comunque ragioniamo cosi è per il sogno playoff, la salvezza della squadra resta un successone della stagione. Non sarà facile, ma adesso consentitici di gufare il Verona lunedi sera.     LIVE MATCH 1° Tempo 1′ – Spocchioso Di Gennario che prova dai 20metri: Bassi blocca facile. 2′ – Cross di Accardi, Schiavi va di testa, angolo per noi.  Batte Valdifiori, respinge Guarna. 4′ – Moro per Saponara che è in area, tiro cross sul quale prova ad avventarsi di testa Croce ma non ci arriva e la palla esce. 5′ – Presuntuso adesso Tavano che va con un tiraccio dai 30metri che esce sul fondo. 7′ – Perfetto Regini a chiudere di testa su Okaka 10′ – Valdifiori dai 25metri: alto. 12′ – Gol dello Spezia. Antenucci approfitta di una respinta di Bassi da cross di Schiavi, ed indisturbato all’altezza del disco del rigore segna. 13′ – Ammonito Hysaj per un fallo su Mario Rui. Giallo a richiesta, Nasca scarso. 15′ – Moro ai 25metri ha spazio e prova il tiro, un rasoterra che finisce nelle mani di Guarna. 17′ – Cross di Tavano da destra, ci arriva però Piccini di testa ad allontanare. 19′ – Cambio per gli azzurri: Signorelli per Croce. Forse una noia fisica per Daniele. 21′ – Pericolo: prende palla Bovo, è al lmite dell’area, vede la sovrapposizione di Okaka, lo serve e per fortuna non ci arriva. Sarebbe andato solo davanti a Bassi. 23′ – Piccini va via sulla destra, poi per fortuna sbaglia il cross. 26′ – Valdifiori manda in profondità Hysaj, ma il cross dell’albanese da destra è da dimenticare. 27′ – Ammonito Valdifiori per fallo su Schiavi. Lo spezino era andato via a Mirko. 28′ – Fallo su Saponara nella trequarti bianca, ma ovviamente Nasca dice che il fallo non c’è. 29′ – Sinistro di Maccarone dai 20metri: tiro alto non di molto. 32′ – Ammonito Lollo per fallo su Valdifiori. Punizione centrale ai 20metri. 33′ – Batte la punizione Maccarone, non la tiene Guarna, Tavano è li ma scivola. Incredibile. 34′ – Arriva il secondo angolo per gli azzurri. Bate Valdifiori ma libera Goian. 35′ – Tavano si invola a destra e trova un angolo. Batte ancora Valdifiori, libera lo Spezia, poi palla a Signorelli che la rimette dentro ma Guarna esce e la fa sua. 37′ – Secondo cambio per gli azzurri: Laurini per Accardi. Accadi era almeno un quarto d’ora che si toccava l’inguine. 38′ – Bel tocco di Maccarone per Saponara che è defilato ma prova a cercare la porta: Guarna mette la manona e blocca. 38′ – Intanto diciamo che in difesa, Hysaj è tornato a sinistra e Laurini ovviamente va a destra. 40′ – Miracolo di Bassi che devia in angolo un tiro di Di Gennario che, lanciaato da Okaka, era solo. 40′ – Raddoppio Spezia. Angolo, palla dentra, non la tiene Bassi li ci sono due falchi in maglia bianca ed Okaka la spinge dentro. 43′ – Saponara messo giù al limite dell’area spezina, punizione. Batte Saponara che colpisce un azzurro in barriera e la palla esce. Non è nemmeno corner. 45′ – Bel cross di Moro da destra, vola Goian di testa a liberare. 46′ – Finisce il primo tempo con le aquile avanti di due gol. Pesando due incertezze difensive.   2° Tempo 47′ – Prova Tavano a scendere sulla destra ma si allunga la palla che esce. 50′ – Maccarone sfonda a sinistra e trova un angolo. Batte Signorelli, direttamente nella braccia di Guarna. 52′ – Primo cambio per lo Spezia: Garofalo per Antenucci. 53′ – Combinano Saponara e Maccarone, quest’ultimo entra in area da sinistra, cross teso per Tavano che non l’aggacia e l’azione sfuma. 55′ – Maccarone, sfruttando sempre la fascia sinistra, guadagna corner. Batte Valdifiori, tacco di Saponara ma poi libera la difesa ligure. 57′ – Ci prova Saponara dai 20metri: alto. 58′ – Adesso è Valdifiori ad andare al tiro dal limite ma la palla si impenna ed esce. 60′ – Okaka serve Bovo che va al tiro, dal limite, in corsa. La palla esce. 61′ – Dai 30 metri, Tavano, Guarna non trattiene ma un difensore di casa anticipa Moro e fa ripartire i suoi. 62′ – Adesso strepitoso Regini a fermare nella nostra area Okaka. 63′ – Secondo cambio per lo Spezia: Sansovini per Okaka. 65′ – Botta di Di Gennaro dal limite, vola Bassi a deviare. Recupera poi Lollo che perde però palla su Hysaj. 66′ – Terzo gol dello Spezia. Mario Rui crossa da sinistra, arriva Di Gennaro e di piatto fa il tapin. 69′ – Ultimo cambio per Cagni: Madonna per Di Gennaro. 73′ – Ammonito Schiavi che trattiene Maccarone. 77′ – Bovo prova a mandare in porta Sansovini: esce Bassi a terra e la fa sua. 78′ – Non è giornata. Cross basso di rasoterra, da destra, di Saponara, arriva a botta sicura Maccarone che la mette alta. Oggi è cosi. 79′ – Ultimo cambio anche per mister Sarri: Mchedlidze per Valdifiori. 80′ – Ci prova Tavano al giro: blocca Guarna. 82′ – Bomba di Levan, direttamente da punizione, dai 25metri. Il tiro però è centrale ed è facile preda del portiere. 85′ – Cross di Moro per la testa di Maccarone sulla quale esce Guarna a bloccare. 86′ – Parte un altro cross di Moro che è telefonato per il portiere. 90′ – Saranno 2 i minuti di recupero. 92′ – E’ finita 3-0 per i padroni di casa. Spezia che ha fatto valere la fame di punti per la salvezza. Empoli che esce a testa alta ma che paga caro almeno due ingenuità difensive.   Da La Spezia Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy