vs     0 – 2

Nel consueto appuntamento del venerdì sera con la cadetteria, colpaccio esterno del Livorno di Pillon che batte l’Atalanta e rilancia le proprie ambizioni di promozione in massima serie. Per i nerazzurri si tratta di un tonfo inaspettato che rimanda il progetto di Colantuono di agganciare la vetta della classifica. L’entusiasmo dell’“Atleti Azzurri d’Italia” e la verve di Pettinari spingono i padroni di casa verso la porta dei labronici, ma al 26’ l’infortunio di Doni suona come il primo campanello d’allarme di una serata storta. Dopo cinque minuti, infatti, il Livorno va in rete grazie al tocco di Pagano che spiazza Consigli. Il vantaggio degli ospiti accende gli animi e, nella ripresa, il rosso sventolato a Tiribocchi priva l’Atalanta di un altro pezzo pregiato della propria artiglieria. Nonostante l’inferiorità numerica gli orobici si buttano in avanti alla ricerca del pari, ma il bis firmato da Pagano nei minuti di recupero mette al sicuro il secondo successo consecutivo dei toscani.  

 

M.dL.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here