Crediamo di non mancare di rispetto a nessuno dicendo che il giocatore che ha avuto il miglior rendimento per continuità durante la pessima stagione passata, sia stato Lukasz Skorupski. Vero, il discorso non è di interesse azzurro essendo il polacco rientrato alla base dopo la scadenza del secondo anno di prestito secco, quanto però sta succedendo (o meglio, non succedendo) è davvero strano.

Ad oggi infatti Lukasz non ha squadra, una in cui poter giocare a difesa della porta. Il cartellino è della Roma ma in giallorosso le strade sono più che chiuse con il ruolo da titolare che è saldamente nelle mani di Allison, con Diego Alves che arriverà per fare il secondo e l’esperto Lobont come terzo. Al di la di questo, qui lo strano caso, su di lui sono improvvisamente cessate tutte le voci che si erano messe in moto subito dopo la fine della stagione. In Italia sembrava essere il Torino la squadra più forte su di lui, un Toro che poi ha scelto di ripartire da Sirigu per il dopo Hart. Anche girellando qua e la sui siti beninformati sul mercato si fa davvero fatica a trovare una notizia che possa riguardare “Iceman”, sia per l’Italia che per l’estero.

Guardando al campionato di serie A, senza fare nomi, ci sono diverse squadre a cui Lukasz potrebbe far comodo ma dovrà essere bravo il suo agente a trovare una sistemazione congrua per la sua consacrazione. Dopo la stagione che ha fatto sarebbe davvero clamoroso vederlo o in una piazza secondaria o fare il gregario di qualcun’altro.

17 Commenti

  1. Portiere molto forte, strano che uno così non abbia squadra, non è un top solo perché non ha piedi buoni, però……

  2. In Italia secondo (forse) solo a quello spocchioso di Donnarumma. Se vi riguardate tutte le parate che ha fatto quest’anno si rimane a bocca aperta

  3. Nelle uscite fuori dalla sua area di rigore ….è una frana….e nn sa giocare la palla con i piedi….al contrario di Donarumma.. ..fondamentale …con il gioco moderno.

  4. Non c’è dubbio che a parte un paio di incertezze(e quella con l’Atalanta ci è costata cara…ma mi pare che tutto può esser dovuto anche ai suoi grossi problemi familiari che gli hanno tolto serenità)durante l’anno sia stato uno dei migliori portieri della serie A……Evidentemente quando si retrocede ti costa sicuramente qualcosa,perché in fondo giocando in una piccola non dimostri comunque di poter ambire da subito al posto di titolare in una grande.Di partite ne ha salvate tante,ma alla fine si va a guardare i goal subiti e quelli sono tanti…..Insomma pur sapendo il valore di Lucas non è facile presentare,da parte della dirigenza romana,ai tifosi romani,come titolare,un portiere che ha lottato per la retrocessione e poi è anche retrocesso.Oggi i tifosi di Juve,Roma,Napoli etc.,si aspettano nomi che hanno giocato in grandi squadre.Comunque Allison è comunque un portiere forte…..non certo un brocco….

  5. Ragazzi…ne ha subiti tanti perché un si sa come mai…cosi all’improvviso…COME PER MAGIA, la nostra difesa da essere se ricordo bene una della prime 4 e’ diventata un colabrodo…bastava tirassero

  6. Ottimo portiere, impossibile che non giochi in A.
    Unici incolpevoli della retrocessione, lui Croce, Pelagotti e Maccarone!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here