BASSI 6,5 – Nulla può sul gol del Mantova. Sempre pronto e sicuro nelle altre (poche!) occasioni.

 

VINCI 6,5 – Parte così così, poi cresce alla distanza.

 

ANGELLA 7 – Contro due giganti come Corona e soprattutto Godeas non era facile. Il ragazzo si fa valere.

 

SABATO 6,5 – Sbroglia diverse situazioni “difficili”. Altra buona prestazione. E nel finale gioca bene anche come terzino sinistro, suo ruolo naturale.

 

MARZORATTI 6 – Si fa sorprendere in occasione del gol del Mantova; tutto sommato però visto come ha interpretato il resto della gara merita la sufficienza.

 

VALDIFIORI 6 – Gioca solo un tempo, nell’intervallo Baldini lo lascia negli spogliatoi sostituendolo con Lodi. Svolge bene il suo compito.

 

MORO 6,5 – E’ dappertutto: centometrista.

 

MUSACCI 7,5 – La prova di questo ragazzo ci ha colpito. Tampona, crea e si sacrifica: per noi merita la palma del migliore.

 

LODI 7 – Gioca un tempo e con il suo diabolico sinistro sistema le cose. Questo gol potrebbe cambiare il suo finale di stagione.

 

Francesco Lodi, suo il gol del pareggio azzurroBUSCE’ 6,5 – Non è un caso che l’azione della rete del pareggio azzurro nasca dalla corsia destra.

 

FLACHI 6 – Entra a venti minuti dal termine e da più brio alla manovra azzurra. Mette lo zampino sul gol empolese.

 

POZZI 6 – Ha il merito di entrare nell’azione del gol azzurro. Prestazione con luci e ombre, ma alla fine la sufficienza è più che meritata. Peccato per il cartellino giallo rimediato durante il primo tempo.

 

CORVIA 6,5 – Tanto movimento e almeno due-tre conclusioni verso lo specchio della porta difesa da Handanovic: dei tre attaccanti schierati da Baldini è quello che ha convinto di più.

 

IL MISTER SILVIO BALDINI 6,5 – Mette in campo una squadra ordinata ed equilibrata, ed a tratti si vede anche un buon calcio. La mossa di spostare Sabato a sinistra con Marzoratti al centro della difesa si rivela determinante ai fini del raggiungimento del pareggio ottenuto nei minuti finali. Nel secondo tempo praticamente l’Empoli ha giocato costantemente nella metà campo dei virgiliani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here