Sono parole importanti e di un certo valore quelle rilasciate poche ore fa da due livornesi “doc” come Cristiano Lucarelli e Igor Protti, assolute bandiere del Livorno. “Il Livorno ha meritato la promozione in Serie A – ha detto Lucarelli – ma io vorrei rendere onore all’Empoli. Un club con un grande stile, che forse meritava per quello fatto vedere in questa stagione come il Livorno la Serie A. La squadra azzurra è stata capace di una rimonta incredibile, con un gioco espresso di assoluto livello. Senza dubbio, l’Empoli è stato un degno avversario”.

 

Igor Protti aggiunge: “spero che gli azzurri raggiungano la massima divisione il prossimo anno, perchè se lo meritano, per quello che fa il club e per la piazza e gli sportivi che rappresenta. Vorrei sottolineare il comportamento del club in occasione della triste perdita di Morosini: tutta la squadra fu presente. E vorrei sottolineare anche il comportamento tenuto dai quasi 2mila tifosi azzurri presenti al Picchi che, anche con la delusione per la sconfitta e la mancata promozione in A, davanti ai festeggiamenti degli avversari hanno applaudito con grande sportività. Un pubblico da Serie A…”.

 

Gabriele Guastella

13 Commenti

  1. Eh,lo so!, Intanto in serie A ci vanno loro. E’ esattamente quello che avrei detto io del Livorno a parti invertite. I complimenti non costano nulla.

  2. Avrei voluto vedere se si vinceva noi …….
    Comunque, con la stessa vostra piaggeria vi dico: grazie per le belle parole.
    Auguri per la serie “A”.

  3. Giusto gianca volevo vedere se si vinceva noi magari con gol di saponara o regini, la sportivita dei tifosi (non tutti) dei tifosi livornesi e del loro presidente che c’ e’ l’ha col corsi per una faccenda di quando giocava ancora montella.

  4. solo forza empoli, in A ci andiamo l anno prossimo ne sono sicuro…. abbiamo gettato le basi in questo finale di campionato, un crescendo di entusiasmo bellissimo un’amore appena nato che chiede solo tempo per esplodere definitivamente.
    questo è il mio umile pensiero ma convinto che ritorneremo dove meritiamo e cioè in A, xchè è li che dobbiamo stare é li che meritiamo di vivere.

  5. complimenti all’empoli e all’ambiente di empoli saranno sempre amici veri non capisco questo astio che si e’ creato per una finale io

  6. Si i ragazzi la società e i tifosi hanno dato una lezione,o meglio,un esempio di stile che ci viene obiettivamente riconosciuto,perché’ farci dei retro pensieri? Finalmente mi è’ sembrato un clima “inglese” o anche ” tedesco”: vedi Borussia-Bayern,tutti lottano per la propria maglia ma alla fine ci si stringe la mano……. Troppo Decubertiano? Ma è’ l’unica maniera per riportare famiglie e bambini allo stadio.

  7. Gianni son daccordo con te, però ricordati che se vinceva l’Empoli non sarebbe finita in quel modo…al massimo si usciva dallo stadio sotto fischi e offese

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here