Il DG azzurro, Carli, ha rilasciato ieri sera un’intervista ai microfoni di “TMW radio”.

Non credo sia una gara decisiva, ci sono ancora tante partite da qui alla fine. Ovviamente più ci si avvicina alla fine del campionato e più le varie giornate diventano pesanti dal punto di vista dei punti. I ragazzi devono rimanere tranquilli, nonostante le tante sconfitte consecutive. Dobbiamo pensare a fare un’ottima partita, ma sono sicuro che ce la giocheremo. Non dobbiamo però caricarla più del necessario. La partita che ha creato parecchio fastidio è quella contro il Genoa. Risultato bugiardo, non avremmo meritato di perdere. Quel ko ci ha un po’ scosso, senza dimenticare le cadute contro Chievo Verona e Crotone. Poi è normale e ci può stare perdere contro le grandi come Juventus, Roma, Napoli e Inter. I giovani devono giocare quando lo meritano, non per fare ‘passerella’. Noi dovremo giocare fino alla fine con la nostra Prima Squadra. Quando sarà il momento toccherà anche a loro, ma nelle gare che contano. Non a giochi conclusi. Rammarico per aver ceduto Saponara a gennaio? No, è troppo facile parlare a cose fatte, ora abbiamo El Kaddouri. Pensiamo al presente. Riccardo rappresenta un capitolo importante per il nostro club, ma adesso è un giocatore della Fiorentina. La concentrazione è rivolta alla partita contro il Pescara, conta questo

5 Commenti

  1. Spero che dica così per non creare troppe pressioni ai giocatori perché se un si vince oggi è poi si perde di sicuro le prossime due voglio vedere la nostra classifica

  2. Cosa deve dire… per difendere le caxxate del corsi… vediamo a giochi fatti, a seconda di come andra, quello che dira…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here