carli conferenza stampa sul caso Tonelli-DenisHa parlato anche Marcello Carli, ds azzurro, alla fine della mattinata che ha portato Maurizio Sarri a rassegnare le proprie dimissioni dopo tre anni da allenatore dell’Empoli.

Pochi concetti ma il ds azzurro ha espresso il dispiacere per la scelta di Sarri che però va rispettata in tutto e per tutto.

 

Abbiamo aspettato per capire se il mister avesse avuto i giusti stimoli per continuare l’avventura con noi anche se da qualche giorno c’era la sensazione che l’epilogo potesse essere questo. Il mister non ha voluto rovinare un rapporto bellissimo e noi rispettiamo la sua volontà di non proseguire rassegnando cosi le dimissioni, assieme al suo staff (Calzona, Sinatti, ndr.) che noi abbiamo accettato. Ci ha detto che è sereno rispetto anche all’eventualità di stare fermo un anno e quindi credo che potrebbe anche non esserci un club alla porta. Lui sapeva benissimo che non l’avremmo ostacolato.

 

Adesso però c’è subito da guardare avanti, con più forza di prima, programmando da subito la stagione che dovrà partire con la scelta del nuovo tecnico.

Ci penseremo la prossima settimana“, attacca Carli, ” con il Presidente già da lunedi valuteremo vari profili e capiremo da chi ripartire con grande entusiasmo e grande voglia da parte di tutti. Al momento non c’è una pole position, sento tanti discorsi ma non abbiamo ancora parlato con nessuno.

 

Alessio Cocchi

62 Commenti

    • Concordo con te per due valididissidi motivi:
      1) Sarri aveva avuto il permesso di parlare con un’altra società ma lo sapeva il presidente, Carli no ricordate l’articolo di PE?
      2) l’alterarsi di Carli nella intervista a Cocchi lasciava presagire, anzi lo confermava, che i rapporti di Sarri con lui (il secondo dei 2C) era all’oltrefrutta
      3) troppe differenza caratteriale, Sarri la sua l’ha detta senz’altro
      4) troppa differenza d’ingaggio, senza fa discorsi, il lavoro fatto bene di un professionista serio che ha portato alla società risultati economici così importanti non andrebbe accantonato in codesto modo
      5) se Sarri ha portato via anche lo staff vuol dire che anche il presidente era preparato alle sue dimissioni (gli ha smantellato mezza squadra vendendo giocatori valorizzati da Sarri), comunque scordatevi l’uscita “indolore” che si racconta, visto i risvolti.
      Poi un conto è il tifo sentimentale, un conto sono gli affari… Presidente visto quanto hai fatto in tutti questi anni, voltato pagina, scegli un allenatore che sappia farci vedere buon calcio anche lì avanti in attacco, che s’è patito molto.

      • Concordo in pieno
        Tra loro non c’è mai stato feeling se non la sera di Empoli-Pescara
        Il Mister è un “maledetto toscano” e ti dice in faccia quello che pensa
        Per quello che può valere una chiacchiera dal barbiera, si parlava di una furibonda lite fra i due dopo il rifiuto di Sarri di andare all’incontro con Antonio Conte
        Se poi si pensa a chi è arrivato nel mercato estivo di anno si capisce perchè non andassero di buon accordo

  1. Ovvai ora la meglio sarebbe pigliare Giampaolo così non ci salva nemmeno il ciro. Se poi si vuol puntare tutto sulla serie B pigliamo direttamente Malesani

  2. Se c’era ancora sigarino di sicuro sbagliava allenatore come spesso gli succedeva. Con marcello mi sento più al sicuro. L’importante comunque é non smantellare la squadra, massimo 2 o 3 cessioni e tu vedrai si fa un bel lavoro anche quest’anno.. A settembre nessuno si ricirderà piu di Sarri e dei suoi pupilli Romeo e quell altro attaccante che portó lui che non ricordo nemmeno i nome..

    • I “pupilli” di sarri erano romeo, CROCE e camillucci…arrivati in A 1 su 3

      Quelli portati da carli furono: cori, spinazzola, pecorini, ferreira, bationo, cristiano, LAURINI, boniperti, gigliotti e casoli…arrivati in A 1 su 10

      • E poi Laxalt, Aguirre, Perticone, Bianchetti, Brillante tutti panchinari fissi in A senza parlare del fantasma Guarente
        Fate voi

  3. Mi fido pienamente di Carli..
    Una mia scaletta preferenziale comunque può essere;
    1)Boscaglia
    2)Foscarini
    3) Rastelli
    Ma chiunque sia l’allenatore, deve essere ancora di più incoraggiato di quanto lo sia stato Sarri!!

  4. …il nostro Empoli formato Barcellona sarà forse solo un ricordo, ma per tutta fretta bisogna ripartire! Carli e il Presidente Corsi il vero ORO di Empoli!!
    Sarà più dura ma forse anche più bella!!
    Forza Azzurro!

    • Ti fideresti di De laurentiis che è andato a cercare Reja per fare il DS?
      Se non sbaglio è al quarto profilo per la panchina

  5. Foscarini
    Marino il meglio x ripartire da una A
    Rastelli

    Carli e corsi non devono lasciare….

    Mi dispiace perdere anche lo staff …

    Non dimentichiamo quanti pochi infortuni abbiamo avuto in tre anni … con giocatori sempre utilizzati.

    • La cosa che mi preoccupa di più è quella. Tutti a parlare di sarri e a sottovalutare l’importanza di sinatti e calzona in questo meccanismo perfetto che si era creato. Speriamo bene, soprattutto per levan che aveva finalmente trovato una continuità fuori dai suoi abituali standard!

  6. Adesso deve essere brava la società a fare cassa ma nn svendere tutti al miglior offerente.Corsi vende..ma avete visto anche con Hisay..vende se ci fa guadagno..per cui al netto dei prestiti..ne venderà un paio:Valdifiori uno tra Hisay e Rui nn penso altri..i prestiti gireranno…la Juve per Saponara ci darà il suo prestito x un anno..avremo Coman..tornerà Ronaldo,Più..avremo un bel 442 che valorizzerà Levan..io sono fiducioso..Corsi deve abbassare l’abbonamento quest’anno e noi empolesi gli daremo una bella risposta..Basta solo che il nuovo mister nn sia un vassallo del Corsi ma si faccia intendere fin da subito

    • o tirchio, l’abbonamento era ai minimi storici.. TIRCHIO!! sei in serie A!! ripeto TIRCHIO, vai a vedere la Juventus TIRCHIO!

  7. Meglio un allenatore che giochi di catenaccio e ripartenza usando quei nuovi innesti al posto di quei 6/7 partenti sicuri
    Non pensiamo di giocare bene come quest’anno o di salvarsi così
    Penso più ad un’annata come quella del Chievo di 2 anni fa

          • A te non è mai piaciuto e non hai fatto che vomitare me**a tutte le volte che scrivevi
            I risultati hanno detto il contrario e bisognerebbe raccogliere in un libro le ca**ate che hai scritto
            Non ne hai beccate una
            Eri il nostro portafortuna: quando gufavi era risultato certo
            Ti prego continua già da ora col nome dell’allenatore e sarà un successo

  8. Non voglio fare il cattivo
    se viene Giampaolo
    chi può aver fatto quel nome ?
    ma mi sorge un dubbio 2008 a SIENA chi era in rosa di punta?
    dai se viene lui
    inizio a giocare al super enalotto
    tornano tutti i discorsi fatti da me non ci voglio indovinare
    fate qualcosa vi prego

  9. Non è per Giampaolo
    e il fatto di tutto quello che ho sempre detto negli anni
    che speravo non fosse vero
    non ti sto a elencare ma il fatto che tutto girava
    grazie non a SARRI ma su chi lo indirizzava
    e il fatto di non aver preso punte negli ultimi 3 anni?

  10. L’unico che ha senso dopo Sarri è Boscaglia….
    altrimenti offertaccia alla pistoiese per il mister Alvini ex del tuttocuoio….
    Grazie comunque a Sarri per tutto sia per le cazzate in B che per le magie in A.

    • E si parlava della rosa 2012/13, sennò ci mettevo anche lui, barba e ronaldo…ma poi mi toccava metterci laxalt, aguirre, martinelli, eramo, castiglia, verdi, perticone, guarente…

  11. Pare che Ferguson(quello vero) voglia citare in giudizio Sarri per aver accostato il nome al suo. Vaia vaia Maurizio, era meglio se il nome l’accostavi al film: PRENDI I SOLDI E SCAPPA.

  12. Io voglio daniele Baldini con Fusco secondo e lucenti collaboratore tecnico martuscello confermatissimo ,e ritiro estivo a venezia

  13. Vorrei esprimere una mia personalissima opinione, come diceva Rino Tommasi, il problema principale non è il nome del prossimo mister, ma la rosa che gli metteranno a disposizione!
    Gli allenatori hanno un peso che si può calcolare nel 30% del rendimento della squadra
    Il fatto è che se hai roba scarsa fai poco, e magari ti esonerano, se hai roba buona fai belle cose
    Se poi il mister ha uno staff di primo livello allora la percentuale sale e non di poco
    Perdere Sarri, Calzona e soprattutto Sinatti non è da poco per cui il prossimo staff deve essere di qualità e, di conseguenza, pagato adeguatamente
    Ad essere ottimisti perdiamo 6/7 elementi compreso i prestiti e quindi siamo ad un bivio: o la società investe in qualità, spendendo molto, o investe poco continuando con prestiti e giocatori di secondo piano che fanno tanta panchina nelle loro squadre
    Certo che il bilancio è importante, nessuno lo nega, ma quest’anno che ci apprestiamo a vivere mi sa che sarà abbastanza difficile

  14. Ma come si fa a mettere in discussione il lavoro di una persona seria come Carlo che ha fatto tanto con un budget limitatissimo ..andate al diavolo

  15. Non quoto Pane, ma potrebbe essere l’altrà meta di Martusciello…. un Pane-Martusciello insomma. Tenete conto che il bell’o guaglione conosce a menadito il gioco praticato in questi tre anni….

  16. Rastelli. De zerbi. Drago. Marino.
    Mi sembrano buoni nomi.
    Mi intrigherebbe pure alvini in un cerro senso. Boscaglia non mi dispiace, ma ho un collega trapanese, che per anni mi ha detto che l’unico suo pregio era far correre la squadra. Non penso ci basti il prossimo anno.
    Eviterei soluzioni interne, troppo rischioso. Su Giampaolo e pane non mi esprimo, spero proprio di no.

  17. Io sono cn la società le in qst anni ci ha fatto sognare….eviterei giampaolo anke se non dobbiamo dimenticarsi che anche sarri qnd arrivò era cm lui…io ripartirei da rastelli ma poi pk non dare fiducia a martuscello….
    ♥EmpoliDaSempre♥EmpoliPerSempre♥

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here