Vi abbiamo già accennato al fatto che Mirko Valdifiori potrebbe avere l’opportunità, a fine campionato, di passare a squadre importanti; e vi abbiamo già detto che il Milan sembra aver già annotato il suo nome sul proprio taccuino. A tale proposito, significativa l’intervista rilasciata da Mario Giuffredi, procuratore del centrocampista azzurro, ai microfoni di milannews.it:

 

valdifioriInizierei dalle parole di mister Sarri: “Valdifiori è un giocatore sottovalutato”. Come mai?

“Ha sempre avuto queste qualità anche negli anni passati, è normale che in serie A hanno più risalto, possiamo dire che se si fosse chiamato Valdifiorinho sarebbe stato preso in considerazione prima. Poi i dirigenti italiani forse non vedono le partite di calcio, altrimenti non ci sono risposte al perchè non si sono accorti di Mirko. Non voglio essere offensivo, però purtroppo se non si sono accorti delle sue qualità vuol dire che non vanno a vedere le partite”.

Cosa ne pensa degli apprezzamenti del Milan nei confronti di Valdifiori?

“Fanno piacere, perché detto da Galliani è un vero onore e un grande piacere. Sarei ancora più felice se gli apprezzamenti diventassero realtà”.

Infatti a Galliani piace molto…

“Valdifiori può piacere a Gallani, così come piacciono altri giocatori. Ma non è detto che il Milan lo prenda o che possa essere interessato. Galliani ha espresso un piacere verso il giocatore ma non è detto che vada al Milan”.

Quindi non ci sono trattative?

“Per quanto mi riguarda non mi ha chiamato nessuno, ma se uno dei massimi dirigenti italiani, di un certo livello, è il primo ad esprimere parole su Valdifiori, questo ti gratifica molto. Altri non hanno detto nulla su un giocatore che ormai è realtà del nostro campionato”.

E’ possibile Valdifiori a giugno?
“Ha 28 anni, nel pieno della maturità, mi spiace se qualcuno lo vuole far passare per vecchio. Il Milan è sempre il Milan, una squadra gloriosa, e oltre a dare uno sguardo ai giovani deve tenere d’occhio anche il momento attuale e il presente. Magari un giovane può dare meno rispetto a Valdifiori oggi, prendere in considerare Valdifiori al Milan è una cosa giusta. Può fare 4-5 anni a grossi livelli. Anche Pirlo a 35 anni sta ancora dando lezioni di calcio a gente che nel suo stesso ruolo non né giovani né italiani. Trovatemi voi in serie A quanti giocatori italiani ci sono come Pirlo e Valdifiori, con quelle qualità non arriviamo a cinque”.

 

Simone Galli

CONDIVIDI
Articolo precedenteCOPPA ITALIA SERIE C | L'ex azzurro Cori elimina il Pontedera: Cosenza in Finale
Articolo successivoGiudice Sportivo serie A
Empolese DOC e da sempre tifoso azzurro, è un amante delle tattiche e delle statistiche sportive. Entrato a far parte della redazione di PianetaEmpoli.it nel 2013, ritiene che gli approfondimenti siano fondamentali per un sito calcistico. Cura molte rubriche, tra cui i "Più e Meno" e "Meteore Azzurre.

1 commento

    • ich weiß was du meinst lieber thanis,aber es kann sein dass unsere mirko bleibt noch ein jahr in empoli.
      Ich glaube dass er kann sich am besten in Empoli spieler als in Mailand zum beispiel.

  1. Mirko, salvaci e poi vai. Se ci devi lasciare per andare nel Chievo, ci girano le palle; se è per Milano, in bocca al lupo, te lo meriti.

  2. Ich wünsche mich von ganzem Herz, dass er noch ein Jahr oder mehr mit uns bleibt. Aber ich sehe es schwierig, weil Mirko ist stark,sehr stark ind die große Mannschaften zeigen Imteresse an ihn. Mal schauen was passiert

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here