ph empolifc

frosinone-empoli (18)Al termine dell’allenamento mattutino di quest’oggi abbiamo scambiato quattro chiacchere con Marko Livaja, attaccante arrivato in azzurro in estate e che si sta ritagliando uno spazio nello scacchiere di mister Giampaolo. Gli manca ancora il gol, ma si è immerso con abnegazione nella sua nuova avventura empolese. Ecco le sue parole:

 

Marko, contro il Sassuolo l’Empoli è tornato a una vittoria che mancava da due turni. 

Vincere è stato importantissimo, soprattutto per come è avvenuta la partita. Sono punti fondamentali perché adesso arriveranno gare molto impegnative a partire dalla prossima contro la Roma. Dobbiamo pensare solo a prepararci al meglio per questa sfida perché le insidie saranno tante.

 

Hai nominato la Roma, il nostro prossimo avversario. Cosa ti aspetti dalla partita contro i giallorossi?

La Roma è una delle squadre più forti del campionato, che lotterà fino alla fine per arrivare allo scudetto. Credo che siano tre le migliori 3 o 4 del campionato, quindi è chiaro che ci aspetterà una gara molto difficile. Anche noi però vogliamo far bene e ci stiamo impegnando al massimo per prepararci al meglio per sabato. Dobbiamo partire convinti di poter vincere.

 

Sette punti in sette partite: secondo te il bottino messo da parte dall’Empoli è soddisfacente?

Potevamo indubbiamente fare di più, abbiamo perso alcune partite in cui potevamo portare a casa dei punti. Ma è inutile pensare a quello che non è stato fatto, credo che ci sia chi sta peggio di noi quanto a punti ottenuti. Secondo me è un bel bottino fino ad adesso, ora sta a noi continuare su questa strada. In queste tre o quattro gare che arriveranno sarà importante conquistare più punti possibili.

 

La sosta è sempre un interrogativo, non si sa mai se può aver fatto bene o male a una squadra. Che ne pensi?

Secondo me la sosta è stata salutare per la nostra squadra, perché abbiamo potuto allenarci ancora di più e a cementare il gruppo. Anche a livello personale intendo, perché ancora non sono al 100% e devo lavorare ancora per raggiungere la forma migliore.

 

A livello personale ti sei ritagliato uno spazio nella rosa azzurra e sei stato impiegato spesso, anche se a gara in corso. Cosa ti aspetti dal futuro?

Mi aspetto di fare anche qualche rete(ride. ndr). Devo continuare a impegnarmi al massimo per farmi trovare pronto, il gol prima o poi arriverà, ne sono certo.

 

 

Simone Galli

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteMarcello Carli: " A Roma per provare a fare l'impresa"
Articolo successivoDal campo | Ancora incertezze sull'undici anti-Roma
Empolese DOC e da sempre tifoso azzurro, è un amante delle tattiche e delle statistiche sportive. Entrato a far parte della redazione di PianetaEmpoli.it nel 2013, ritiene che gli approfondimenti siano fondamentali per un sito calcistico. Cura molte rubriche, tra cui i "Più e Meno" e "Meteore Azzurre.

28 Commenti

  1. Eeeeeh…l’ importante è essere convinti…bah!!!!

    Questo se la gioca con Levan quanto a minuti giocati (pochi) e gol segnati (anche meno).

    Carli ha lavorato un mese al suo acquisto…una barzelletta…praticamente abbiamo sostituito un Tavano finito che non segnava più e stazionava sempre più spesso in panchina con uno uguale…se non un pizzico peggio…ed il bello è che prende lo stesso ingaggio di Ciccio…manco ci abbiamo risparmiato nel cambio…beh forse per organizzare un colpo così Carli aveva proprio bisogno di un mese…considerato che 29 gg saranno serviti al Rubin Kazan per superare l’ incredulità prima e per smettere di ridere poi.

  2. Io mi auguro davvero che possa sbloccarsi sotto tutti i punti di vista perché lui e Levan possono rappresentare due ottime alternative in attacco se stanno al meglio.

  3. SE FAI UN GIRO D’EMPOLI e parli di Livaja tutti dicono la stessa cosa:
    “è un’altro Levan”

    mah io non lo so se è un’altro Levan quacosa di buono si intravede
    ci vuole condizione però che ora non c’è…

    so però una cosa a molti giovani esordienti e a veterani
    è sempre stata data più di una possibilità persino quando
    non rendevano Pucciarelli e Dusse per fare due nomi

    invece a Levan NO…lui non ha mai giocato due o tre partite di fila
    e poi ci si lamenta che un ci sono punte

    se non lo provi mai
    proviamolo almeno tre partite accanto a Maccarone

  4. In realtà S’Ostina sbaglia: non cè voluto un mese per prenderlo ma qualche minuto. L’hanno preso da ultimo quando non sapevano più dove battere il capo. Ecco che l’ultimo giorno, sfuggiti tutti gli obiettivi (saranno stati veri?), si è materializzato il procuratore di turno amico di qualcuno e ha proposto Livaja, che a quel punto Carli ha detto essere seguito da un mese per evitare la figuraccia. Guardate che questa versione è stata sottilmente confermata anche da Marinai che forse qualcosa sa… e pensare che eravamo salvi da Aprile e c’era tutto il tempo per prendere una punta anche a costo zero come il croato ma molto meglio di lui….

    • Gandalf,tu mi incuriosisci ,chi dici potesse arrivare? Io spero che Livaja non sia un altro Levan perché altrimenti ti deprimi troppo 🙂

      • Di nomi, se segui gli interventi, da Maggio a fine Agosto ne ho fatti a bizzeffe… per fare un esempio, guarda cosa stanno facendo i vari Politano e Melchiori. A inizio settembre avevo indicato Coronado da prendere subito come successore di Saponara, ora è già troppo tardi

  5. Io e un vi capisco,l’anno scorso e un savea punte e ci siam salvai alla grande,quest’anno si continua ancora co i fatto che rimancan le punte.Ma co i gioo moderno o un sattacca in 11 e ci si difende in 11?L’importante è che segnin le punte o che si faccia un go più di quell’artre?

  6. Attenti a fare certi ragionamenti.
    Ricordo a tutti che siamo stati in grado di retrocedere con giocatori come Marchisio, Giovinco, Abate, Antonini.
    Ed un anno anche con in squadra Di Natale, Rocchi, Tavano.
    Quindi, avere Saponara, vuol dire poco.
    Conta anche il resto

    • Nel 2007/08 avevamo una squadra tranquillamente da nuovo piazzamento Uefa: a parte il portiere ad avercela oggi una squadra con Raggi, Marchisio, Abate e Giovinco tutti insieme…se poi si potessero recuperare i migliori Pozzi, Saudati, Vannucchi, Buscè, Balli e pure Tosto e Marzorati verrebbe fuori una grande squadra…e lo stesso discorso vale per il 2003/04: Di Natale, Rocchi, Grella, Lucchini, Belleri, Cribari, Buscè e Vannucchi…da leccarsi i baffi

  7. …….e sai a maggio e mi divertiro’ a dirvi…” o dove sono quelli che dicevamo che Livaja……”vedrete che ci rimarrete male!!!!

  8. Appoggio gandalf: livaja mi sa di carta della disperazione. Spero ovviamente che ci smentiscano sia lui che levan…temo però che mchedlidze quest’anno pagherà dazio a una preparazione (quantomeno) discutibile.

    Con Sarri ci siamo salvati senza attaccanti perché segnavamo con altri giocatori su calcio piazzato. Quest’anno di quegli schemi non si vede l’ombra.

    • Ma di Saponara come attaccante ce ne dimentichiamo?C’è da scommettere che come goals e assist ne farà parecchi,poi basteranno 4 o 5 goals a testa di Livaja,Puccia e Levan o non siamo a posto?Tanto Macca a 10 ci riarriva di sicuro.Ma quanti goals si dovrebbe fare con le punte….100?Epoi non ci dimentichiamo che Paredes la porta mi sembra che la veda abbastanza benino.

  9. 12 Saponara
    10Maccarone
    5 Pucciarelli
    3 Livaja
    3 Mchedlidze

    Poi altri 5 dai difensori e dai centrocampisti e siamo a posto.

    • Può andare così, magari Saponara 2 di più e Maccarone 2 di meno ma la sostanza non cambia. Comunque Levan e Livaja a 3 sono pochi, confermano che questi non vanno…

      • Gandalf,l’anno scorso ti sei salvato o no,nonostante un attacco così così?E’ vero che il Sapo se non sbaglio ne mise a segno 7,ma alla fine Mac 10 goals,il Puccia 5,Levan 4 e Ciccio 2.I difensori qualche goals lo faranno di sicuro e i centrocampisti anche e se si sblocca anche Zielinki ne prevedo diversi di goals.E poi se mi permetti i 3 goals di Claudio inerenti alle prestazioni di Mchelidze e Livaja,non confermano proprio niente,tantomeno che siano giocatori che non vanno….sono pochi 3 goals è vero,ma vediamo a fine campionato quanti ne avranno fatti e comunque è la squadra che vince e i giocatori che segnano son tutti utili,sia che giochino con il numero 9 sulle spalle,sia con il 2-3-5-6.

        • Scusami Alessandrovich, in quale parte del mio discorso hai letto che con il numero di goal indicati da Claudio non ci salviamo?????? Io non l’ho certo detto, anzi mi sembra chiaro che ero d’accordo con Claudio, ho detto che la sostanza è quella da lui indicata… l’unica cosa che ho detto davvero è che se Livaja e Levan fanno 3 goal confermano di non essere dei grandi attaccanti. Su questo, al di là delle opinioni, confermano i tabellini dei precedenti anni, con Levan massimo 3 goal e Livaja addirittura 2 a stagione. Se un attaccante per più stagioni non supera i 2 o 3 goal non mi pare di essere un genio del calcio a dire che non è molto prolifico, ma solo un obiettivo osservatore dei numeri….

          • Dipende anche da chi hai davanti nelle gerarchie e chi vede meglio in campo l’allenatore.Livaja ha comunque 22 anni ed è bene non dimenticarlo e Levan ha giocato più che altro spezzoni di partite.Mi pare che un giocatore vada valutato per un intero campionato giocato come titolare e Levan non ne ha mai avuto la possibilità e non solo per i continui infortuni…..davanti a se purtroppo per lui ha un fenomeno che se non lo fermano sarà in grado di giocare fino a 45 anni.Riguardo Livaja per ora non è ne carne ne pesce,ma i conti si faranno se non a fine stagione appena riuscirà a diventare titolare ed avere il giusto minutaggio in partita,perchè come dimostra il Mac i goals si fanno anche dopo che per 90 minuti il goal non sei riuscito a farlo.Per dare a Cesare quello che è di Cesare Levan comunque l’anno scorso di goals ne ha insaccati 4 in 25 partite disputate,ma per ben 19 volte…e subentrato nel finale.Quanto ai tuoi dubbi sulla salvezza,basta leggere i tuoi commenti,abbastanza negativi nei confronti di tutto quello che fa la società e nel considerare spesso diversi giocatori azzurri non adatti alla categoria.Mi pare che ogni occasione sia buona per te per dare la frecciata ad una squadra che ad oggi ha fatto miracoli.Con questo non è detto che poi a fine stagione i fatti non ti diano ragione,ma ricordati che ogni giocatore da quello che puo’ e che tutti sono utili alla causa e a volte quello che non hai fatto per tutto il campionato,ti riesce magari nell’ultima partita con un goal,magari l’unico del campionato,ma che da la salvezza alla tua squadra.Saluti e sempre forza Empoli!

    • Alessandrovich, quest’anno ho criticato il mercato, ma inisto a dire che non ho mai affermato che sicuramente retrocederemo. Quanto a Levan, l’ho detto più volte: se a 25 anni non ha mai giocato titolare è segno che non è all’altezza, sennò nessun allenatore è così pazzo da non farlo giocare… vedi Puacciarelli: ha scavalcato un mostro sacro come Tavano, perchè non è entrato Levan? Basta con gli infortuni: numero alla mano, se sommi le presenze alle panchine (stare in panchina vuol dire essere disponibile, se non entra è perchè non si ritiene utile farlo entrare…) ha saltato un mese e mezzo a campionato. Quanto ai goal dell’anno scorso, a parte Sassuolo (a porta vuota, comunque bravo a esserci) gli altri li ha segnati nelle partite scapoli ammogliati di fine stagione (Fiorentina dove la sqaudra, diciamo così, era sotto ritmo, e Inter finita 4-3 dove segnavo anch’io). I goal veri si segnano quando le partite contano

      • Te mi parlavi di numeri e i numeri di Levan son questi,che i goals siano determinanti oppure no,son numeri,magari fai 20 goal di cui 5 determinanti,ma alla fine i goals son sempre e comunque goals.Ti ribadisco che avere davanti a se un mostro sacro come Mac,non lo ha certo aiutato,perchè il ruolo è lo stesso per tutti e due e giocare in coppia è cosa fattibile solo per pochi attimi di partita o perché non ci sono a disposizione altri attaccanti.Diciamo piuttosto che la colpa della sua non esplosione è da andare a ricercare nelle responsabilità societarie,perchè infortuni continui a parte,andava fatto giocare da un’altra parte come titolare e se anche li non avesse sfondato le reti,si sarebbe capito che forse è solo un sopravvalutato.E’ inutile girarci attorno….con le debite proporzioni,Macca sta all’Empoli,come Ronaldo sta al Real Madrid….e nessuno età a parte,potrebbe pensare che qualcuno possa prendere il suo posto in squadra per giocare titolare,se non per infortunio o squalifica.Saluti.

        • Pucciarelli ha scavalcato un mostro sacro come Tavano,solo perché Ciccio ormai giocava da fermo….Macca corre e si impegna dal 1° al 95° minuto delle partita….al massimo non ne ha piu’ a 15 minuti dalla fine,ma solo dopo aver fatto vedere che è un vero gladiatore.

          • Sul fatto che dovesse essere mandato a giocare in B o C sono sempre stato stradaccordo, così si vedeva veramente se non segnava per gli infortuni o perchè non giocava….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here