ph empolifc

Marko Livaja EmpoliAl termine dell’allenamento odierno, andato in scena stamani, ha parlato l’attaccante croato Marko Livaja. l’ex Atalanta ha parlato del suo momento personale ma anche di Bergamo e della squadra che lo ha visto protagonista due anni fa. Ventidue anni ma grande personalità per l’attaccante che ha il compito di dare man forte alla squadra per la conquista di questa salvezza.

 

Ho solo ventidue anni, devo crescere ancora molto e devo dimostrare molto di più in campo. Credo che sarò al meglio tra un mese e li dovrò essere bravo a dimostrare il mio talento, adesso nelle gambe ho settanta minuti. Il mister mi consce e credo che se lui mi ha voluto qua è perchè sa quello che posso dare. La vittoria di sabato ad Udine è stata meritata, abbiamo fatto un grande secondo tempo ma meritavamo di vincere anche la partita precedente contro il Napoli

 

Sulla sfida di giovedi contro la sua ex squadra…

E’ una partita importante ma come tutte le altre e vorrei segnare per aiutare i miei compagni. Per il resto sono tranquillo, non ho mai avuto dei problemi con i tifosi ma forse loro li hanno avuti con me e puo’ darsi che mi riservino anche un’accoglienza particolare, ma io devo pensare solo a giocare e fare bene. Mi farà semmai piacere vedere alcuni ex compagni che sono ancora degli amici.”

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedentePRIMAVERA TIM CUP |Le gare del 1° Turno
Articolo successivoInfo biglietti per Frosinone
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

23 Commenti

  1. Direi che visto che si gioca di giovedì sera….difficilmente ci saranno tanti Atalantini a sostenere la propria squadra,quindi Livaja sotto questo aspetto puo’ stare tranquillo….non li sentirà nemmeno…..Direi anche che la vittoria l’avremmo meritata anche a Milano e che ase3 avesse davvero 70 minuti nelle gambe…..almeno per ora basterebbe e avanzerebbe…..

  2. Marko deve pensare solo al fatto che giovedì sarà un ex e sovente l’ex segna il classico gol dell’ex. Non deve cadere in provocazioni, ma pensare a cosa ho detto. Poi sotto la Maratona a fare festa!!!

  3. Come ho gia detto,questi scontri diretti giocati in casa vanno vinti,ma male che vada,vanno almeno pareggiati….Certo siamo solo alla quinta di andata,ma guardando gli incontri di domani e la classifica,ci si accorge che tutte le squadra che sono dietro a noi hanno degli scontri proibitivi che potrebbero lasciaqrle con gli stessi punti….Arrivare a 7 punti…per noi non sarebbe male,anche in considerazione che lunedi andremo ad incontrare una squadra che 99 su 100….sarà ancora a 0 punti…..

  4. Forza marco…fatti raccontare la storia di saudati che,da ex infamato dagli atalantini, li cheto’ con in gol in rovesciata…ti aspettiamo sotto la maratona a esultare con noi

  5. Se si dice che è un tipo un po’ particolare è vero. Dire che si doveva vincere col Napoli…non esageriamo. Ma l’ha visto che attacco hanno? Comunque…auguri! Per lui e quindi per noi.

  6. livaja piccolo omuncolo….con tonelli e maccarone sei capitato nella squadra giusta!
    vai German,tira un’altra cartella al figlio del dottore!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here