luca martinelli peChiuso dagli arrivi di Camporese, Costa e Cosic, per Martinelli si era profilata la possibilità di cambiare aria durante la sessione estiva del calciomercato. In più, il rientro ormai imminente di Laurini gli toglierebbe ulteriori chances: si è così subito pensato che il futuro del difensore lombardo fosse lontano da Empoli, magari in una di quelle squadre a cui è stato “allungato” il mercato. Detto, fatto verrebbe da dire: secondo i soliti siti specializzati, il calciatore sarebbe in procinto di passare al Messina, che gioca nel Girone C del Campionato di Lega Pro. Sarebbe quindi una doppia discesa per Martinelli, ma le possibilità di giocare titolare crescerebbero chiaramente in misura esponenziale. Vedremo se l’affare si farà, certamente per il calciatore sarebbe positivo trovare una squadra che lo faccia giocare con continuità.

 

AGGIORNAMENTO ORE 12.45

La società siciliana, attraverso il proprio sito, ha annunciato l’arrivo del difensore azzurro a titolo definitivo. Noi di PE facciamo un grosso in bocca al lupo a Luca per questa sua nuova avventura.

 

Simone Galli

CONDIVIDI
Articolo precedentePer il Tuttocuoio un pari sofferto all'esordio
Articolo successivoAnche il Napoli riprende domani
Empolese DOC e da sempre tifoso azzurro, è un amante delle tattiche e delle statistiche sportive. Entrato a far parte della redazione di PianetaEmpoli.it nel 2013, ritiene che gli approfondimenti siano fondamentali per un sito calcistico. Cura molte rubriche, tra cui i "Più e Meno" e "Meteore Azzurre.

16 Commenti

  1. …a Messina c’e’ il duo Di napoli. Sia come allenatore che come vice. Re Artu’ e Lello Di napoli, bravissimo vice di Campilongo. Due ex.

  2. Ora….chiuso da Camporese,Cosic e Costa,Simone….mi pare un “parolone”, visto che alla fine lui ha giocato titolare 2 volte(Vicenza e Chievo)e che se non avesse avuto un problemino,forse avrebbe giocato anche a Milano (d’altronde secondo Giampaolo era entrato prima degli altri nei suoi schemi difensivi).Che poi sia un giocatore che con la A non abbia niente a che fare,siamo d’accordo……probabilmente la doppia discesa non puo’ essere una sorpresa….è la doppia salita che può essere stata tale.

    • Concordo
      Viene semmai da chiedersi come Mr Giampaolo abbia fatto a ritenere più idoneo di Costa e Camporese a giocare titolare contro il Chievo un calciatore che, tirando le somme, non ha mai avuto mercato in A (salvo con noi) e neppure in B, tanto da finire “a titolo definitivo” il Lega Pro…

      • Probabilmente USUA,anzi sicuramente,il mister l’ha visto piu’ pronto degli altri centrali(e anche del nuovo Bittante,quando ha giocato terzino contro il Vicenza)e anche nelle amichevoli non si era comportato poi malaccio…..Certo a parte il bel colpo di testa,(seppur nel replay si nota che la palla la indirizza proprio dalla parte del portiere)con il Chievo ha fatto interventi al limite dei tornei dilettantistici……D’altra parte mi pare che nelle idee,ma anche nei fatti,il mister guardi chi in allenamento si da da fare piu’ degli altri,senno’ non si capirebbe come si possa fare esordire un ragazzo di soli 17 anni….Il fatto che poi abbia dimostrato che la scelta non era sbagliata è sotto gli occhi di tutti…..per Martinelli….evidentemente….non è successa la stessa cosa…..ma chissà forse se avesse segnato su quel colpo di testa,avremmo avuto 3 punti di piu’ in classifica e un Martinelli che pur non titolare,sarebbe potuto restare ad Empoli….a fare il quinto dei centrali…..Sicuramente per esperienza(Costa) e per un possibile talento ancora non espresso(Camporese) alla corta o alla lunga non sarebbe stato un problema per loro”sorpassarlo”……agli occhi di Giampaolo!

  3. Per dargli visibilità e poi essere sul mercato…senza giocare nessuno l’avrebbe preso.
    Lo so che tirando le somme è brutto da dire. Ma credo sia la miglior soluzione per tutti, non è che si era dimostrato questo gran fenomeno.

    Un grosso in bocca al lupo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here