Le carte si sono scoperte e la musica di “We are the Champions” ha suonato per Massimo Maccarone.

 

E’ Big Mac il vincitore dell’edizione 2013 del premio Leone d’Argento, e va a succedere nello speciale Albo d’Oro a Lorenzo Stovini. L’attaccante novarese si è imposto, nella finale a cinque, su Moro, Saponara, Tavano e Tonelli (disposti così in ordine alfabetico non essendoci classifica dopo il vincitore).

Una vittoria decretata dal pubblico che ha votato negli ultimi tre mesi e mezzo attraverso il nostro portale, con quasi 7mila voti unici per un totale di oltre 14mila voti pervenuti, ma anche dalla giuria tecnica che ha fatto sommare i propri voti a quelli dei tifosi.

 

Una vittoria, senza togliere niente agli altri, sicuramente meritata per un giocatore che, tornato lo scorso anno nella squadra che lo aveva lanciato nel grande calcio, non si è mai risparmiato, dimostrando, oltre la solita indubbia qualità, anche uno spirito di sacrificio e di attaccamento encomiabile.

 

Maccarone è un giocatore “destinato” a restare per sempre nella storia del club azzurro e, a 34 anni compiuti, questo premio va a sancire maggiormente il legame che in maniera inossidabile lo lega a questa maglia e a questa città. Lo stesso giocatore, visibilmente emozionato nel ritirare il premio (consegnato dall’ex “Pippo” Dal Moro, che curiosamente indossava il numero 7 come BigMac questa stagione, ndr), ha sottolineato di come, al di la di tutto, la soddisfazione più grande è stata quella di sentire il grande amore del popolo empolese nel momento del suo ritorno, dieci anni dopo la migrazione proprio da Empoli per la sua importante carriera.

 

A Massimo Maccarone vanno dunque i nostri complimenti ed i nostri ringraziamenti per quanto fatto e per quanto ancora riuscirà a fare, soprattutto nel futuro prossimo, un futuro che lo potrebbe portare la dove con la maglia azzurra ancora non è stato…

 

Alessio Cocchi

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteLeone d'Argento | Premio "Critica 2013" a Davide Moro
Articolo successivoTV | Le interviste ai vincitori (Leone d'Argento 2013)
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

21 Commenti

  1. tutta la squadra deve portarci in seriea A..non gioca solo lui contro 11.nel bene o nel male tutti o poco o piu hanno contribuito a conquistare 72 punti.forza empoli

  2. Sono contento che lo ha preso Big-Mac, perché ha segnato tanto e oltre ai goal ha fatto tanto lavoro sporco per la squadra,sicuramente in questa stagione e’ stato uno degli uomini in più..comunque io personalmente lo avrei dato a Tavano,anche se questa stagione può essere stata leggermente meno brillante di quella di Maccarone ma solo anche perché il nostro Ciccio e’ diventato il miglior marcatore dell’Empoli
    meritava il premio..

  3. Contento per Massimo, che sta facendo un ottimo campionato.. voglio sapere da Daniele se preferisce sempre Coralli a Maccarone..

    • Maccarone ha fatto una annata fantastica ed anche per le sue parole (lette dai giornali attraverso il suo procuratore) merita questo premio.
      Personalmente lo avrei però dato a Tavano, che da quest’anno è entrato nella storia del club azzurro superando un cannoniere della portata di Castellani (non so se avete presente a chi è intitolato lo stato comunale di Empoli…)
      Quindi, al riguardo, sono d’accordo con Vannucchi.
      Speriamo solo che Maccarone possa infrangere la maledizione “dell’anno dopo” che colpisce tutti (o quasi) i vincitori del leone d’argento…
      P.S. FORZA AZZURRI… sabato alle 16.30 sarà battaglia, ma noi saremo con VOI!

  4. Quest’anno c’erano almeno 5 giocatori che meritavano il premio (Mac, Moro, Tavano, Saponara, Regini)…ma forse lo meritava più di tutti Sarri.

  5. Premio giustissimo. Il riconoscimento è al giocatore che più di altri ha incarnato lo spirito empolese, non me ne vogliano gli altri che comunque sono stati tutti grandissimi.
    Regalatevi il sogno, ve lo meritate!!!

  6. Grande Massimo, ho votato anche io per te. Lo meritavi e lo hai vinto. Bella la chiusa del pezzo, Togliatti adesso l’ultima soddisfazione, con l’Empoli in A

  7. Per Albe85……molti giudicano Coralli come uomo….a me interessa relativamente il fatto che molti dicano che ha tradito la maglia Empolese…Io da esterno devo guardare le cose del campo……NON HO MAI DETTO CHE PREFERIVO CORALLI A MACCARONE,SEMMAI HO SEMPRE DETTO CHE SUPERMAC LO CONSIDERAVO UN ATTACCANTE ESTERNO PER IL 4-3-3….e lì lo vedevo…..Quindi non come sostituto di Coralli,ma INSIEME a Coralli……ed il perchè era chiaro…..Supermac fortissimo….ma ormai un esterno da tempo…..cosa che ha confermato anche l’anno scorso(giocando centravanti) DOVE IN 18 PRESENZE A TIMBRATO IL CARTELLINO “SOLO” 6 VOLTE……Quindi è anche naturale pensare i quel momento che Coralli fosse superiore a lui in quel ruolo……Ti ricordo che Coralli prima dei GRAVISSIMI INFORTUNI AVEVA MESSO A SEGNO 16 E 17 GOAL NELL’ARCO DI DUE CAMPIONATI e giocando pure per la squadra…..e mi sembra ingiusto,ALMENO COME CALCIATORE,DIMENTICARE QUELLO CHE HA FATTO CON LA MAGLIA AZZURRA e fare paragoni tra un grande giocatore che ha calcato campi di serie A E ANCHE CAMPI INGLESI,con un giocatore che NEL SUO MOMENTO MIGLIORE E’ STATO DEVASTATO DAGLI INFORTUNI.Sul fatto che dicevo che in quel momento meritava la serie A,NON CAMBIO IDEA NEMMENO ADESSO,perche’ chi sa far goal,lo sa fare in tutte le categorie……domandalo a Tiribocchi,Rigano’,Pellissier etc. etc.

  8. Nel mio cuore azzurro è impressa x quest’anno questa classifica:
    1) Maccarone
    2) Moro
    3) Tavano
    4) Regini
    senza nulla togliere ai vari Saponara Tonelli, Hysaj, Croce e compagnia bella!!

  9. Io penso che fermo restando moro,tavano e maccarone, sui quali si puo’ contare sempre a prescindere,il salto di qualita’ c’e’ l’ha fatto fare saponara non solo per i gol,ma anche per gli assist che ha fatto e per la continuita’delle sue prestazioni,ha sbagliato poche partite.E’ chiaro che come giovani e stato determinante regini,tonelli e hisay e certo anche croce

  10. x Daniele: mi ricordo che dicesti che con la cessione di coralli e l’acquisto di maccarone l’empoli non si era rinforzato.. l’anno scorso.col cavolo ci si salvava se restava coralli che anche senza infortuni ha fatto ridere.. comunque tra un coralli in forms e un maccarone in forma, mi tengo tutta la vita maccarone..
    Igli mi hai fatto schiantare..

    • E dov’è la controprova che non ti salvavi con Coralli?Era appena rientrato da due tre partite dal secondo grave infortunio dell’anno scorso…….Per me non ti rinforzavi,perchè come centravanti reputavo piu’ forte Coralli,almeno sotto il profilo realizzativo E NON è CHE MACCARONE IL PRIMO ANNO ABBIA SPACCATO LE PORTE OGNI DOMENICA…O MI SBAGLIO?Forse ci si dimentica troppo presto di quanto anche Coralli abbia dato,oltre i goals,sotto il profilo “sacrificio”…..Poi sono comunque i soliti paragoni improponibili….soprattutto quando uno gioca e l’altro è infortunato da un anno intero e l’anno prima ha giocato comunque non solo pochissimo(per gli infortuni),ma anche quando ha giocato è stato condizionato dagli stessi……Se poi mi dici che Coralli sia molto piu’ sgraziato nel modo di giocare e che è meno adatto a spostarsi sulla fascia in alcune situazioni di gioco…siamo daccordo….ma sottoporta Coralli è nettamente superiore(se in condizione) e l’aiuto che dava alla squadra non si discosta poi molto da quello che fa SuperMac e comunque alla fine ad un bomber si chiedono anche i goals e prima degli infortuni suddetti,non mi sembra che Coralli sia stato così insufficente…..di un attaccante non ricorderai mai se è stato utile alla squadra,ma se ha fatto goal……se fosse l’esatto opposto Gasparetto dovresti paragonarlo a Van Basten…..Con questo per me SuperMac è comunque un grande e nessuno puo’ discutere la sua importanza per l’Empoli!

      • Non è vero che era rientrato da 2-3 partite.. ma ne ha giocate almeno 6-7 senza segnare..
        La comprova stà nel fatto che coralli ha fatto pena anche alla cremonese.
        Se poi era così bravo qualcuno l’avrebbe chiesto in serie A no????
        Comunque punti di vista diversi, ma qui mi sembra si stia paragonando la merda con la cioccolata..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here