Il mercato come noto ha chiuso i battenti lo scorso 31 agosto ma sono ovviamente ancora possibili delle contrattazioni che riguardano però solamente i giocatori svincolati, tutti quelli che ad oggi non hanno nessun contratto che li lega ad una società ed in possesso del proprio cartellino.

 

Come accade ogni anno, ultimamente sempre in maggiore quantità, non sono neppure pochi i calciatori che possono essere prelevati in qualsiasi momento e senza ovviamente dover pagare un costo di acquisto, l’unica negoziazione è quella semmai del compenso stagionale.

Anche l’Empoli ha gli occhi ben aperti su questo “mercato” e gli ha ben puntati su un reparto, quello difensivo, più precisamente valutando la possibilità di arrivare ad un centrale, che di fatto, dopo la partenza di Marzoratti conta (volendo considerare anche il giovanissimo Mazzanti) solo tre elementi, con un Mori out da diverse settimane, anche se rientrerà già dal prossimo match, ed un Tonelli che non sta vivendo un momento felice.

 

Ecco quindi che gli operatori di mercato azzurri avrebbero tracciato l’identikit di un calciatore che possa avere determinati requisiti, tra cui l’esperienza, anagrafica e di conseguenza in categoria.

Il nome c’è,  c’e ne sono anche tre sul taccuino, ma il classe ‘81 ex Siena, Daniele Ficagna ha tutti i requisiti del sopracitato identikit.  Nome già sottolineato più volte da PE.

 

Ficagna si è svincolato proprio nel giugno scorso dalla società senese (in rapporti tutt’altro che buoni) dopo tre stagioni condite da 50 presenze, prima di approdare nella città del palio, il difensore nato a Piombino, aveva sempre vestito di bianconero, giocando con Spezia (ha fatto anche tutto il settore giovanile) ed il Cesena, dove ha giocato ben 80 partite.

 

Potrebbero esserci novità nel corso della settimana.

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteCon Alessandro Marinai…
Articolo successivoNews da Crotone
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

14 Commenti

  1. Benvenga.

    Ma dico invece di ammattire così tanto,
    non potevamo trattenere Gorzegno?

    Avremmo avuto la solidità dell’anno precedente con in più l’apporto di Buscè.

    Ma dico è tanto difficile?
    Siamo sicuri di avere risparmiato a discatito dell’ingaggio di Gorzegno? con gli arrivi di Regini e Fatic?

    Perchè complicarsi la vita così?

    • A me Regini è globalmente piaciuto.
      Credo abbia fatto + cross lui in queste poche partite, fra coppa e campionato, che Gorzegno in un campionato intero l’anno scorso…
      E poi, con la scelta di Regini è stato fatto un investimento in un giovane di ottime speranze.
      Per me Gorzegno poteva essere, al massimo, il suo rincalzo al posto di Fatic, ma per valutare quest’ultimo dobbiamo ancora vederlo in una gara ufficiale dal primo minuto.
      Non mi sembra che con le scelte di cui sopra ci si sia complicata affatto la vita

      • Io preferisco Gorzegno a Regini.
        Alla fase difensiva non c’è paragone.
        Forse Regini è più bravo all’offensiva.

        Regini spesso viene ripreso da Stovini perchè lascia gli esterni soli.
        Come è successo con la Juve S.

        Comunque allora potevano valorizzare Gotti.

        Si starà a vedere

        • Gotti avremmo dovuto “comprarlo” e poi non è che l’anno scorso abbia particolarmente brillato, nè in fase difensiva, nè in quella offensiva…
          Con Regini, invece, l’opportunità dell’acquisto del 50% è nata dalla cessione di Eder, quindi è stato tutto + semplice… Contando poi che comunque è un vecchio pallino di Aglietti, che l’aveva allenato ai tempi della primavera della Samp, quando si è presentata l’occasione l’hanno preso senza pensarci troppo

  2. se si prendesse il “fica” e fosse restato “il topa” questa squadra avrebbe avuto dei nomi di tutto rispetto. 🙂

  3. Qualcuno di voi hai mai visto il “fica” da vicino?! Io non So chi sia e non l’ho mai visto giocare (no battute facili per favore)

  4. L’anno scorso ha giocato quasi sempre titolare con Conte al Siena.
    Per esempio se ne stette tutta la partita in panchina al ritorno, quando a Siena pareggiammo 0-0.
    A Empoli, invece, all’andata, Ficagna giocò, ma non fece una gran bella figura, anche se del resto nessuno dei suoi compagni brillò particolarmente.
    Per la cronaca, in quel fantastico 3-0 per noi, la coppia centrale dei “nostri” difensori, guarda caso, fu Stovini-Marzoratti, ovvero quella non più proponibile quest’anno, e i due fecero un partitone…
    Comunque, come ho già avuto modo di dire in altro post, secondo me Ficagna NON verrà mai a Empoli sicuro di non giocare in caso siano disponibili sia Mori che Stovini, con in più la possibilità, che poi è stata la causa finale della volontà di Marzoratti di andarsene, di dovere fare la panchina ANCHE a Tonelli…
    Speriamo mi sbagli, perchè un centrale in + della sua esperienza ci vorrebbe davvero

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here