tonelli lorenzoLinea calda tra Empoli e Palermo per Lorenzo Tonelli: come vi avevamo già detto nei giorni scorsi, il giocatore piace – e non poco – alla dirigenza rosanero, convinta che The Wall sia il tassello giusto per puntellare la difesa di Iachini. L’approccio iniziale – 3 milioni – era stato respinto senza troppi indugi dalla dirigenza azzurra, visto che non soddisfava le sue richieste (per il centrale Carli chiede 6 milioni di euro).

 

Pare invece che ora le parti si siano incontrate questa mattina e che il Palermo abbia alzato l’asticella dell’offerta fino a 4 milioni. La notizia è confermata dal ds del Palermo, Gerolin, che ha tessuto le lodi di Tonelli e non ha nascosto il desiderio di ottenerne le prestazioni. Le parti sono ancora distanti da un accordo, visto che la cifra richiesta è ferma a 6 milioni: ma il Palermo, forte di un accordo con l’entourage del giocatore (si parla di un contratto quadriennale a cifre più alte rispetto all’attuale), sta cercando di convincere l’Empoli.

 

Se vogliamo, la distanza non è proibitiva e a metà strada – ovvero a 5 milioni – si potrebbe arrivare a una sorta di compromesso che accontenti tutti. L’entourage del giocatore spinge per la cessione di Tonelli al Palermo che, a questo punto, sembra ogni giorno sempre più possibile.

 

Simone Galli

 

 

 

23 Commenti

  1. mah, dopo sarri, altra delusione umana, pensavo fosse molto attaccato alla maglia e alla piazza. vedevo tonelli per molti anni ancora qua (potenzialmente capitano del futuro), eventualmente immaginavo un suo addio solo per grandi squadre (il palermo non lo è, non fa l’europa come noi e spesso torna in b) o in caso di nostra retrocessione e permanenza di anni in b. evidentemente devo togliermi dalla testa ogni idea romantica di calcio che mi è rimasta e considerare i calciatori meri lavoratori; a me se offrono già solo il 10%/20% in più di quando prendo adesso, cambio azienda tempo zero. Evidentemente anche loro ragionano così (senza dare giudizi etici o morali).

    Detto questo, tornando terra terra, 4.5/5 milioni per tonelli, considerando plusvalenza e età del giocatore, sono da prendere al volo, ci prendiamo un centrale e un terzino con i parametri giusti. A questo punto la trattativa esiste ed è viva, fossero state solo voci tonelli avrebbe già smentito da giorni.

    • Giulio,
      ti leggo da poco ma devo dire che apprezzo molto il tuo modo di scrivere e di ragionare.
      Temo però purtroppo che tu (come me del resto) sia rimasto uno degli ultimi romantici del calcio che, purtroppo, è un ambiente cinico e baro, come il destino. E allora non resta che dire che… il calcio non ci merita!!!!!

  2. Che l’hai capita adesso?
    L’amore della maglia vale solo per noi!!!
    E poi diciamocela tutta lui e’ attaccatissimo (forse) alle nane merdose non a noi!!!!!!!!!!!

  3. Vabbè, decisione presa per soldi, non certo per la carriera o per fare il salto di qualità…ma è giusto così… Ciao Tonelli! Quindi se si vende anche Saponara ( e si venderà sicuramente al Napoli per me), si dovrà fare praticamente 5/11 dei titolari ( più i panchinari) a poco più di 2 settimane dal ritiro… bisogna comprare due difensori( Dermaku e Colombini secondo me verranno ceduti in prestito ), tre terzini ( due a sinistra e uno a destra), due centrocampisti e un trequartista…Dal punto di vista qualitativo bisogna considerare che l’attacco ( sopratutto senza Sapo) sarà davvero debole debole ( e non avremo i Goal di Tonelli e Rugani) quindi anche lì servirà qualcosa…
    Skorupsky
    Laurinì Barba XXXX XXXX
    Croce XXXX XXXX
    XXXX
    (Levan)Maccarone XXXXX ( Pucciarelli)

    Dai Carli! Stupiscici!

  4. O ragazzi ma ve lo ricordate in b…. The Wall perché ci sbatte contro… Se vuole andare a Palermo e ci danno 5 mln io non avrei dubbi… Inoltre sembra che a rimanere faccia fatica.. Troppa…

  5. Per 5 milioni può andare.
    Plusvalenza esagerata per un calciatore che senza una linea difensiva solida può concludere poco a mio parere..

  6. Soliti discorsi da due pesi e due misure. Valdifiori baci e abbracci se lascia l’Empoli mentre Tonelli sarebbe un mercenario? Se Saponara va alla Juve o al Napoli, stesso discorso?

    La politica societaria che tanto incensate è quella di vendere i prodotti del vivaio e poi bubbolate se ci pagano un difensore di 25 anni alla prima stagione di A 5 milioni?

    Ma poi ragionate davvero di bandiere? A Empoli?? Dove??? Quando???? Nell’arco della gestione Corsi l’unico capitano che ha chiuso la carriera a Empoli è stato Daniele Baldini…fate voi!

    Bandiere Ciccio e Macca?! Parliamone…PRIMA hanno fatto (giustamente) un pò di dindi in giro (e li hanno fatti fare all’Empoli con le loro cessioni), POI sono tornati a qui per rilanciarsi dopo essere finiti ai margini del calcio che conta.

    Fatevene una ragione: a Empoli si fa transumanza…son tutti di passaggio tranne quelli che hanno una sedia sotto il sedere.

    • Milagros, ciò che dici è senz’altro vero al 100%, però non si possono trascurare i comportamenti personali: quelli di un Valdifiori, di un Maccarone o di un Esposito, che finchè sono stati qui e anche dopo hanno sempre dimostrato rispetto e attaccamento, e quelli di chi è stato un pò troppo ambiguo, con grandi dichiarazioni d’amore seguite da grandi scivoloni. Tonelli mi sembra appartenere più alla seconda categoria, tutto qui. Poi, per quanto fatto sul campo, non posso dire niente, anche se vale per lui lo stesso discorso di Sarri, Valdifiori ecc. Sono loro che hanno fatto grande l’Empoli o è l’Empoli che ha fatto loro più grandi di quello che sono realmente? Ai posteri l’ardua sentenza!

      • Gandalf, apprezzo il tono pacato della tua risposta e altrettanto pacatamente ti faccio notare che a Maccarone, Esposito e Valdifiori nessuno ha mai augurato (anche nei momenti più “opachi”) di rompersi una gamba e di finire dimenticati in legapro seconda divisione. A differenza di quanto successo a Tonelli.

        C’era gente che pontificava sulla superiorità di Romeo addirittura. Poi la storia ha dato i propri giudizi.

        Personalmente non ho memoria di sue dichiarazioni critiche nei confronti di società e ambiente, anzi. Non vedo in quali occasioni non abbia dimostrato rispetto e attaccamento. Uno “scivolone” la foto con la maglia delle nane ad una partita di beneficienza?! Via, vogliamo scherzare…gli “scrivani fiorentini” addirittura prima del derby lo infamavano per il suo essere empolese prima che fiorentino.

        Tonelli ripaga la fiducia ricevuta dall’Empoli con i 5 milioni di valore del suo cartellino. La fiducia dei tifosi che lo hanno appoggiato l’ha ripagata non risparmiandosi mai in campo e realizzando qualche goal-promozione e qualche-goal salvezza. Non mi pare pochissimo, c’è chi ha fatto di peggio.

  7. ma veramente pensate che l’Empoli non vuole vendere Tonelli e sia solo il calciatore che se ne vuole andare? pensate davvero che dopo un buon campionato in serie A e 5 goal la società non voglia capitalizzarlo? e se rimane e l’anno prossimo non fa un buon campionato pensate che possa valere lo stesso 5 milioni? e secondo voi questo la società non lo ha messo in conto? meditate gente meditate…..

  8. ma veramente pensate che l’Empoli non vuole vendere Tonelli e sia solo il calciatore che se ne vuole andare? pensate davvero che dopo un buon campionato in serie A e 5 goal la società non voglia capitalizzarlo? e se rimane e l’anno prossimo non fa un buon campionato pensate che possa valere lo stesso 5 milioni? e secondo voi questo la società non lo ha messo in conto? meditate gente meditate…..

  9. I think Palermo knows that Tonelli is a very good player and think that within 1 or 2 seasons they can have a massive profit. Empoli cannot sell all their players but maybe they can become like Southampton.

  10. Grazie Lorenzo per tutti gli anni che hai indossato, con onore, la nostra maglia.
    Grazie per averci sempre messo l’impegno e il sangue, e spesso il naso.
    Un grazie speciale per averci fatto pareggiare a Firenze e anche per avergli esultato nel muso (alla faccia di chi ti da di nana).
    Buona fortuna, era inevitabile che andassi via anche te.

  11. E’ doveroso capitalizzare quanto più possibile.
    La società non vuol commettere l’errore del dopo coppa uefa, con contratti troppo pesanti che ci hanno fatto rischiare davvero tanto.
    Bisogna investire pesantemente sul settore giovanile perche’ si sente dire che dopo gli allievi nazionali c’è il vuoto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here