empoli-udinese (10)Come diceva Antonello Venditti e come ha ripreso poi Riccardo Saponara, “certi amori fanno dei giri immensi e poi ritornano”. E cosi è stato anche se i giri si sono limitati ad un anno e mezzo a Milano.

“The Magic”, come lo chiamiamo dalle nostre parti, tornato a gennaio in azzurro, in prestito dal Milan, ha davvero tenuto fede al suo soprannome. Un ritorno che se da una parte ha avuto subito un impatto emotivo importante sulla piazza, dall’altra quale scetticismo sulla scelta di tornare ad Empoli dove avrebbe dovuto fare più che bene, c’era. Una paio di mesi di assestamento e poi boom, Saponara è riesploso più forte di come ci aveva lasciato nel giugno del 2013.

 

E di questo non ce ne siamo accorti soltanto noi, ma tutta Italia, Milan (che si starà forse mangiando le mani) compreso. Velocemente vi rispieghiamo ancora che Riccardo è in presto con diritto di riscatto a favore dell’Empoli fissato a 4 mln (più 500 mila euro già versati) e che l’Empoli eserciterà al 110% questo diritto senza che il Milan possa avvalersi di un controriscatto.

Il cartellino dell’attuale numero 5 tornerà quindi tutto di proprietà dell’Empoli. Più difficile invece capire se il giocatore resterà ad Empoli.

Si sono già fatte avanti alcune squadre blasonate del nostro campionato per sondare il terreno intorno a Riccardo con le romane che sembra davvero vogliano far sul serio. Il valore del giocatore, attualmente, dovrebbe essere intorno ai 9/10 milioni ed è chiaro che le contropartite tecniche e determinate situazioni potrebbero far pendere l’ago delle bilancia da una parte piuttosto che da un’altra.

 

In questo senso potrebbe avere buone carte da giocarsi la Juventus che, stando alle ultime, da poche ore si sarebbe messe in lista per avere le prestazioni del giocatore. Sempre stando alle ultime la Juve potrebbe mettere sul piatto una cifra intorno ai 7,5 milioni di euro con poi altri bonus ma soprattutto, questa la cosa che potrebbe essere il famoso ago, la possibilità di lasciare un altro anno Saponara ad Empoli.

Cosa questa non da sottovalutare. Il giocatore ha sempre detto che non ha fretta e che l’obbiettivo di arrivare, o meglio, di tornare in un grande club c’è ma deve essere supportato dal fatto che possa essere giocatore non di contorno e quindi, in questa direzione, un’altra stagione in azzurro potrebbe essere importante. Ma poi, questo lo diciamo noi con piena libertà, il fatto che Ricky resti, potrebbe essere uno degli elementi da mettere nella casellina dei pro di mister Sarri nella scelta di rimanere o meno ad Empoli.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteTre azzurri convocati in Under21
Articolo successivoMercato Azzurro | Entro il 25 giugno dovranno essere risolte le comproprietà
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

19 Commenti

    • minkia se a questo ci aggiungi pure la conferma di sarri l´empoli parte petto in fuori ad affrontare l undicesima serie A

  1. Conteeeeeee……….svegliaaaaa!E chi vuole capire…capisca!Probabilmente 7,5 milioni dalla Juve,non sarebbero molti(bisogna vedere anche in cosa consistono questi bonus),però facciamo anche qualche valutazione…..Una cosa e prendere tot milioni e vederlo giocare nella Juve….ben altra è prendere lo stesso tot e averlo un altro anno in maglia azzurra(cosa che a quanto sembra piacerebbe anche a lui,per completare un percorso).Alla fine ipoteticamente ne prendi 7,5 di milioni(più i misteriosi bonus),ma se tu l’anno prossimo volessi acquistare uno forte come lui(ma lui è il piu’ forte di tutti i trequartisti)dovresti sborsare 7,5 milioni…..Ecco che alla fine è come se in cassa di milioni te ne entrano 15(sempre piu’ bonus naturalmente)!Insomma a me piacerebbe piu’ mettere in cassa qualche milione in meno e riaverlo il prossimo anno che prenderne 10 e avere il problema di sostituire un fuoriclasse come lui…..Alla fine del prossimo campionato poi ci penseremo,ben sapendo che è piu’ facile salvarsi un’altra volta con lui che senza e se ti salvi un’altra volta….di soldini in cassa ne entrano ancora di piu’,considerando che per una futura retrocessione fra 2 campionati(speriamo mai naturalmente) anche i soldi del famoso “paracadute “aumentano!Poi è chiaro se ne prendiamo piu’ di 7,5 è meglio,ma a certe cifre credo che poi in prestito non te lo danno piu’ e sarebbe messo subito a disposizione di mister Allegri!

    • Daniele, hai ragione al 100% su meglio meno soldi ma il prestito. Temo però che il buon Fabrizio non la pensi come te e me……

  2. Notizia in anteprima per gli amici di PE: oggi pomeriggio Sarri a Milano incontrerà il Presidente del Cagliari Giulini. La proposta è di una squadra che torni subito in A e nel giro di 3 anni raggiunga l’Europa League.
    Pronostico di Gandalf il veggente, visto il branco di incapaci ex Inter che al primo anno hanno già portato il Cagliari in B: Sarri esonerato dopo 7 giornate, Cagliari più vicino alla C che alla A

    • oggi pomeriggio è a casa sua in quel di vaggio e ha un appuntamento per le 18.00 estra calcio
      quindi fai te
      quando spari spara bene e non a caso

      • Caro Anonimo, ora lo dice anche PE.
        Io l’ho detto prima di tutti.
        Dico a te quello che durante l’anno ho detto a tanti altri che ora si sono zittiti.
        Non ti mettere mai a discutere di calcio con me, dai retta, perché io conosco bene la materia, e raramente sbaglio

  3. Gandalf mi spiace contraddirti ma amici dal Friuli lo hanno incontrato in tarda mattinata a udine…sarà in vacanza???

  4. Offerta sicuramente da considerare, ci proverei anche per il prestito di Coman che ha qualità tecniche e atletiche importanti.

  5. La notizia riportata da Gandalf l’ho sentita a Radio Sportiva.L’ha detta l’inviato che segue il Cagliari che parlava di un appuntamento in tarda serata tra il presidente dei sardi e Sarri.

  6. Adesso sto qua è maradona…ahahah ma dai, è un buon giocatore ma in squadre come juve e milan non può andare oltre la panchina…svegliatevi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here