Come già detto ieri, sono giorni (forse ore) molto caldi per quanto riguarda il sempre più probabile addio di Alfredo Donnarumma ad Empoli. Un addio certo non voluto e programmato dal calciatore, ma derivato da un cambio di strategia da parte della società azzurra con valutazioni evidentemente diverse dal partire con la stessa coppia di attaccanti che lo scorso anno ha fatto le fortune del club. E’ evidente che, al di la del passaggio al Brescia, la coppia di attaccanti titolari possa essere composta da Caputo e La Gumina, con Mraz ad essere la prima alternativa.

Il passaggio al Brescia è atteso a breve. Si deve ancora colmare qualcosa, ed avere un offerta che complessivamente (tra parte fissa e bonus) possa essere di almeno 2 milioni. Da Brescia c’è il solito ottimismo di diversi giorni fa, anche se il giocatore al momento continua ad allenarsi ad Empoli nonostante in Lombardia – un po’ come successo per Cristiano Ronaldo – ogni giorno viene battuta la notizia del suo arrivo di li a poco. La nostra personale sensazione, non abbiamo parlato con il calciatore, è che nonostante un bel contratto (si parla di 300 netti a stagione per tre anni con opzione sul quarto) non ci sia la totale convinzione del gemello marziano che sotto sotto vorrebbe provare a giocarsi le sue carte con la concorrenza appena arrivata in azzurro. Vedremo, la sensazione è che non si debba andare tanto per le lunghe.

CONDIVIDI
Articolo precedenteMercato Azzurro | Zappella verso Arezzo
Articolo successivoTV | Fabrizio Corsi introduce Pecini & La Gumina
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

44 Commenti

  1. Ci credo non sia convinto. Arrivi con merito in A e in squadra ti portano uno che nel tuo stesso campionato ha fatto meno della metà dei tuoi gol ed uno che ha giocato in Slovacchia. Anche io fossi lui me la vorrei giocare. La domanda però è: ma se lui si impuntasse che succede ?

  2. speriamo rimanga. Avete visto Antenucci lo scorso anno? Era la quarta punta dietro a Borriello, Paloschi e Floccari, e poi gli altri 3 hanno fatto poco e lui le ha giocate tutte. Anche perchè pure sto’ Mraz chi ti dice che sia forte? E’ puer sempre uno di 21 anni. Poi proposta forte del Brescia x lui da 300 mila. Sono i soliti che prende a Empoli, non capisco perchè dovrebbe essere attratto dalla proposta. Io spero rimanga e li sbugiardi tutti. Come Antenucci

    • Fra l’altro Borriello,Paloschi e Floccari erano tre punte che avevano già fatto la A,con buon profitto di presenze e reti (soprattutto Borriello) e che,proprio per questo,partivano davanti ad Antenucci che la A l’aveva fatta poco e male.
      Poi la realtà è stata altra.
      Mentre Donnarumma, quest’anno, avrebbe davanti Caputo, La Gumina e Mraz che in tre contano 13 presenze ed 1 goal in A,tutti di Caputo col Bari nel 2010: ovvero tre debuttanti o poco più (Perdonatemi se non conto Levan,incognita numero 1).
      Direi che una chance a Donnarumma avrebbero potuto anche darla…
      Il problema,credo,non siano i cm,come detto da qualcuno (ahahaha),ma i soldi freschi che il Brescia verserebbe e che,forse,l’anno prossimo il Corsi non potrebbe più prendere

  3. La mia impressione è che non sia stata la società in primis a volerlo cedere. Per 300mila euro all’anno non credo proprio che rinunci alla serie A, anche perché con l’Empoli guadagna la stessa cifra, i soldoni offerti dal Brescia sono molti di più, il doppio di quelli che avete scritto qua sopra. Alfredo ci pensa al Brescia e tanto considerata l’offerta, la società si è tutelata con l’acquisto di La Gumina e Mraz, lui in questo momento ci sta pensando e molto, ma non è detto che vada via, la serie A fa gola.

    • Scusale., a questo punto hai però il dovere di dirci da dove derivi queste informazioni. Per me Donnarumma sarebbe dovuto rimanere a Empoli Chi scrive che non è giocatore da A mi fa semplicemente ridere. E poi si acquista un signor nessuno come Mraz e per la serie A. Troppe cose non tornano. I giornalisti per loro mestiere devono sapere cosa c’è sotto, e lo dico non per fare dietrologie ma perché uno che ha giocato così bene e segnato tanto non è comprensibile che vada via, e per giunta in una squadra di B. Dite voi.

  4. Quella di La Gumina (a quel prezzo, intendo) io non l’ho capita.
    Gli attaccanti ce li avevamo già. Se si rimette a posto anche Rodriguez, poi… ha dimostrato di essere forte e freddo sotto porta.
    Anch’io spero che Donnarumma resti con noi e segni a ripetizione.

    • Alt….o esprimi un giudizio sul prezzo pagato per acquistare La Gumina o esprimi una valutazione sulla opportunità di acquistare un attaccante quando, secondo il tuo parere, avevamo un reparto avanzato già completo e valido….i due discorsi sono scissi

      • Hai ragione, provo a spiegarmi meglio.
        Il reparto secondo me andava bene così, Mraz compreso e sempre che Rodriguez sia in grado di rimetteresi presto e bene. Ovvero con 4 attaccanti e mezzo (Caputo – Donnarumma – Rodriguez – Mraz + mezzo Levan).
        Donnarumma meritava di essere provato in serie A. Quella della fisicità è una bieca scusa (Tavano era “fisico”? Pucciarelli era “fisico”? Di Natale era “fisico”)?.
        Ricordiamoci che noi non dobbiamo salvarci tanto con le grandi squadre ma dobbiamo salvarci con il Chievo, il Cagliari, la Spal… O che Caputo e Donnarumma non sarebbero stati buoni per impallinare queste difese qui?
        Se La Gumina fosse stato pagato poco, diciamo che poteva andare. Te lo mettevi in casa e poi stavi a vedere.
        Ma a 9 milioni no. 9 milioni potevano essere risparmiati o spesi per rinforzare gli altri reparti.
        Ecco perché non l’ho capita.
        Spero che Donnarumma resti con noi e segni a ripetizione.

  5. Mi viene sempre in mente l’intervista di Alfredo all’ultima partita della stagione! Gli brillavano gli occhi al solo pensiero di giocare finalmente in serie A!! Peccato

  6. Se anche avesse chiesto un adeguamento, avrebbe fatto bene. La scorsa stagione prendeva meno di caputo e ha segnato comunque più di 20 gol. Quest’anno avrebbe preso pure meno di la gumina che di gol (nel solito campionato e nella stessa stagione) ne ha segnati solo 9…che il lucro è ammesso solo quando a farlo è l’empoli?

    Speriamo che non facciano casino pure con caputo: ha 31 anni, se lo rivendono lo piazzano si e no in B per metà di quel che ci hanno speso. Tradotto: gli passano avanti quelli che devono essere valorizzati e monetizzati, indipendentemente da che segnino o meno, mraz e la gumina. Ciccio è stato un investimento per tornare in A, l’investimento si è ripagato da solo con i diritti TV da incassare, ma ora si può accantonarlo senza troppi pensieri. Empoli 2.0

    • Ooohh ecco il fenomeno di giornata….lui sa già tutto! Che Caputo non giocherà titolare e che verrà accantonato a favore di Mraz e La Gumina, lo stipendio che avrebbe percepito Donnarumma ecc. Grazie, grazie ed ancora grazie per le tue delucidazioni! Ci hai illuminato tutti quanti!

      • Il fenomeno sei te che non hai argomenti e fai il simpatico.

        Per convincere caputo a mollare l’entella gli fu offerto un triennale da 500.000.
        Donnarumma è arrivato a 0 (quindi se anche lo vendono a 1,7 è tutta “ciccia” per monteboro) con un triennale da 300.00. Gol caputo 26, gol donnarumma 23: 3 gol giustificano 200.000 euro di differenza?

        La gumina è l’acquisto più caro della storia dell’empoli, pensi che lo vogliano parcheggiare in panchina o in tribuna, oppure metterlo in mostra per piazzarlo sopra la cifra spesa? Ci siamo sorbiti Diousse per una stagione intera perchè andava piazzato, e almeno lui non era costato niente.

        • Ti sfuggono dei dettagli non irrilevanti Mexico….quando l’Empoli prese Donnarumma l’unica altra squadra che si era interessata a lui era l’Avellino…quando l’Empoli si lanciò su Caputo, Francesco era ad una passo dal Parma, società ambiziosa ed in grado di offrire un stipendio lauto, con la quale Ciccio forse aveva già un mezzo accordo….chiaro che l’Empoli per accaparrarselo (o meglio, per convincerlo, come dici tu), doveva sparare più in alto con le cifre…poi un’altra cosa: quando l’Empoli prese prima Donnarumma e poi Caputo e nel momento in cui si trovò a dover determinare l’importo dei rispettivi stipendi, non poteva certo prevedere quanti goal avrebbero segnato rispettivamente, bensì poteva basarsi esclusivamente sul loro rendimento sino ad allora…ebbene: Caputo veniva da due campionati con la Virtus Entella in cui aveva segnato 34/35 reti (senza contare quelli precedenti con le maglie di Bari, Salernitana ecc. in cui era andato spesso e volentieri in doppia cifra), presentandosi dunque come uno dei bomber più prolifici del campionato cadetto, Donnarumma veniva una stagione di alti e bassi con la Salernitana in cui aveva messo a segno se non sbaglio 6 reti….quindi la disparità (non enorme) di trattamento economico era ampiamente giustificata….un’ultimo appunto: concordo con te sul fatto che La Gumina non è certo stato acquistato per scaldare la panchina (in primis perchè è un ottimo attaccante ed in secondo luogo perchè è stato fatto un investimento importante su di lui, chiaramente basato su una grande fiducia nelle sue capacità e nei suoi margini di miglioramento), ma non vedo cosa c’entri con la titolarità o meno di Caputo….l’Empoli, qualora ti fosse sfuggito, gioca con due punte, ed al momento attuale la coppia titolare di attacco è formata proprio da Caputo e da La Gumina (a maggior ragione se Donnarumma partirà)…in definitiva caro mio, non sarei tanto sicuro su chi tra noi due sia privo di argomenti

          • Mexico, ma te la sei posta l’eventualità che Caputo possa aver avuto un adeguamento di contratto, magari già stabilito al momento della firma con L’Empoli in caso di raggiungimento della serie A?

          • Rispondi ma svicoli. La differenza di trattamento fra i due, legittimata dal contesto che descrivi, aveva senso appunto un anno fa. Se quindi donnarumma avesse chiesto un adeguamento al trattamento di caputo, ad oggi, non ci sarebbe stato nulla di scandaloso perchè ampiamente meritato sul campo.

            x Alessio-Empoli-: che cambia se l’adeguamento l’avessero già previsto prima? Si discuteva sull’opportunità o meno che donnarumma potesse aspirare ad un contratto alle stesse cifre di caputo.

            Esatto, la gumina titolare…e pure caputo, ma solo in partenza, non più uomo imprescindibile come la scorsa stagione. Il punto fermo sarà il palermitano, lo dicono le cifre investite. Se le cose là davanti non dovessero funzionare, secondo te chi diventa quello sacrificabile nel tentativo di inventarsi qualcosa di nuovo in attacco? Vediamo se ciccio, dopo una stagione da protagonista, se ne va in panca senza fiatare a 31 anni suonati. Poi se non ce ne fosse bisogno, meglio per tutti no?

        • Il commento su Dioussè è uno dei più intelligenti che abbia letto su questi “schermi”, ma anche tutto il resto è di qualità. Bravo, per quel che conta, da parte mia. 😉

  7. Cosa è successo ormai è chiaro. Lui vuole rimanere, il problema è che non gli verrà neppure permesso di giocarsi le sue carte per non rischiare … il Pres. gli farebbe fare tanta panchina. E si presenterebbe un problema di spogliatoio: Caputo e altri infatti tirerebbero dalla parte di Donnarumma e non dei nuovi con prevedibili conseguenze … in tutto questo caos, però, potrebbe spuntare fuori la stella folgorante di Levan!

  8. Può essere che in questa storia (che di per sè ha del pazzesco, trattandosi del vicecapocannoniere di serie B), abbia influito il diverbio con Andreazzoli per una sostituzione ? Mi pare fosse la penultima partita a Empoli

  9. Donnarumma ha dimostrato ampiamente che giocatore e che uomo sia.
    Se andasse via sarei molto dispiaciuto.
    Se restasse (me lo auguro), spero solo che non si ripetano i malumori dell’ultima stagione di serie A.
    Alfredo resta!

    • Ma sì, facciamo così…
      Però a questo punto l’Europa non rifacciamola come 10 anni fa, con Rincon, Prevete e Rey Volpato.
      Facciamola perbene.

  10. Io ho sempre voluto vedere Caputo Donnarumma in serie A..i soldi li avrei investiti a centrocampo o in difesa..con l acquisto di Mraz secondo me eravamo a posto..la società però ha deciso di prendere un altro attaccante potenzialmente forte investendo un sacco di soldi..è impensabile che non giochi titolare..a meno che non si riveli un flop clamoroso..quindi a questo punto anche se molto a malincuore spero che Donnarumma vada via..già non è appetibile per squadre di serie A e l offerta migliore è quella “misera” del Brescia..se resta farà parecchia panchina e il suo valore scenderà ancora di più..inoltre, se succede quello che dice gandalf nello spogliatoio non vorrei che questa situazione condizioni anche Caputo..la Spal prese tutti attaccanti nuovi e rimase solo antenucci..e antenucci é venuto fuori perchè borriello si è rilevato un flop clamoroso floccari era vecchio e spesso rotto, bonazzoli troppo acerbo e paloschi altalenante..

  11. In serie A ci siamo andati con Caputo Donnarumma che hanno fatto 50 gol in 2..mai successo nella storia dell Empoli e dellla serie B..meritavano una conferma in serie A! La società su Donnarumma ha fatto una scelta solo economica lasciando da parte sentimenti etc..ci può anche stare alla fine perché é con i soldi e le plusvalenze che si campa..Se si voleva spendere 9 milioni per La Gumina avrei venduto Levan piuttosto..ma Levan ora come ora non dava soldi, Donnarumma preso a 0 e rivenduto a 2 milioni, viste le offerte che ha ricevuto, per la società è un ottima plusvalenza che se non la fai ora rischi di non farla più..ragionando in termini di soldi ci può stare..ma se le Donnarumma resta si potrebbero creare delle situazioni particolari che sarebbe meglio evitare..speriamo bene

  12. Inutile fare certi commenti se non si sanno le cose, a volte quelli che cambiano tutto anche contro la volontà del giocatore sono i procuratori….

  13. Diciamo che ogni squadra che passa dalla B alla A ha tutto il diritto di volersi rinforzare…..certo rinforzare la squadra dell’anno scorso non è tanto facile perché ruolo per ruolo tutti ,almeno a me,sembravano ragazzi che avrebbero potuto far la sua bella figura anche in A…..Se qualche dubbio poteva sussistere forse poteva essere quello del portiere(proprio sicuri che si riparta da Provedel?)poi tutti,anche Castagnetti e Donnarumma avrebbero fatto di sicuro anche quest’anno un bel campionato…..Ma come dicevo è giusto che si voglia aumentare il tasso qualitativo e magari anche fisico della squadra…..Ad oggi abbiamo La Gumina al posto di Donnarumma e forse Gerson al posto del partente Krunic(e qui almeno a livello fisico non si va certo a migliorare)Spostando Bennacer al centro si aumenta la qualità ma non certo si va a potenziare la fisicità.Acquah,sempre che arrivi,magari fisicamente e ok bisogna vedere quanto sarà bravo anche con i piedi,perchè la nostra squadra è squadra che ama giocare al calcio e sicuramente affronterà questa serie A CERCANDO ANCORA UNA VOLTA DI IMPORRE IL PROPRIO GIOCO,c’è da starne sicuri che Andreazzoli non cambierà fisionomia ad una squadra che bene o male adesso gioca a memoria.Chi arriva dovrà esser bravo ad entrare nei meccanismi…..ma ahimè per loro,dovrà anche far vedere che la squadra è andata davvero a potenziarsi….naturalmente con tutte le attenuanti del caso…..cioè che quest’anno siamo in A e per tutti sarà un campionato più impegnativo…..Ritrovarsi a non avere più Gabriel,Luperto(a meno che non ritorni),Castagnetti,Donnarumma e Krunic…..non è che mi fa stare proprio tranquillissimo….comunque ….come si dice…..chi vivrà vedrà!

  14. Bravo Mork, discorso intelligentissimo, soprattutto nel finale. Si doveva mantenere l’intelaiatura ma alla fine rimarranno 5 undicesimi. L’Empoli non ha mai fatto così nelle altre promozioni e si è sempre salvato. Cambiare molto è rischioso per una neopromossa. Corretto anche il discorso tecnico-tattico: va bene irrobustire il centrocampo, ma passare da Bennacer-Castagnetti-Krunic a Gerson-Bennacer-Acquah abbassa la rapidità e quindi determinerà inevitabilmente un mutamento del modo di giocare che invece andava alla perfezione e che soprattutto in serie A, dove giocheremo l’80% delle partite in contropiede e in spazi aperti, poteva dare ancor più soddisfazioni…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.