L’Empoli ha concluso due operazioni di mercato in uscita, le prime di questo calciomercato invernale.

 

Con la vicina società del Gavorrano, già colonia azzurra, si sono definiti due passaggi di cui uno a titolo definitivo, di fatti il terzino sinistro La Rocca, mai impiegato in stagione dall’Empoli, passa ai maremmani e diventa di loro proprietà.

 

Invece l’altro passaggio è con la formula del prestito secco, volto a valorizzare uno dei più promettenti giocatori usciti dal vivaio azzurro: l’attaccante Pucciarelli.

Dopo le avanches di Pisa e Latina è stato preferito mandare a giocare il ragazzo a Gavorrano dove, oltre a trovare un ambiente consono, dovrebbe avere da parte della società grossetana, le giuste garanzie per giocare con continuità e continuare il suo percorso di crescita.

 

M. dL.

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl pregara di mister Carboni
Articolo successivoAnticipo serie B: pari a Marassi
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

7 Commenti

  1. Auguro tutto il bene del mondo a questi due bravi ragazzi che hanno lavorato sempre con serietà. A Gavorrano troveranno sicuramente spazio.

  2. Pucciarelli vedrai che dopo questa esperienza in C2 tornerai molto piu forte di prima…!!!!

    E per la Rocca ti do un forte IN BOCCA A LUPO!!!!!

  3. Propio non capisco…si manda un giocatore promettente come Pucciarelli IN C2,quando c’era l’opportunita’ di mandarlo in C1….MARINAI,COCCHI,GUASTELLA….SE CI SIETE BATTETE UN COLPO E SPIEGATEMI/CI IL PERCHE’! 🙁

  4. Ciao Daniele e ciao a tutti. Guarda la società su tutto stava cercando una situazione dove ci fossero determinate garanzie affinché il giocatore abbia lo spazio necessario per giocare con continuità. Il Gavorrano, oltre ad essere un club vicino all’Empoli, evidentemente ha dato queste rassicurazioni. Il giocatore deve fare esperienza, inutile per un discorso di categoria mandarlo la dove magari rischia di non maturare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here