livajaNottata, quella appena trascorsa, che potrebbe aver messo anche l’ultimo tassello al mercato azzurro 2015/16, almeno fino a gennaio. Si era detto due interni di centrocampo ed una punta da portare a casa. Paredes, Buchel e Livaja.

Si perchè il croato ex Inter è ormai davvero ad un millimetro dal mettersi addosso la maglia dell’Empoli FC, divenendo cosi l’attaccante che da giugno tutti a gran voce, la nostra redazione compresa, invocavano. Tutto nel giorno di pochi giorni: Una proposta, una valutazione, l’assenso della nostra dirigenza ed i contatti con gli emissari del giocatore che già avevano in tasca il si dello stesso.

 

Come per gli altri due elementi sopracitati, il discorso burocratico sarà chiuso lunedi, con a questo punto i dirigenti azzurri a potersi concentrare sulla partita che si giocherà, fortuna loro, a soli pochi chilometri di distanza dall’hotel dove sono stanziati. Tutto praticamente fatto dicevamo, con già anche i dettagli dell’operazione che stanno venendo fuori. Prestito da parte del Rubin Kazan con diritto di riscatto a favore dell’Empoli che, se vorrà, potrà esercitare a 6 milioni di euro. Cifra ovviamente importante, cifra che l’Empoli non ha mai pagato per un calciatore e che quindi per rendere fattibile una cosa del genere bisognerà che il giocatore metta i panni del super eroe in stagione.

Non si offenderà nessuno se diciamo che i feedback raccolti sul giocatore, in particolare parlando con colleghi di Bergamo, non sono cosi esaltanti da farci stappare una bottiglia del miglior champagne, soprattutto con una descrizione di un carattere molto particolare e per niente semplice. Giocatore però che, sempre da chi lo ha vissuto quotidianamente, viene descritto come uno che in allenamento ha sempre fatto vedere grandi numeri.

 

Livaja verrà ad inserirsi nel gruppo degli attaccanti azzurri dove, questo lo vogliamo dire, si giocherà tutti i giorni le sue carte con i vari Maccarone, Pucciarelli e Mchedlidze. Per caratteristiche si potrebbe sposare bene con tutti e tre in un tandem di attacco.

Livaja lo ricordiamo ancora è un classe 1993 croato che in Italia ha vestito le maglie di Cesena, Inter ed Atalanta prima di approdare ai russi del Rubin Kazan. Operazione conclusa al 99%, si attende solo che la società metta il sigillo finale per scrivere la parolina magica nel titolo e poi vedere e toccare con mano il “prodotto” da 6 milioni di euro che l’Empoli avrà a disposizione.

 

Alessio Cocchi

53 Commenti

  1. Ovvio che non lo riscatteremo mai.. sei milioni il Corsi non li spende neanche con una pistola alla testa. Con quei soldi ci si farebbe mezzo stadio nuovo. Apparte questo se con la testa questo è apposto i numeri c’è li ha di sicuro..

  2. Vedremo le clausole. Non credo che si stia facendo un operazione alla Saponara. X Buchel si ben venga l’acquisto definitivo in caso di salvezza. Non mi fa impazzire, ma se si terrà a bada e non sfascia lo spogliatoio ok, (rescissione in caso di intemperanze) vedremo che saprà dare come tutti gli altri nuovi della rosa. Saprà stare in panchina o vuole il posto fisso…qui tutti devono partire allo stesso pari.

    nota che potrà essere positiva Pucciarelli e Levan … avranno un po di SANA concorrenza se è uno con i numeri.

    I BALOTELLI NON MI SONO MAI PIACIUTI.

    Mi fido di FABRIZIO e MARCELLO.

  3. Io la leggo come l’operazione della disperazione. Magari fa 20 gol, ma ad adesso posso dire che non sono per niente soddisfatto

  4. Per me potrebbe essere una buona operazione…ci siamo portati a casa un giocatore che sembra avere talento…peccato che sia una testa matta…vediamo !
    Forza Empoli !

  5. Mi sta balenando un idea in testa…
    e se fosse un depistaggio .. giusto per avere più opzioni in mano, a due giorni dalla chiusura del mercato non ti puoi permettere di restare con pugno di mosche in mano…FORZA MARCELLO.
    MA ANCORA PRIMA FORZA RAGAZZI PERCHÉ STASERA SI GIOCA .. STIAMO VIGILI E SUL PEZZO!!

  6. Coi leghisti delle valli berrgamasche tifosi atalantini é capitato ad altri calciatori (magari predisposti.. ) di avere rapporti difficili. Il croato cmq ha i numeri dell attaccante vero.

  7. Cioè. ..abbiamo aspettato tutto il mercato x poi comprare questo qui?.. dopo 2 giorni va alle mani con maccarone..

  8. Se era forte rimaneva all’Inter…invece anche l’Atalanta l’ha venduto e se lo è levato di mezzo…. Io spero di essere sbugiardato e pago da bere, ma per adesso voto a Carli 4

    • Un ragazzo del 93′ di questo talento non si trova tutti i giorni, riguardo il carattere, potrebbero esserci milioni di ragioni per i suoi comportamenti. all’epoca era forse appena ventenne, paragonarlo a balotelli mi sembra davvero esagerato.

  9. Se è una “testa matta” prima o poi si calma e quindi può essere veramente una ottima opportunità sia per lui che per noi perché questo ragazzo ha veramente i “numeri”, se invece è un’idiota allora la situazione è differente, perché un idiota non cambia con il tempo, al massimo peggiora e allora combinerà solo che casini.
    I posteri l’ardua sentenza

  10. E allora prendiamo un santarellino che non tocca mai palla…….a me basta che la butti dentro poi del resto non mi interessa!!!!

      • Caro Claudio, quando é il momento di rischiare bisogna provarci e non sempre buttare il cappello x aria vuol dire sbagliare, tante volte il gioco può valere la candela!!!!!!!

        • si ma poi secondo me quello che sa la società non corrisponde a quello che sapete voi, di certo non si informa su Pianeta Empoli il caro Marcello!!! E raramente ci ha delusi, forse mai!

  11. Ragazzi pensiamo soprattutto a stasera perchè se si prende un altra imbarcata si va proprio a terra. Possiamo perdere ma speriamo con onore. Al mercato pensiamoci da stasera alle 23

  12. Forza Marcello! A livello d ignoranza ci siamo…anche talento direi..prob.ancora non basta..quest anno ci sono buone squadre e dobbiamo forse inserire qualche giocatore tecnico vedi vice Ricky

  13. Ma quanti bubboloni che abbiamo qui… tutti a criticare l unico giocatore che potrebbe avere i numeri per regalarci la salvezza, che credete di salvarvi con pucciarelli e la banda del buco? E poi speriamo che si faccia sentire e che si incazzi un po’, cosi’ sveglia questa banda di flaccidoni senza palle che abbiamo!! Siamo gli unici che se subiamo fallo chiediamo scusa mavviaaaaa su, magari arrivassero altre 2/3 teste di casso!!!

  14. Mi sono informato su questo ragazzo che ormai sembra in procinto di vestire la maglia azzurra.
    I problemi avuti all’Atalanta derivano da 2 diverse situazioni, una che mi preoccupa, l’altra invece che secondo me è trascurabile.
    La prima, quella più seria, riguarda un diverbio avuto con un compagno di squadra, a cui Livaja ha tirato un pugno durante un allenamento. Allora mi sembra superfluo dire che questo ragazzo ha un carattere forte, e come tale va saputo gestire. Tuttavia sono fiducioso sul fatto che Carli abbia valutato tutte le alternative possibili, quindi anche lui crede molto in questo ragazzo.
    La seconda, quella secondo me trascurabile, riguarda il litigio, sfociato poi nella cessione, di Livaja con i tifosi della dea. Quello che lui ha detto (ovvero la famosa frase “venite in Croazia, Italiani bastardi”) ai tifosi atalantini era una diretta risposta a chi, dopo una partita andata male, gli ha offeso la mamma e lo ha insultato con frasi razziste.
    Con tutto il rispetto per ambo le parti, è vero che non puoi offendere chi paga e viene a vederti allo stadio, ma sono anche sicuro che per rispondere in un determinato modo devi essere provocato in maniera massiccia, anche considerando il carattere forte ecc..
    Detto questo, sono sicuro che il nostro ambiente sia sicuramente diverso rispetto a quello Bergamasco: ovviamente se un giocatore non gioca bene lo fischiamo anche qui, ma non credo che ad Empoli le persone offendano i giocatori così a gratis, chiedendogli di non indossare più la maglia della propria squadra.
    Perciò io sono del parere che questo ragazzo sia un ottimo giocatore, ma sopratutto un talento purissimo. Ha solo 22 anni e ha bisogno di sentire fiducia intorno a sé, non gente che lo offende perché sbaglia una partita.
    Sono sicuro che ad Empoli non sarà così.
    Se dovesse arrivare, BENVENUTO!

    • per quanto riguarda il diverbio con i tifosi: io credo che i tifosi meritino rispetto ma a me piacciono i giocatori con le palle quindi se era convinto di aver ragione, ha fatto bene. d’accordo che un calciatore guadagna fior di quattrini, ma credo che la dignità non abbia prezzo. e mi piace pensare che un giocatore sia prima di tutto un uomo. preferisco uno così ha chi subisce in silenzio pensando: “offendetemi pure tanto il 10 a me m’arriva il bonifico”. poi sono tutti bravi a offendere in cento contro uno. mi ricordo che una volta a trigoria i tifosi in contestazione stavano prendendo a calci e sputi le macchine dei giocatori che uscivano. quando toccò a zebina si fermò e scese di macchina a muso duro…nessuno ebbe il coraggio di avvicinarsi. quel giorno il francese si conquistò per sempre il mio rispetto.
      per il pugno al compagno: questi episodi nel calcio sono all’ordine del giorno, non vanno nemmeno presi in considerazione. non credo che livaja abbia aspettato il compagno dietro la porta dello spogliatoio e l’abbia colpito alle spalle senza motivo (non credo neppure che l’abbia fatto denis a tonelli).

  15. Livaja…devo dire che quando ho letto il suo nome sono rimasto piuttosto basito. Potenzialmente è un ottimo attaccante, ma negli anni passati ha dimostrato di non starci molto con la testa. A Bergamo litigó furiosamente con la tifoseria, rescisse e dichiarò che non sarebbe mai tornato a giocare in Italia. L’attenuante a suo favore è il fatto che i tifosi dell’Atalanta non sono normali, quindi non lo stigmatizzerei per averli mandati a quel paese.
    Che dire, caratterialmente non mi sembra un giocatore da Empoli, ma questo ragazzo i colpi li ha. Ha tecnica e rapidità, è giovane e in un ambiente come questo può solo migliorare…come livello è un buon calciatore, d’altronde se Carli l’ha preso nonostante la sua fama di testa calda, un motivo ci deve essere.

  16. Livaja è pur sempre un ’93. Può aver sbagliato ma è ancora un ragazzo,in tempo a far carriera.Il talento c’e’,speriamo che ci dia una mano,un po’ di sana ignoranza fa anche bene a questa squadra fin troppo “buona”.

    • risparmio???? diritto di riscatto a 6 milioni, piu di saponara quest’anno!!!!! Ovvio che prima vogliono vedere come va, è comunque una scommessa

  17. Non sono contrario all’arrivo di Livaja
    Potrebbe essere anche una mossa giusta non so
    Ma prendo atto che quest’anno il mercato, a partire dell’allenatore scelto, è stato per certi aspetti incomprensibile
    Operazioni che non mi sono sembrate logiche e giocatori talvolta di livello troppo basso per sperare nella salvezza
    Oltre che un mercato senza uso di soldi mi è sembrato un mercato di idee confuse
    Comunque sono ansioso di vedere krunic in campo perché nel precampionato mi era piaciuto molto

  18. Da bravi ragazzi come Signorelli e Brillante a “ciucchi” come Livaja, una svolta netta nello spogliatoio, un altra scommessa. Fidiamoci di Carli, aspetto con ansia le sue parole in merito.

  19. È una scommessa in stile EFC a costo zero: magari verremmo tutti smentiti, ma le perplessità restano forti nemmeno tanto per il carattere, quanto al suo score realizzativo.
    Per assurdo, un po’ della sua pazzia potrebbe dare la scossa positiva ad una squadra che sembra più impaurita e meno sbarazzina dell’anno scorso.

    Insisto su quanto già detto: prenderei un’altra per cautelarmi qualora fosse un bidone.
    Prima scelta Falcinelli.
    Ma se Signorelli va davvero alla Ternana in prestito, perché non spingere per uno scambio di prestiti con Avenatti magari inserendo pure il nostro Piu in prestito?
    Avenatti è forte di testa e non abbiamo colpitori di testa: ci farebbe molto comodo, specie nei cambi di modulo al 3-5-2 a partite in corso (uno che, per ruolo e utilizzo, faccia ciò che fa Meggiorini al Chievo tanto per capirsi)

  20. Sposo il pensiero di Gran Bazar: Già che c’è una trattativa in ponte con la Ternana, inseriamo Avenatti nel discorso. Livaja è un rischio troppo grosso per noi, che facciamo dello spogliatoio unito la nostra arma migliore.

  21. Ribadisco che tecnicamente il giocatore non si discute anche se ancora deve dimostrare parecchio, per le sue note vicende extracampo possiamo dire che non è un acquisto “da Empoli” anche se bisogna dire che se non si comporta bene ad Empoli è meglio che cambia mestiere. Ad Empoli ci vuole gente umile, determinata sicuramente ma anche rispettosa dell’ambiente e della famiglia azzurra.

  22. Intanto direi che come attaccante mi convince più di tutti i nomi che erano stati fatti(l’unico buono poteva essere Galano)….Falcinelli compreso….Poi vorrei ricordare che anche su Levan, al suo ritorno ad Empoli (e lui mi pare che l’avesse combinata davvero grossa)c’erano grossi dubbi sul piano comportamentale……e invece trovatemene uno piu’ tranquillo di lui e sempre disposto a partire dalla panca…anche quando avrebbe meritato molta piu’ fiducia.Il fatto che abbia un cartellino di 6 milioni di euro,non vuol dire che li valga per forza…..ma…..potrebbe…..anche essere….che ne valga anche di piu’….
    Empoli….e’ la piazza dove se hai qualita’…di sicuro la tiri fuori e comunque credo che la societa’ con questo attaccante non abbia sbagliato e poi cavolo…non arriva un giocatore dal valore di 500.000 euro…..quindi se arriva possiamo essere contenti dell’acquisto……
    .

  23. Questo è un gran giocatore….il problema è tenerlo a bada;farlo rigare dritto e con giampa poero giampa la vedo dura…forse sarri ce l’avrebbe potuta fare…ma giampa…

  24. Empoli = prima la persona poi giocatore
    NO a personaggi e figurine!

    Effettivamente ero e sono perplesso
    Non so quanto sia avanzata e veramente a buon punto sta trattativa.
    Certo è che Gran Bazar avrebbe centrato il punto..e stra quoto la sua teoria (avenatti+falcinelli)…. a Marcello il grande compito e merito di mettere in pratica quello che pensa più corretto e giusto per noi.

    ORA TESTA SOLO A STASERA!!
    FORZA!!

  25. Un certo Franco Scoglio sosteneva che i bravi ragazzi si fanno sposare alle figliole, in campo serve cattiveria. non so quanto sia grullo questo ragazzo ma vent’anni sono vent’anni, e le cazzate a quell’eta’ ci stanno. inoltre dubito che un elemento (tra l’altro in prestito) possa spaccare uno spogliatoio unito come il nostro… se questo non riga dritto finisce subito ai margini e a gennaio si leva di culo. in questo senso la società si è sempre mossa bene. io comunque l’ipotesi depistaggio non la scarterei…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here