Avevamo già detto che Alessandro Piu sarebbe sicuramente stato oggetto di serie attenzioni da parte di diversi club della prossima serie B, con la quasi certezza che l’Empoli lo destini in prestito in una di queste. Molti interessi velati, anche da parte di due delle squadre appena retrocesse (Verona e Benevento) ma adesso c’è un club che parrebbe essere uscito allo scoperto e che potrebbe anche battere la concorrenza.

Si tratta del Carpi che nella prossima stagione vorrebbe tornare a puntare ad una posizione importante con l’obiettivo minino dei playoff. Gli emiliani, stando a quanto trapelato, avrebbero richiesto già la possibilità di avere l’attaccante friulano per la prossima stagione ed a Monteboro ci si pensa seriamente visto che quella piazza potrebbe garantire molto spazio al calciatore con la relativa crescita da parte di Piu.

Il Carpi non si sarebbe però limitato a Piu. Infatti i biancorossi starebbero cercando di portare in squadra anche il talentuoso Traorè, sempre con la formula del prestito secco. In questo caso però la situazione è molto diversa con l’Empoli (stando a quello che sappiamo) che vorrebbe far partire Junior con la prima squadra per poi eventualmente fare un punto della situazione il prossimo gennaio.

6 Commenti

  1. Su Traoré, come sostengo dal giorno dopo Empoli-Perugia, va fatto un discorso particolarmente serio.
    Il ragazzo ha qualità, innegabile, e potenzialmente può essere un crack importante, uno di quelli che farebbe guadagnare ad Empoli tanti bei quattrini.
    Però non so quanto gli farebbe bene, per la sua crescita personale, stare un altro anno più in panchina che in campo, ovvero lo scenario più plausibile per Traoré nell’Empoli 2018/19.
    Se poi davvero arrivasse Sprocati, penso che potrebbe essere tranquillamente quest’ultimo il sostituto di Zajc alla bisogna (ripeto: penso, perché non ho ben capito che ruolo abbia questo giocatori, ho letto di tutto), e di conseguenza gli spazi per Junior si restringerebbero ancor di più.
    Ecco perché a me la soluzione del prestito secco in B non dispiace: potrebbe fare un’esperienza importante, che lo faccia tornare ad Empoli ancor più forte di prima.

  2. In Europa ci sono giocatori della sua età titolari. Non mi sembra che gli manchi il fisico per reggere i contrasti.

  3. NO NO NO NO….Non sono d’accordo Traorè ha dimostrato che ha qualità importanti ed è giovane….talmente giovane che nessuno gli mette fretta per assumersi un ruolo importante nella squadra del prossimo anno.O meglio non così importante da essere considerato il titolare che giocherà dietro alle punte.Andreazzoli ha sempre avuto parole importanti per lui e partita con Avellino a parte dove una parte di tifosi lo avrebbe mandato a giocare in C(non certo io)solo per una disattenzione su un passaggio avuto che poi ci costò il goal(ma dopo di lui sbagliarono in due….Pasqual e Veseli)mi pare che abbia giocato delle gran belle partite.OK gioca Zajc titolare ci mancherebbe,ma si sa anche che Zajc è un generoso e che ad una ventina di minuti o poco meno la benzina gli finisce.Traorè gli può sicuramente subentrare o sostituirlo per qualche partita.Non va dimenticato che avendo 18 anni di sicuro quest’anno farà passi in avanti sia fisicamente che tatticamente.Il suo ruolo deve essere dietro alle punte….non ha il passo per fare l’interno di centrocampo….almeno per ora!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.