barbaIl Genoa da qualche giorno ha messo sott’occhio il difensore romano, Federico Barba, ritenuto possibile oggetto d’interesse per la rosa del prossimo campionato anche da neo tecnico, Juric. Un interesse cresciuto di ora in ora che ha portato il club del Presidente Preziosi a formulare una prima richiesta ufficiale verso la società dell’Empoli. Il Genoa vorrebbe quindi Barba ma lo vorrebbe in prestito con il diritto di riscatto da esercitare poi il prossimo anno. Ovviamente la situazione proposta non convince per niente i dirigenti azzurri che devono anche valutare il discorso in base alla scadenza di contratto.

 

Barba infatti, come già detto, è in scadenza 2017 e quindi dal prossimo gennaio si puo’ liberare a zero. E’ chiaro che se l’Empoli dovrà fare a meno del difensore, vorrà che questa uscita venga monetizzata. Per questo al momento le parti si sono date tempo per capire il da farsi e per capire se da parte del Genoa ci sarà la voglia di affondare con una offerta concreta. Da capire anche se Barba (al momento non abbiamo questa informazione) abbia in qualche modo già parlato con i liguri trovando un suo personale accordo per il passaggio. Di certo c’è che le strade di Barba ed Empoli sono destinate a dividersi definitivamente con il romano che potrebbe anche non partire per il ritiro.

 

Simone Galli

CONDIVIDI
Articolo precedenteMercato Azzurro | Quale futuro per Bittante?
Articolo successivoDimarco potrebbe saltare la prima parte di ritiro
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

4 Commenti

  1. In prestito non lo puoi dare,considerando che è in scadenza.Mi sembrava di aver letto che avesse rinnovato prima di andare allo Stoccarda.Mi sembra con tutta evidenza un giocatore che non fara’ parte della rosa azzurra ’16-17.

  2. Se vuole andare con diritto di riscatto che rinnovi per un altro anno altrimenti facciamocelo pagare non facciamo beneficenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here