Si entra negli ultimi dieci giorni di mercato, anzi ormai otto, ed anche la dirigenza azzurra sta affinando la proprie strategie per sfruttare al meglio questo periodo visto che poi fino a gennaio non ci saranno (salvo gli svincolati) ulteriori possibilità di mettere mano alla rosa. Sicuramente è il centrocampo la zona maggiormente sotto osservazione, soprattutto in cabina di regia. Carli sembrerebbe deciso ad operare un’operazione di mercato in quella specifica zona di campo ma l’obbiettivo potrebbe essere cambiato.

Si va spegnendo lentamente infatti l’ipotesi Crisetig  ma parallelamente sembra esserci un nuovo nome all’orizzonte, quello dell’italo-argentino Jose Mauri. Infatti, stando agli esperti di mercato, potrebbe essere questo il nome su cui la dirigenza azzurra punterà in questo finale di mercato cercando il prestito dal Milan nel quale il giocatore classe 1996 non trova spazio. Difficile pensare ad una trattativa volta all’acquisto, il cartellino del giocatore dovrebbe essere valutato intorno ai 5 milioni di euro, ma per il prestito (inserendo magari un diritto di riscatto) ci potrebbero essere margini. Jose Mauri è un centrale puro, giocatore che per caratteristiche di base incarna quello che potrebbe essere il dopo Paredes.

Mauri è nato in argentina ma ha il passaporto italiano. E’ cresciuto nel Parma ma da due anni è di proprietà del Milan dove ha collezionato soltanto 5 presenze.

CONDIVIDI
Articolo precedenteEmpoli-Sampdoria … l’analisi
Articolo successivoNews mercato serie A
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

1 commento

  1. Questo centrocampista quando due anni fa giocò nel Parma con tutte le difficoltà possibili riuscì a disputare delle ottime partite con tanto di rete segnata alla Juventus. Penso possa essere un profilo giusto per noi, però spero che la società possa prelevarlo con il prestito con diritto di riscatto, non come Paredes e zielinski.

  2. Crisetig è un regista puro, Josè Mauri andrebbe impostato. Comunque, se ci son margini di manovra, possiamo provare a prenderlo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here