Inizia oggi una settimana molto importante, si perché è quella in cui si darà il via alla stagione sportiva 2013/14.

Il calciomercato è lungo, per non dire lunghissimo, ci sarà tempo di fatti fino al alle ore 19:00 del 2 settembre prossimo per effettuare operazioni in entrata ed in uscita, ma, se la volontà principale della società azzurra, rimane quella di consegnare al tecnico Sarri, una squadra più completa possibile prima dello start interno, ci sarà tempo allora fino alla serata di mercoledì, giovedì mattina al massimo, per chiudere alcune trattative in essere.

 

Ed in questo senso sono tre le situazioni che tengono banco: Verdi, Valdifiori ed Hysaj.

Per nessuno dei tre, ad oggi, è scontato che qualcosa possa accadere in questi tre giorni, anche se su Simone Verdi c’è speranza che la trattativa, lato Toro, si sblocchi ed il giovane fantasista scuola Milan possa celermente arrivare. Non fosse cosi, ci sarebbe da prendere atto che mister Sarri, intenzionato a portare avanti il 4-3-1-2, si troverebbe a partire senza un trequartista di ruolo. Senza contare poi che quella che oggi è un contesto di tempi lunghi, potrebbe diventare davvero la telenovela che nessuno vorrebbe.

 

La situazione di Mirko è quella raccontata fino a pochi giorni fa, ovvero con il Pescara che è tornato a far pressing, con le voci abruzzesi che già lo danno vestito a strisce bianco-celesti ma con un giocatore che non pare straconvinto della destinazione e che, magari, preferirebbe nicchiare in attesa della chiamata dalla serie A, si era parlato di un interesse del Livono. Ovviamente, semmai si dovesse concretizzare l’addio ad Empoli da parte del regista romagnolo, la società azzurra ha già pronto il pianoB, con due giocatori sulla lista della spesa come Moretti e Viola. Il primo, parrebbe essere in vantaggio sull’ex Reggina. Ovviamente concludiamo dicendo che la società azzurra tratterrebbe molto volentieri il giocatore.

 

Hysaj sembra essere stato messo in standbye dalla Lazio che, ad oggi, non vorrebbe spendere per tutto il suo cartellino, quanto richiesto dagli azzurri. La Lazio ha annunciato l’acquisto di un terzino sinistro brasiliano, Vinicius, ma quest’ultimo pare non abbia superato del tutto le visite mediche. Se cosi fosse, la società capitolina potrebbe tornare all’attacco. Ovviamente a quel punto sarà curioso vedere come si comporterà l’entourage del Pres. Lotito, visto che l’Empoli, in maniera molto netta e sicura, ha fatto capire che sotto ai 3 milioni di euro non c’è più spazio per trattare.

 

Detto delle sopracitate situazioni, che potrebbero avere un epilogo pre-ritiro, ci saranno poi altre situazioni che verranno valutate serenamente in corso d’opera, a partire dalla possibile cessione di Gigliotti al Pisa.

Verranno poi valutati i giovani di rientro come Mazzanti, Della Latta e Caturano e magari anche qualche innesto dalla Primavera che verrà aggregato per poi capire se potrà rimanere con Sarri o migrare in prestito a farsi le ossa.

Ci sarà anche da valutare (visto che rientrava nei piani) la scelta di un secondo trequartista da affiancare a Verdi, cercando tra giocatori di esperienza. Il nome di Gasbarroni resta quello in auge ma il giocatore del Monza si incontrerà a breve con la società brianzola, facendo delle richieste specifiche: se queste verranno accettate il discorso potrebbe andare agli archivi.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteEmpoli Fc | Raduno pomeridiano
Articolo successivoIn bocca al lupo Ricky
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

5 Commenti

  1. Intanto speriamo che Viola venga ad Empoli prima che cominci il ritiro..altrimenti ho paura che si trasformerebbe in una telenovela già vista la scorsa stagione con Boniperti…nel ruolo di traquartista ( se arriva Verdi ) avremo solo un giocatore e su un campionato di 42 partite ne servirebbe certamente un’ altro, Gasbarroni a me
    piacerebbe molto ma un giocatore non in pieno della sua giovinezza non possiamo prenderlo ad Agosto…
    Valdifiori credo che alla fine partita…se così fosse punterei assolutamente su Viola!!
    Hisay..la situazione e’ chiara, o la Lazio decide di sborsare qualche soldino o altrimenti ce lo teniamo noi e lo rivendiamo al doppio il prossimo anno…

  2. Concordo con Sam: la questione Verdi rischio di diventare una novella dello stento…. e comunque un solo trequartista è un po’ poco ( in emergenza adoperemo Croce ? Il campionato scorso ha dimostrato che non è il suo ruolo ); Gasbarroni in un secondo tempo? La storia dimostra che la preparazione di luglio/agosto è fondamentale, specialmente per i giocatori un po’ in la’ con gli anni……
    Per quanto riguardo Hisaj occhio a Lotito e company sono troppo furbi e purtroppo troppo tirchi: rimanere fermi senza cedere di un euro sulle nostre quotazioni…. anzi mi sembra che 3 mil. di euro siano un po’ pochi per un 94′ di sicuro avvenire…. Aspettare a vendere…

  3. Se si vendesse Signorelli (prestito) e Valdifiori (definitivo) per prendere Viola e Moretti, io ci farei la firma…
    Viola, potenzialmente è, secondo me, superiore a Valdifiori, e poi finalmente avremmo un regista con i piedi
    Moretti è fisico, tecnicamente non è un fenomeno ma nemmeno uno scarpone.

    Sinceramente ci farei la firma subito.

    Per quel che riguarda gli altri reparti, vediamo se riusciamo a prendere questo benedetto Verdi e se il Torino la finisce di spaccare la minchi.a
    Fatto questo acquisto (prestito) dovremmo comunque individuare una valida alternativa.
    Il top, secondo me, sarebbe far salire qualcuno dalla primavera, così non avrà problemi a fare il secondo (eventualmente). Un nome ce l’avrei: Rovini
    Per l’attacco, fra poco dovremmo prendere delle decisionio riguardo a: Shekiladze (meriterebbe di giocare con continuità), Caturano (esplode??) Castellani (meglio un prestito per lui?) e Tempesti.
    Maccarone, Levan e Tavano sono i punti cardine, ma dobbiamo essere realistici e osservare attentamente le insidie che potrebbero venire fuori da un’attacco formato da due classe ’79 e da un giocatore molto fragile come Levan.

  4. ragazzi pronti a ridere?
    sembra che il siena non s’iscriva…qui non c’è niente da ridere, semmai sembra che lega di b, che aveva detto niente rispecaggi, pensi invece di ripescare il vicenza! che udite udite lo scorso anno non è stato ripescato ma salvato per la retrocessione del lecce all’ultimo posto in classifica!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here