E’ un mercato in standbye quello dell’Empoli, precisando sempre che non è sinonimo di negativà.

Va però detto che, ormai sono diversi giorni che la società azzurra non è più tanto chiacchierata nemmeno a livello nazionale, eccezion fatta per la finestra rappresentata dalla situazione Gasbarroni, che ieri però si è chiusa definitivamente. Ma anche qui la società precisa che non c’era trattativa, ma solo un occhio interessato al fantasista anche per le parole da lui espresse in merito ad un gradimento verso la piazza azzurra.

 

Ad Empoli, poi, c’è una regola d’oro, una regola che avrà solo eventualmente un eccezione. ” Nessuno arriva se nessuno parte”.

L’eccezione è rappresentata dal famoso difensore centrale richiesto da Sarri e che, al di la di tutto, dovrebbe comunque arrivare. Il candidato principe a questa posizione resta sempre Federico Barba, anche se la trattativa non sembra per niente facile, con dei costi che pare si stiano alzando notevolmente.

 

Ci sono poi due/tre situazioni in uscita che, appunto, potrebbero portare ad altrettante entrate.

I nomi sono ormai noti: Hysaj, Camillucci e Valdifiori.

Il terzo nominato sembra sempre più destinato a restare in azzurro: soltanto una chiamata dalla serie A, in tempi ragionevoli (l’Empoli non puo’ permettersi di cederlo il 2 settembre non avendo poi margine per andare sul mercato) potrebbe far fare le valige a Mirko, giocatore sempre più bandiera degli azzurri.

Su Camillucci sembrano essersi placate le voci che lo volevano a tutti i costi a Vicenza, voci avvallate anche dal procuratore ma che per adesso, sponda veneta, non trovano concretezza.

Su Hysaj si aspetta, senza patemi d’animo, che la Lazio alzi il telefono per offrire all’Empoli quanto realmente vale il giocatore.

 

In caso che uno, due, o tutti  e tre i sopra nominati, partano, Marcello Carli tornerà al lavoro per cercare di rimpiazzare adeguatamente la perdita.

Da dire però che, sul taccuino della spesa, l’unico nome che campeggia per adesso, è quello di Castiglia. Si registra, in chiusura, un interessamento del Viareggio per Della Latta.

 

Nico Raffi

CONDIVIDI
Articolo precedenteNews mercato serie B
Articolo successivoTim Cup – Date ed orari primo turno
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

10 Commenti

  1. Oltre che al centrale di difesa va’ preso assolutamente un trequartista!! Abbiamo il solo Verdi in quel ruolo, con poi Pucciarelli e Signorelli che sono carte da scoprire…

  2. si, il centrale credo sia una pedina importante, rugani mi sembra una buona soluzione ma solo se pratali riesce a fare almeno 70% di campionato. il campionato è lungo. io riprenderei vannucchi senza pretese può fare il suo, altrimenti aspetterei gli svincolati. mi sembra che abbiamo perso un po’ di sintonia con i club maggiori con i prestiti.

  3. Certamente che riprenderei vannucchi anche zoppo , sinceramente quando è uscito il nome di gasbarroni ho pensato subito a Igli anche perchè le sue giocate non le ha sapute fare più nessuno…gradissimo giocatore… anche senza intendersi di calcio…

  4. no non me ne rendo conto, ma gasbarroni dove giocava? se spacca lo spogliatoio non lo so,ha noi ci basta che faccia qualche spezzone di buon livello, d’altra parte se non abbiamo le casse piene per permettersi giocatori migliori.
    comunque visto che pratali non rinnova bisogna prendere um centrale. non ho capito la permanenza di mori lo scorzo anno senza mai giocare e poi ora va a novara. mistero.

  5. Naturalmente io parlavo di gasbarroni e vannucchi e non avrei mai dubbi sulla scelta, spaccaspogliatoio o no, caro danzica ,lo vuoi capire che vannucchi è stato il giocatore più forte della storia dell empoli ? Lo capisci o no?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here