ucan1Il mercato azzurro ha visto nell’uscita di Shekiladze il suo primo movimento e la sensazione è che ancora debba succedere qualcosa, nonostante si fosse parlato di un mercato praticamente immobile.

Rimanendo sul capitolo uscite i nomi più gettonati in questo momento sono quelli di Moro e Rovini, due giocatori che non erano nemmeno in panchina a Genova nonostante ci fosse persino un posto a disposizione. La sensazione è che entrambi siano destinati ad andare con l’ormai ex capitano sempre più nell’orbita del Modena, società che gli potrebbe garantire un posto da titolare in una piazza che ha voglia di rafforzarsi e con un tecnico che crede molto in lui. Rovini invece ha almeno tre club in B che sarebbero pronti a dargli una maglia, dal Carpi al Perugia non dimenticando il Pescara, piazze che potrebbero far crescere quello che da tutti è considerato un vero talento ma che al momento non ha la possibilità di esprimersi.

 

E dal Pescara dovrebbe arrivare il primo (forse anche ultimo?) acquisto di questa sessione di mercato. Si tratta ovviamente dell’islandese Bjarnason con il quale la società azzurra ha già trovato un’intesa di massima. Le parti sono davvero molto vicine e non è escluso che nelle prossime ore si possa già battere l’ufficialità di un passaggio che dovrebbe avvenire con la formula del prestito con diritto di riscatto (fissato sui 700mila euro). Quella di Bjarnason sarebbe un’operazione in prospettiva con il giocatore che arriverebbe non certo per soffiare il posto ad uno dei titolari ma imparando e metabolizzando gli schemi azzurri pronto per andare il prossimo anno a sostituire il quasi sicuro partente, Vecino.

Come detto quella dell’ex Samp dovrebbe essere l’unica operazione in entrata, ma mai dire mai. Infatti si guarda anche alla trequarti con il sogno che resta sempre il figliol prodigo, Saponara, adesso vicino al Sassuolo. Nelle ultime ore però è spuntato il nome del turco Ucan, nome che non suona certamente nuovo visto che già questa estate se ne era parlato prima che poi lo tesserasse la Roma trattenendolo nelle proprie fila. Ucan però a fin qui trovato pochissimo spazio con un’unica comparsata contro il Chievo e la società giallorossa vorrebbe valorizzare l’investimento.

 

Ritornando alle probabili partenze c’è poi da ricordare ancora il discorso legato ad Aguirre. Oggi Empoli ed Udinese si dovrebbero incontrare e se le cose andranno come si sta capendo, l’attaccante uruguayano dovrebbe far ritorno in bianconero.

 

Alessio Cocchi

1 commento

  1. magariiiiiiii si prendesse Ucan, ma in quel caso vedrei anche Signorelli come partente, altrimenti diamo via un centrocampista (Moro) e ne prendiamo due (Bjarnason e Ucan)

  2. Ho delle perplessità su Ucan che è un giocatore di indubbie qualità ma con mezza presenza in serie A e avrebbe poco tempo per metabolizzare gli schemi del mister e i ritmi del massimo campionato italiano.

  3. Lasciamoli a Roma i turchi, è una scommessa troppo grande …. allora facciamo giocare Laxalt!!! Prendiamo Riccardo che si vola!!!
    Lui è l’unico in grado di cambiare l’equilibrio!!!! Forza Marcello …. facci questo regalo di Natale posticipato!!!!!

  4. moro è giusto che vada a giocare , per rovini ci penserei prima di farlo andare , soprattutto in prospettiva prossimo anno , anche perché se è quello che si è visto nelle amichevoli ho la vaga impressione che a Empoli non ci ritorni, considerando che metà è dell’udinese

  5. Chissà che non sia stata una operazione per nasconderlo un pochino.. (non sarebbe la priam ad empoli) e non far lievitare il suo cartellino.. Vedremo se l’Udinese ha voglia di spendere 1 Milione per la metà

  6. l’ Empoli ha bisogno di Saponara che conosce bene i meccanismi di sarri oltre che l’ambiente Empoli ..x quanto concerne bjarsson non mi convince molto ( ovviamente sicuramente Carli è una persona molto preparata quindi mi fido di lui ) io quei 700.000 euro li investirei su verdi o vecino in caso di salvezza e se non ci sono troppe pretese dalle società proprietarie del cartellino !!!!

    • Antonio, io non amo molto verdi e non ci investirei, però al di là di questa opinione personale il tuo discorso è condivisibile al 101%. Il discorso potrebbe valere per altri giocatori da riscattare a giugno come Barba, ecc., comunque, ti ripeto, è condivisibilissimo

  7. Allora non si è capito nulla: è sicuramente un grande prospetto, così come lo stesso Zelinski, anche meno. Però, al pari di Zelinski, non può ancora giocare titolare perchè è acerbo e in più si deve inserire negli schemi. Ergo, o si migliore, altrimenti non prendiamo nessuno…

  8. Io per rinnovare il trend dei cavalli di ritorni giovani prenderei Rocchi di punta e sanchez cribrari in difesa ……almeno conoscono l ambiente. I bagni le docce ed anche i magazzinieri e nn hanno bisogNo di tempo x ambientarsi e vanno al cristallo a prendere l aperitivo a piedi …… Perché per ambientarsi a empoli servono ad i giocatori nuovi 30 partite in panchina minimo a guardare giocare gli altri

  9. se si continua cosi con ciccio e macca al massimo si fanno o-o a go go.perchè un si prova puccia trequartista macca-levan davanti e laxalt al posto di lumaca-vecino?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here