Riccardo Saponara esulta maratona foto ciabattini massimilianoGiornata importante quella odierna per il futuro di Riccardo Saponara. La dirigenza azzurra, a Milano fino a domani, incontrerà quest’oggi la Juventus, in un incontro già programmato per parlare del trequartista azzurro.

In questi giorni abbiamo parlato abbondantemente di Riccardo, sempre però per quelle che sono e potranno essere le mosse del Napoli, società che fortemente vorrebbe il nostro giocatore per inserirlo nello scacchiere di mister Sarri.

La Juve però potrebbe avere argomenti migliori.

 

A grandi linee sapete già quello che c’è da sapere e conoscente anche quelli che saranno gli argomenti migliori della società campione d’Italia.

L’Empoli vuole trattenere Riccardo Saponara anche per la prossima stagione, volontà espressa a più riprese anche anche dallo stesso giocatore. Ed allora il tariffario si sdoppia. Volere subito “The Magic” costa 20 milioni di euro, almeno questa la cifra dichiarata da Monteboro. Il Napoli, che si è visto rifiutare 12 milioni, potrebbe provarci per 15 (tanti soldi) ma la risposta potrebbe essere la stessa.

La Juve invece non ha fretta e (come già dettovi altre volte) sarebbe ampiamente disponibile a lasciare Saponara sotto il sole toscano a maturare un altro anno. L’offerta sarebbe la medesima che ha già fatto il Napoli, 12 milioni, ma con un contesto decisamente diverso.

In questo caso la società azzurra monetizzerebbe alla grande la cessione (anche se non sarebbe quello l’incasso pulito visti i 4 milioni da dare al Milan e il 30% di 7 milioni) ed avrebbe la possibilità di trattenere il giocatore, cosa che in questo momento rappresenta la priorità per tutti.

 

Oggi Empoli ed Juve si vedranno, difficile che arrivi subito una fumata, bianca o nera che sia, e gli argomenti si snoccioleranno da soli. Potrebbe essere però il giorno del sorpasso al Napoli, il quale forse, o si inizia a rassegnare, o prima di formulare la prossima offerta, cerca di avvicinarsi il più possibile a quei 20 milioni.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteMercato Azzurro | Il Palermo ha formulato l'offerta per Tonelli
Articolo successivoQuale futuro per Brillante?
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

24 Commenti

  1. Secondo me la migliore cosa da fare sarebbe riuscire a cederlo alla Juve per le cifre pattuite (12 milioni circa), dopodiché farcelo rimandare in prestito insieme a qualche altro ottimo giocatore (penso a Marrone o perché no ancora Rugani sarebbe il top).
    Oltre a questo, punterei ad inserire nella clausola del prestito dei premi cospicui, magari in base al rendimento in campo, in modo da arrivare ad una cessione totale che fra trasferimento e premi ammonterebbe a 15-16 milioni (ad esempio, 13 per il trasferimento e 3-4 milioni come premio di valorizzazione se Riccardo facesse più di un totale di presenze abbinato a 5-6 gol e qualche assist).
    In questo modo secondo me la società sarebbe soddisfatta, e se Riccardo esplodesse in maniera definitiva noi continueremo comunque a guadagnarci qualcosa!

  2. Potrebbe essere un tentativo per far alzare la posta a De Laurentis,ma sicuramente l’incontro con la Juve denota che la voglia primaria della società è quella di tenere Riccardo e quindi allestire anche per l’anno prossimo una rosa importante.Andranno via quelli che vogliono o possono andare,non mi sento di fare una colpa ad alcuni giocatori se vogliono provare altre strade dopo tanti anni in maglia azzurra(Tonelli e Valdifiori)tanto ormai le bandiere esistono solo sul campo per metterle sui calci d’angolo!Tra l’altro cerchiamo di essere obiettivi,bravura o meno dei due,5,5 milioni per un 29enne e magari altri 4 o 5 per un difensore non sono da disprezzare in un mondo del calcio dove di soldi poi alla fine ne gira sempre meno e meno di quello che sembra.L’unica cosa che mi fa incavolare è la vendita di Rugani per davvero 2 bicci,perchè se Tonelli vale 5,Daniele di sicuro vale minimo 10….E’ vero che la prima metà era stata venduta per necessita’ societarie,ma sicuramente la seconda doveva portare qualche soldarello in piu’ nelle casse Empolesi,almeno un paio di milioni.

    • le bandiere secondo me possono esistere SOLO nelle grandi squadre; prendiamo per esempio Totti, per restare a pochi anni fa: chi glielo faceva fare di andare via da Roma? Lo stipendio era altissimo. Ad Empoli la cosa è diversa, con tutto l’amore che uno può avere per la maglia, un calciatore è un professionista, e prima o poi deve provare ad andare a guadagnare di più e ad avere stimoli lavorativi diversi. Con questo NON vuol dire che a Empoli stiano male o che non ci sia rispetto per l’Empoli !!!
      Chi vuol andare vada e in bocca al lupo per quello che hanno dato.

      • Non bisogna dimenticarsi che Empoli sarà solo e sempre un trampolino per i giovani e che sicuramente non lotteremo mai per lo scudetto,quello vero……il nostro scudetto sarà sempre rappresentato dalla salvezza.Poi se un giorno arriverà un megamultimiliardario che voglia investire sull’Empoli,allora penseremo ad altri traguardi,ma questo non succederà nemmeno in sogno,percui teniamoci stretto il Corsi ed il Carli,perchè sotto questo aspetto,senza di loro è piu’ facile far peggio e finire chissà dove…..Quindi lunga vita al presidente….no Corsi….no party!

    • Daniele, purtroppo Rugani e’ stato venduto per la meta’alla fine del campionato Allievi insieme a Rovini per fare Cassa in un momento in cui le casse erano vuote e si doveva monetizzare, era l’anno dello spettro della lega Pro. Ha fatto la primavera alla Juve vincendo se non sbaglio un Viareggio e altro per poi tornare a maturare ad Empoli in B l’anno scorso e questo anno in A. la Juve era sempre a meta’ col cartellino e ce lo ha lasciato al prezzo di non far lievitare poi il suo cartellino. Se avessimo tenuto sempre Rugani magari oggi varrebbe 15-20 milioni e si sarebbe scatenata un’asta.
      Le cose sono andate pressapoco cosi’ e sinceramente non mi sento di incolpare la societa’. erano solo altri momenti, soprattutto meno rosei.

      • Mitch….lungi da me voler incolpare la società….non sempre si riesce a vendere a quanto si vorrebbe,ma quando si hanno certi talenti per le mani e soprattutto quando hai avuto la possibilità di vederlo allenare tutti i giorni e fare 2 campionati di grandissimo livello(non a caso è stato chiamato anche in nazionale….lasciamo stare poi il comportamento di Conte nei suoi confronti che è stato scandaloso),capisco che alla fine uno come lui se lo dovevi comprare e farlo giocare per 2 anni ti sarebbe costato dei soldi,ma non capisco perché cedere alla Juve la seconda parte del cartellino gia al mercato invernale e non aspettare l’odierno mercato in cui magari la Juve avrebbe trovato più concorrenza e probabilmente qualcosa di più avrebbe sborsato di sicuro…..Gia a gennaio si parlava di squadra inglese che avrebbe offerto 12 milioni alla Juve per cederlo.
        Se sei il MITCH che ho conosciuto personalmente ti saluto,se non sei lui……ti saluto lo stesso 😉

  3. Certo vendere riccardo alls juve a 12 milioni per noi è un’altra fregatura alla rugani in quanto nelle nostre casse entrerebbero meno di 6 milioni..e riccardo l’anno prossimo ne varrà sicuramente 20/25…ma tenercelo un altro anno senza venderlo a nessuno e darlo via l’anno prossimo non ci si fa è?

  4. Parliamo di cose serie: è scoppiato anche il caso Catania.
    E il buon vecchio Gandalf vi anticipa che sono sotto la lente di almento 3 procure decine di partite di tutti e tre i gironi di Lega Pro.
    Se vanno a vedere Messina-Reggina dei playout arrestano 20 persone…
    E poi ci sarebbe il filone del Parma….
    Povero calcio!
    Bisogna proprio avere passione come la abbiamo noi per continuare a seguirlo…

    • E qui mi scende un velo di tristezza….Parti,vai allo stadio,magari fai diversi km. per essere presente a tifare per la squadra del cuore,esulti per un rigore parato,esulti per un goal fatto esci felice dallo stadio,torni a casa e parli delle gesta della tua squadra per almeno 2 o 3 giorni e poi vieni a sapere che di vero in quella o quelle partite non c’era niente……..Si dirà….ma son solo partite di calcio…..ma allora perché 3 anni fa con il Vicenza ho visto piangere diversi tifosi per la gioia o perché dopo il pareggio in casa,nel play off per la promozione,contro il Livorno,chi era accanto a me piangeva per la rabbia di un risultato negativo…..Il calcio non sarà mai uno sport qualunque….dividerà e/o unirà i tifosi….sempre….dandogli delle emozioni….che solo un tifoso puo’ sapere!

  5. Con il fallimento del Parma ci sono più di 100 svincolati
    Alcuni anche buoni giocatori
    Una domanda a voi è alla redazione di PE:
    Ma l’Empoli non ci fa un pensiero???
    Mi viene a mente l’attaccante Coda (tra gli altri) o Cerri o qualche altro giocatore adatto a Empoli e a zero!!!! Che ne pensate??

    • Coda?Un giocatore di 27 anni che in 18 partite di A ha messo a segno 2 goals in 18 presenze e che fino a 2 anni fa giocava nel San Marino in C1(TUTTA LA SUA CARRIERA IN C1…con 36 goals realizzati in totale)?…..A me invece viene a mente Tavano e credo che meriti il posto piu’ lui….a parità di goals fatti quest’anno.

      • Di buoni ci sarebbero Mauri (ma lo prende una grande, il che non esclude che lo si possa ottenere in prestito) e un altro giocatore, il centrale Prestia, riguardo al quale però (udite udite!) Gandalf nutre un dubbio: non sono certo se sia del Parma o del Palermo!

  6. Nonostante abbia più soldi di tutti, si dimostra sempre una gran tirchia la Vecchia Signora: 12 mln per Saponara sono bricioline.
    4,5 per Rugani sono un vero schifo.

    Ma inchinarsi sempre dinanzi a loro vendendogli i nostri prezzi pregiati a così poco?

  7. Concordo con Mitch al 100%.Un inciso ulteriore:inimicarsi la Juve per 1-2 mln sarebbe una cosa senza senso per una società come la nostra.

  8. E’ fatta! “Abbiamo riscattato Saponara dal Milan”. Il ds ha poi parlato anche di Lukasz Skorupski, che prenderà il posto di Luigi Sepe tra i pali del club toscano: “È un portiere sul quale crediamo molto. Abbiamo deciso di cambiare entrambi i nostri estremi difensori e voglio ringraziare sia Bassi, che ci ha permesso di tornare in Serie A disputando una grande stagione, che Sepe. Quest’ultimo sapevamo da tempo che sarebbe tornato al Napoli”.http://www.tuttomercatoweb.com/serie-a/esclusiva-tmw-empoli-carli-riscattato-saponara-skorupski-ci-crediamo-695379

  9. Daniele
    Penso che ad oggi meglio di Tavano sarebbe anche brillante in attacco…
    E se pensi che a 37/38 anni giochi meglio che a 36/37 allora tu non ci capisci proprio nulla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here