E’ presto, troppo presto per poter parlare di chi eventualmente sarà il sostituto di Mirko Valdifiori in cabina di regia. Primo perchè il romagnolo non ha assolutamente un futuro già scritto, anzi in teoria lo ha ed è azzurro visto il contratto che ancora lo lega alla società di Monteboro. Poi perchè, ammesso e non concesso che la prossima estate possa essere quella di un cambio di maglia per Mirko, le valutazioni da fare sono tantissimeviviani_federico_latina_calcio.

Di fatto però radio mercato, che mai molla la presa, ha già fatto suonare un nome che potrebbe essere papabile e che i dirigenti azzurri già starebbero seguendo: Federico Viviani.

 

Viviani è un classe ’92, attualmente gioca (e bene) nel Latina ma è di proprietà della Roma, club in ottimi rapporti con quello di casa nostra. A Latina già sanno che il giocatore non rimarrà un altro anno in nerazzurro, ed anzi per lui si parla assiduamente di serie A. La Roma, e questo trova ampie conferme, vuol mandare il giocatore in un club della massima categoria dove possa completare il processo di maturità che quest’anno, con i pontini, ha già avuto una discreta impennata.

Viviani ha collezionato anche 11 presenze in Under 21, e di lui ha sempre parlato bene gli empolesi che hanno avuto modo di vivere la medesima esperienza.

La Roma, stando a quanto raccontatoci da alcuni colleghi sempre ben informati su quanto succede a Trigoria, ci dicono che abbiamo già ricevuto varie richieste per il giocatore ma che stia valutando e che la meta di Empoli potrebbe essere anche in pole position.

 

Il giocatore nato a Lecco somiglia davvero molto a Mirko Valdifiori, gran precisione nei passaggi ed ottima visione di gioco, ed anche allo stesso giocatore sono già arrivati alcuni paragoni con il nostro numero 6. Ricordiamo sempre che ad Empoli dovrà tornare anche Ronaldo Pompeu, giocatore che quest’anno ha sicuramente pagato la sfortuna del grave infortunio ma che ha fatto cose altrettanto importanti.

Vedremo, solo il futuro ci dirà se ci sarà davvero bisogno o meno di andare a trovare un sostituto per il nostro direttore d’orchestra, di certo la società azzurra non si vorrà far trovare impreparata.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteI Più e i Meno di Empoli-Genoa
Articolo successivoDa Genova | Bertolacci: "Il Genoa dovrà imporre ad Empoli le sue qualità"
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

1 commento

  1. La prima impressione (che può essere sicuramente sbagliata) che mi da il ragazzo é quella di uno che si sente già arrivato e che non ha l’umiltà giusta per stare nel nostro gruppo.
    Le qualità ovviamente ce le ha.

  2. Carattere non proprio facile e -particolare non proprio secondario- finto e adattato regista, perchè in carriera ha sempre giocato 20-25 metri più avanti, dietro le punte. Un pò il percorso di Lodi

  3. Nome intrigante. E’ tra i giovani più in forma della (mediocre) B di quest’anno ed è normale che venga accostato (che sia vero o no…) a squadre simili alla nostra . Occupa la stessa posizione di Mirko, con Crimi e Valiani ai fianchi, con ugual dinamicità e velocità mentale. Dispone di un calcio davvero notevole …e questo è sempre un valore aggiunto per un centrocampista. Come ha gia detto Empodrid, bisogna valutarlo per altri motivi. E per far bene ad Empoli bisogna essere attenti a questo aspetto. Non si diventa Valdifiori dall’oggi al domani….;-)

  4. Si tratta di un buon giocatore che sta facendo vedere cose importanti a Latina…merita la serie A il prossimo anno, cosa che l’Empoli (facendo tutti gli scongiuri del caso) potrebbe dargli rimanendo in categoria…
    Spero fino all’ultimo che rimanga Mirko comunque..un giocatore come lui è difficile ritrovarlo!!

  5. Viviani sarebbe un ottimo acquisto: è un ottimo regista e tira benissimo le punizioni, campo in cui siamo proprio deficitari. Spero che non arrivi solo perchè vorrebbe dire un addio a Mirko, ma nel caso in cui quest’ultimo partisse, con Viviani e Ronaldo saremmo a posto per l’anno prossimo.

    Bravo Carli che comincia a guardarsi intorno e a cercare eventuali sostituti giovani per i ragazzi che cambieranno maglia. Abbiamo un ottimo direttore sportivo

    • che memoria ……. si purtroppo … a Padova seconda o terza sconfitta … nel filotto di 5 partire … del primo Sarri…..con 2 punti in nove gare …
      due goal che ci mancano …
      il tiro da lontano !
      il gol su punizione diretta !

  6. Sia Viviani che Ronaldo sono molto più completi e di prospettiva rispetto a Valdifiori che fra tre anni è finito!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here