telloSe il mercato in uscita sembra essere abbastanza delineato, piano piano anche quello in entrata si sta componendo con i vari nomi che escono alla spicciolata. Ieri sera, dopo la riunione che di fatto ha investito Giovanni Martusciello come nuovo allenatore, sì è già iniziato a parlare di uomini, quelli che meglio potrebbero interpretare la situazione tattica che si va a ricercando.

 

In questo senso il nome nuovo è quello di Andres Tello,  centrocampista centrale classe 1996 colombiano. Il giocatore è attualmente e in forza al Cagliari che potrà esercitare entro il 30 giugno il diritto di riscatto nei confronti della Juventus fissato a 10 milioni di euro. La formazione campione d’Italia avrà però dalla sua la possibilità  di contro riscattare il giocatore mettendo qualcosa in più rispetto a quanto sopra citato.  Le cifre già in qualche modo parlano del giocatore e raccontano che questo è un vero e proprio astro nascente del calcio, non a caso la Juventus su di lui a suo tempo ha fatto un investimento importante, e la sensazione è proprio che il giocatore torni alla casa madre da  Dove però dovrebbe poi ripartire ed in questo senso l’Empoli avrebbe già mandato un chiaro segnale per poterlo avere in prestito nella prossima stagione affidandoli quella strategica posizione che in passato è stata di Valdifiori e che lo scorso anno ha visto Paredes protagonista.

 

Con la Juve ci saranno da fare diversi discorsi nelle prossime settimane e quello di Tello non sarà secondario.

 

Stefano Scarpetti

CONDIVIDI
Articolo precedenteMarco Giampaolo: "Via per non rovinare il rapporto"
Articolo successivoLa panchina a Giovanni Martusciello !
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

12 Commenti

      • Zelinski aveva già giocato ad Udine e nelle nazionali polacche e soprattutto era conosciuto a chi segue un pò il calcio perchè considerato un fenomeno fin dalle giovanili, Paredes idem, Cosic cosa c’entra, questi che vogliono prendere allo stato sono poco più che riserve, per ora pronti a giocare in serie B e nemmeno, visto che a Cagliari non giocava. Ricordatevi che vi ho già smerdato una volta con Aguirre

  1. È vero a Cagliari non ha giocato molto mi pare una ventina di partite però mi ha destato buone impressioni essendo un centrocampista completo, veloce e tecnico e mette in campo tanta grinta.

  2. Ricordo che, lo scorso campionato, solo dopo la riuscitissima alchimia/Paredes ci siamo tranquillizzati un po tutti e risolto in maniera chiara il “problema” del centrale dei 3 di centrocampo. Adesso ne parliamo con scioltezza, ma all’epoca non fu una criticità da poco. Bisogna avere l’onestà intellettuale di ricordarlo. Con Paredes non risolvemmo solo un problema di qualità e geometrie, ma trovammo anche sostanza e personalità tattica. Grazie alla quale poi si fece un Signor campionato. Ritengo la scelta di “quel” ruolo importantissimo. E sono certo che arriverà gente di livello. Siamo in ottime mani.

  3. Si bene..ma qualcuno di proprietà non ci si pole permettere? Poi anche fosse, almeno non prendiamoli con la formula del prestito secco, non parlo nello specifico di questo ragazzo, anche perchè a quanto pare costa come a quanto si è venduto tonelli e probabilmente a quanto riusciremo a ricavare dalla cessione di saponara (considerando la percentuale che andrà al nano, anche se nessuno più ne parla). Poi bo..continuare a valorizzare quelli dell’altri m’è venuto a noia, senza buscare un quattrino. Preferisco andare in B e vedere giocare seminara, damiani, picchi, piu, assan e chanturia. Ora giù con ì bubbolio..nana di merda..

  4. che discorsi a bischero!non si investe niente si valorizza e qualche buon cavallo di ritorno non buono per le big(saponara al milan)ci rientra e poi si rivende al doppio!meglio di cosi’……

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here