emerson-palmieri1Lo aveva già detto anche il Presidente Corsi parlando della strategia di mercato, verranno presi due terzini sinistri di ruolo per non ritrovarsi nelle situazioni di quest’anno quando è venuto a mancare Mario Rui. Il primo nome, lo sappiamo già, è quello di Manuel Pasqual che resta vicino alla possibilità di trasferirsi in azzurro nonostante la avances di altre squadre tra cui la Lazio. Il secondo, il nome nuovo, è un brasiliano classe 1994 della Roma: Emerson Palmieri.

Palmieri, arrivato dal Santos, ha giocato in Italia prima con la maglia del Palermo, in prestito, e poi con quella della Roma nella passata stagione. Soprattutto nella parte finale di campionato ha avuto maggiore spazio da parte del tecnico Spalletti, segnando anche un gol e finendo con otto presenze al suo attivo.

 

Di Emerson Palmeri pero’ si parla un gran bene, soprattutto in patria dove viene considerato uno dei difensori più promettenti anche se (leggendo alcuni blog specializzati) proprio il fatto di aver voluto cercare fortuna in Italia gli è costato nei confronti della nazionale Under 20 che non lo ha mai chiamato nonostante fosse stato un perno di quella Under17. Che pero’ il giocatore abbia il suo valore lo dimostra anche il fatto che la Roma non lo vuole assolutamente cedere per il momento, cercando semmai chi possa prenderlo in prestito per farlo crescere. L’Empoli, visti anche i buoni rapporti tra le società, avrebbe alzato la mano offrendosi per poter avere il giocatore fin dal primo giorno di ritiro e valutarlo proprio in alternativa ad un altro elemento di ruolo. Stando alle ultime ci dovrebbe essere entro le prossime due settimane un confronto tra azzurri e giallorossi per capire il futuro di Skorupski ed iniziare a parlare di Emerson.

 

Nico Raffi

11 Commenti

    • Calaudio non discuto le qualità di questo figliolo, ma pensi che la Roma ce lo dia in prestito secco (ecco questo discuto) per fare il secondo di Pasqual? Comunque spero arrivi davvero Pasqual perchè ho la sensazione ci sia stata una frenata..

  1. Continuo a dire che nelle serie inferiori ci sono moltissimi prospetti da Empoli che vrebbero di corsa. Costerebbero certamente qualcosa ma tra 1-2 anni li rivenderemmo a peso d’oro. Ricordatevi qualche scommessa vinta tra le altre: Belotti (Albinoleffe, all’epoca qualcuno mi disse che avevamo Levan), Pavoletti (Livorno, idem come sopra e che in seria A non avrebbe segnato…), Politano (Perugia), Lapadula (Teramo-Parma). Qualche nome l’ho già fatto anche quest’anno. Non mi piace andare sempre sui prestiti

  2. Sarebbe un affare stile Paredes e Skorupski, Palmieri è un giocatore molto promettente con un’ottima spinta offensiva ma che deve forse migliorare in fase difensiva come tutti i brasiliani. Sarebbe un ottimo affare.

  3. Valorizzare i giocatori altrui è un giochino che magari al Corsi rende bene nel breve periodo ma che alla lunga può impoverire le risorse tecniche della rosa. Finché siamo in A facciamo comodo alle grandi per svezzargli i giocatori, in B non ci si filerá più nessuno…prevenire è meglio che curare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here