imageIl futuro di Marcello Carli è incerto ma Marcello Carli sta preparando il futuro dell’Empoli, questo è certo. Infatti l’uomo del mercato azzurro, anche se sottotraccia, sta iniziando a tessere le trame per il mercato estivo azzurro sia nelle cessioni sia negli acquisti. Ed una situazione molto importante sarà quella relativa alla mediana, in quello che era stato il regno di Valdifiori e dove adesso si muove Paredes, un Paredes che il prossimo anno non ci sarà.

Sicuramente in quella zona nevralgica del campo ci sarà la possibilità per Diousse di tornare a giocarsi le sue carte, mentre non è scontata la permeanza di Maiello che oltretutto ha fallito nelle (poche) occasioni avute.

Ed allora il nome buono potrebbe essere quello che di fatto era la prima scelta della scorsa estate: Lorenzo Crisetig.

 

Il centrocampista friulano, passato dal Cagliari al Bologna non ha trovato in terra felsinea quelle conferme che cercava e si vocifera che il riscatto che il Bologna potrebbe esercitare sull’Inter alla fine potrebbe anche essere rimandato al mittente. Di fatto, come ci confermano anche dall’Emilia, il giocatore vorrebbe cambiare aria ed i presupposti a questo ci potrebbero essere tutti anche perché su di lui ci sarebbe l’interesse di alcuni club di prima fascia di B ma anche il Sassuolo. Le caratteristiche del giocatore le conosciamo bene, ed è proprio in mezzo al campo in veste di regista che puo’ dare il meglio. Sicuramente il costo del cartellino non è basso visto che le ultime valutazioni lo darebbero intorno ai 3 milioni e mezzo, ma non è escluso che semmai ci possa essere un discorso questo possa essere anche intrapreso sulla base iniziale di un prestito.

 

Il giocatore piace molto a Carli, questa è cosa risaputa ed a dirla tutta piace anche a mister Giampaolo che lo vedrebbe molto bene proprio per il dopo Paredes. Semmai sarò da capire se i due potranno essere parte integrante dell’Empoli di domani portando avanti anche un preciso progetto tattico nel quale Crisetig si sposerebbe a meraviglia come da questa testata e dalla nostra trasmissione tv più volte avevamo già chiaramente detto.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteFANTACALCIO | Risultati del 2-3-4 aprile 2016 – Spartak Ponzano promosso in Serie B!
Articolo successivoGiudice Sportivo serie A
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

10 Commenti

  1. Ora per carità,nessuno puo’ mettere in discussione la nostra salvezza,ma credo davvero che in questo momento sia il caso di parlare meno di mercato e più della classifica attuale della squadra….Basta spostare lo sguardo sulla destra di questa pagina per vedere l’attuale classifica e capire che con altre 2 sconfitte…saremmo sì davanti ancora alla terzultima,ma di quanti punti?E soprattutto Sampdoria e Udinese saranno sempre dietro a noi?A ritrovarsi quintultimi e con pochissimi punti su Palermo e company ci vuole davvero poco.Quindi testa sulla partita di domenica e a quelle che verranno e anche Pianeta,almeno in questo momento,meno ne parla di mercato,soprattutto con i giocatori,e meglio è.Forse sarà meglio ricordare da quanto stiamo parlando di quei benedettimaledetti punti che mancano alla salvezza e i filmati dei dopopartita del Cocchi sono li a dimostrarlo….ma i punti da raggranellare arrivano a morsi e bocconi.Quattro punti e siamo salvi è diventata una filastrocca senza fine.

  2. Chi pensa che non facciamo punti perché su PE parlano di mercato è pregato di darsi all’ippica, sport tra l’altro sul viale del tramonto………ragazzi i punti non si fanno perché abbiamo finito la benzina e non x colpa del Cocchi…….altrimenti basterebbe aspettarlo fuori fallo stadio……è il problema sarebbe risolto!!!!

    • I giocatori,come tutti d’altronde ,hanno occhi per vedere,orecchi per sentire e testa per pensare….nessuno dice che sia Pianeta a disturbarli,ma è indubbio che l’unione fa la forza e se ne parla tizio,caio e anche sempronio e chiaro che qualcuno,non tutti naturalmente,dei giocatori puo’ anche pensare un po’ di più a dove potrebbe andare,magari tirando indietro un po’ di più la gamba per non rischiare un infortunio e comunque invece di dimostrare sul campo quello che vale,magari si sente arrivato.Questo è sempre successo dappertutto,magari a volte inconsciamente,ma succederà sempre.I giocatori checchè se ne pensi e se ne dica,leggono i giornali sportivi più di quello che se ne pensa e non crediate che Pianeta sia immune da questo.State tranquilli che dai loro computer o telefonini leggono spesso quello che si dice su Pianeta.Poi c’è chi reagisce in una maniera chi in un’altra…..Ma vi siete dimenticati il girone di ritorno di tre anni fa che disputò Saponara dopo che a gennaio fu ceduto al Milan?Credo che comunque in questo momento si debba parlare e agire soprattutto in funzione di una salvezza che bene o male dai numeri non è ancora certa e che se leggiamo la classifica nel solo girone di ritorno c’è da mettersi le mani nei capelli.Può darsi che il mercato non faccia ne caldo e ne freddo ai nostri giocatori ok,ma alla fine possiamo pensare alla Fiorentina ,invece di pensare a chi andrà a sostituire Paredes l’anno prossimo?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here