L’ex Empoli, Gaston Brugman, sembrava ad un passo dal Cesena, ma alla fine “ha scelto” di tornate nella sua amata Toscana, precisamente a Grosseto.

 

Le virgolette messe qua sopra sono d’obbligo visto che c’è si il suo avvallo al trasferimento ai grifoni, ma il tutto nasce all’interno dell’operazione che ha portato Nando Sforzini al Pescara a titolo definitivo per un milione di euro, più i prestiti di Soddimo e, appunto Brugman.

La serie B saluta quindi uno degli attaccanti più forte ma da, con questi due innesti, maggiore equilibrio alla squadra grossetana che avrà di fronte dei mesi davvero importanti per cercare quel miracolo che la manterrebbe in categoria.

 

Con Brugman ci ritroveremo quindi di fronte da avversari nel match che tra qualche mese verrà giocato allo Zecchini.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteL'arbitro di Sassuolo-Empoli
Articolo successivo" Il Punto ", con Alessandro Marinai
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

5 Commenti

  1. I detti alla fine hanno sempre ragione: meglio l’uova oggi e la gallina domani… hanno preferito subito la gallina e ora sono senza ova… ora farà il “gallo” al grosseto… 🙂

  2. «Con Brugman ci ritroveremo quindi di fronte da avversari nel match che tra qualche mese verrà giocato allo Zecchini»: considerato quanto goal ci ha fatto Sforzini negli anni (Avellino e Grosseto), direi molto meglio che lui non ci sia al ritorno!
    Sperando che per Brugman non valga la regola del goal dell’ex o, meglio ancora, che il suo goal non basti a pareggiare quelli di Tavano e Big Mac!

  3. Ma siamo proprio sicuri che fosse un fenomeno? Se era così forte con la penuria di giocatori, il Pescara l’avrebbe fatto giocare titolare e invece …… A Grosseto. Scommettiamo sulle presenze? Meno di 10!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here