La diciannovesima puntata del viaggio che ci farà riscoprire quei calciatori passati da Empoli e dei quali si sono perse le tracce.

 

paolocozzi1LA PARENTESI AZZURRA – Arrivato in estate 1996 dall’Avellino, Paolo Cozzi era considerato in rosa il vice-Birindelli, visto che ricopriva lo stesso ruolo di terzino destro. La sua annata azzurra fu ricca di spezzoni di gara e alla fine del torneo cadetto, culminato con la promozione in A dell’Empoli, Cozzi raccolse numerose presenze senza però segnare alcun gol. Terminata l’avventura con la casacca azzurra, venne prelevato dal Foggia.

 

LE STAGIONI SUCCESSIVE – In Puglia Cozzi potè continuare a calcare i campi della B, ma al termine della stagione la sua squadra non riuscì a evitare la retrocessione. A gennaio dell’anno successivo passò al Marsala, dove ottenne la salvezza e realizzò il suo unico gol tra i professionisti. Il suo peregrinare continuò a Monza, dove rimase ben tre stagioni mettendo a referto più di 90 presenze. Dopo la Brianza, a 28 anni venne ingaggiato dal Taranto, mentre nel 2004-2005 si rese protagonista con la maglia della Cisco Roma, in Serie C2. Fu questa la sua ultima esperienza professionistica, perché chiuse la carriera con il Varese, riuscendo a portare la compagine lombarda alla promozione dalla D alla terza serie.

 

paolo cozzi adessoCHE FINE HA FATTO Dismessi i panni del calciatore, ha intrapreso la carriera di allenatore ed è entrato a far parte dello staff di Devis Mangia nel Varese, seguendolo poi anche nelle giovanili del Palermo. Ha seguito Mangia anche nell’esperienza con l’Under 21 e da lì ne è sempre stato il vice (in primis le parentesi di Spezia e Bari). Oggi, con l’ex ct federale alla guida dell’Ascoli, Cozzi è l’allenatore in seconda della squadra marchigiana.

 

Simone Galli

CONDIVIDI
Articolo precedenteMarcello Carli: " Del futuro ne parliamo tra 15gg"
Articolo successivoPunti di Svista | "La maratona ha parlato"
Empolese DOC e da sempre tifoso azzurro, è un amante delle tattiche e delle statistiche sportive. Entrato a far parte della redazione di PianetaEmpoli.it nel 2013, ritiene che gli approfondimenti siano fondamentali per un sito calcistico. Cura molte rubriche, tra cui i "Più e Meno" e "Meteore Azzurre.

3 Commenti

  1. Per Er Pennica: Ricordi bene 😉 Probabilmente più adatto per una difesa a tre come centro/dx . Piccola curiosità. Nel 2003/04 ha giocato col nostro Daniele Croce nel Taranto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here