Si accendono domani sera le luci di San Siro per la prima stagionale in casa del Diavolo dove gli azzurri saranno di scena. Gara difficile contro un avversario forte e ferito ma anche i ragazzi di Giampaolo hanno voglia di scrollarsi di dosso le due sconfitte interne, una buona prestazione con un buon risultato a Milano sarebbe il giusto toccasana.

 

milan-empoli (14)Rifinitura mattutina per i nostri che hanno lavorato sempre con il 4-3-1-2, modulo che vedremo anche al “Meazza” e che sarà speculare rispetto agli avversari. Sono soprattutto dietro i dubbi del tecnico azzurro che però ritrova un elemento importante come Lorenzo Tonelli che domani battezzerà la sua seconda stagione di serie A. Accanto a “The Wall” dovrebbe muoversi Barba anche se oggi, come in settimana, si è provato molto anche Costa che potrebbe essere sicuramente una soluzione. Ballottaggio a destra con Zambelli in vantaggio su Bittante mentre a sinistra ci sarà Mario Rui. Da sottolineare il recupero di Martinelli che ieri si era fermato per un mal di schiena: l’ex Novara partirà regolarmente per Milano ma partendo dalla panchina. A centrocampo altri due ballottaggi, dove come unica certezza c’è Daniele Croce da interno sinistro. In mezzo potrebbe esserci l’esordio di Maiello che potrebbe essere messo dentro dal primo minuto, con però un Diuosse che si gioca le sue carte anche se oggi il senegalese ha dovuto dare forfait per un problema ad un dente che lo ha costretto sulla poltrona del dentista. Anche a destra ci sono due uomini per una maglia,due ragazzi che settimana prossima andranno a vestire le maglie delle loro nazionali: Zielinski e Signorelli. Il polacco sembrerebbe di un mezzo passo davanti al venezuelano. Nessuna variazione nei tre davanti.

In panchiana dovremmo trovare: Pelagotti, Pugliesi, Costa, Camporese, Bittante, Martinelli, Signorelli, Diousse, Ronaldo, Piu, Mchedlidze.

Gli indisponibili in casa azzurra sono Laurini e Dermaku. Da oggi non computeremo più Brillante.

Mister Giampaolo vuol guardare partita per partita, ed in questo senso il Chievo è già dimenticato. Gara difficile quella col Milan, non potrebbe essere altrimenti, ma gara che si presenta da sola e che darà i giusti stimoli per far bene, ripartendo da quel primo tempo fantastico di domenica, con ovviamente un pizzico di attenzione in più dietro.

 

E’ sicuramente il mercato l’argomento che tiene maggiormente banco in casa rossonera ma c’è anche una partita che Mihajlovic cercherà di non sbagliare. I due nuovi arrivati, Balotelli e Kucka saranno molto probabilmente convocati ma entrambi partiranno dalla panchina. Nel 4-3-1-2 non ci sarà nemmeno Ely che salterà il match per squalifica. Sarà Honda il trequartista dietro alle punte Luiz Adriano-Bacca mentre a centrocampo c’è l’unico ballottaggio tra Montolivo e De Jong con il secondo che sembra però in netto vantaggio. In panchina anche l’ex azzurro Abate.

Da ricordare che il Milan dovrà fare a meno anche degli infortunati Mexes, Niang e Menez.

Mihajlovic aborre subito il fatto che la gara di domani possa essere già una sorta di ultima spiaggia, ma è chiaro che anche in conferenza viene fuori la pressione dopo la brutta figura all’esordio. Sull’Empoli il tecnico serbo mette le mani avanti parlando di un gruppo che, nonostante il nuovo tecnico, si conosce a memoria.

 

Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:

 

Milan logo empoli
( 4-3-1-2 ) ( 4-3-1-2 )
LOPEZ SKORUPSKI
DE SCIGLIO ZAMBELLI
ZAPATA TONELLI
ROMAGNOLI BARBA
ANTONELLI MARIO RUI
BERTOLACCI ZIELINSKI
DE JONG MAIELLO
BONAVENTURA CROCE
HONDA SAPONARA
BACCA PUCCIARELLI
L. ADRIANO MACCARONE

 

Alessio Cocchi

23 Commenti

  1. …domanda banale.
    Buchel e Paredes :
    Si stanno già allenando oppure il passaggio ancora non è ufficiale?

  2. Me lo chiedevo anch’io!!! Centrocampo troppo leggero, gli errori (o orrori) della difesa nascono da li. Speriamo in un miracolo!!!!

  3. Mihajlovic semmai aborrisce, amici di PE

    Io aborrisco
    tu aborrisci
    egli aborrisce
    noi aborriamo
    voi aborrite
    essi aborriscono

    • nell’errore si intravede la penna dantesca del Cocchi, che semmai poteva dire “aborre”. ma a parte questo meglio non fare previsioni sul risultato. L’unica chance che abbiamo è che entrino in campo la Pascale con Barbara Berlusconi, almeno ci divertiamo…a vedere.

      • Ha ragione Giovanni, egli aborrE (come riporta la treccani) anche se si puo’ dire aborrisce. Nella fretta ho premuto una A e non una E, ma non scappa niente 🙂
        GOEMPOLI

        • Ha ragione “dash”, caro Cocchi. Non se la prenda. Gli errori che contano sono quelli di non aver preso una punta in tempo. Il grande Mac si merita un monumento, ma non si può pretendere che alla sua età giochi due tempi con l’energia dei primi 45 minuti col Chievo. E’ meglio che io stia zitto per un po’ perché sono piuttosto scoraggiato per domani. Maremma cane. EFC, fra me e Mughini c’è una certa differenza, a cominciare dagli abiti ma, se mi consenti, anche di testa. Lui faceva da giovane il rivoluzionario, poi è finito a fare il pagliaccio o quasi in tv. Forza Empoli!

  4. Su TMW c e una chicca : dicono che Signorelli e’ ad un passo dal prestito a Terni però il giocatore interessa anche l Empoli! ?!?!?!? E poi per finire c e’ la foto di Verdi!!! Mitici! Un si conta proprio nulla. Non aver paura che i giocatori di milan inter juve ecc e un li sbagliano!

  5. Se proprio si deve continuare col 4312
    preferire per una volta…

    Pelagotti
    Bittante-Tonelli-Costa-Rui
    Zielinski-Maiello-Croce
    Saponara
    Maccarone-Levan

    nel 352

    Pelagotti
    Tonelli-Costa-Barba
    Bittante-Maiello-Saponara-Croce-Rui
    Maccarone-Levan

    Mi piace molto anche Zambelli…

  6. Ragazzi Bittante ancora non lo conosco bene e spero sarà utilissimo, ma Zambelli è forte forte, se è in condizione deve giocare, inamovibile.

  7. Ma Maiello c’entra bene nel 4-3-1-2 in mediana? Dalle immagini che ho visto di lui mi era sembrato più un centrocampista avanzato con anche doti di finalizzatore. No?

  8. In formazione manca l’unico che ha fatto una buona partita contro il Chievo, cioè Diousse!
    Il resto sono stati impresentabili ..

  9. Io Diousse lo farei giocare visto che x ora è il più forte. Se sbaglia o cala la volta dopo si sostituisce e si riinserisce con calma. Gestirlo va bene, tenerlo a marcire solo x la carta d’identità mi sembra inopportuno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here