emp-napoli (21)Abbiamo parlato questa mattina con l’ex azzurro Mirko Valdifiori, ieri in campo nella sfida che ci ha visti opposti al suo Napoli. Mirko si è detto dispiaciuto di aver letto sulle nostre pagine di un saluto non ricambiato verso il pubblico azzurro nel momento del suo cambio nel secondo tempo, momento in cui quasi tutti il Castellani si è alzato in piedi per un omaggio più che legittimo verso un ragazzo che per sette anni ha indossato la nostra maglia con grande abnegazione.

 

Mi spiace se c’è stato un fraintendimento, ma davvero mi spiacerebbe se passasse un messaggio non veritiero“. Cosi inizialmente il vincitore del Leone d’Argento 2011, che prosegue. ” Ho vissuto una giornata carica di emozione, forse anche troppo perchè poi questa in qualche modo ha condizionato una serie di eventi tra cui il forte crampo che mi ha costretto all’uscita. Sapete quanto sono legato ad Empoli, club e città, e mai da parte mia ci potrebbe essere un gesto od un segnale che potesse minimamente offuscare il grande attaccamento. Sono uscito “scortato” da due persone che mi sorreggevano ed ho sentito l’applauso, forte, che mi ha toccato profondamente dentro. Ho alzato la mano, l’unica cosa che sono riuscito a fare, ma mi rendo conto che avendo la maratona alle spalle forse questo sia stato visibile solo dagli spettatori di tribuna. Forse, con il senno di poi, avrei dovuto fare un gesto più plateale, ma in quel momento, davvero, l’unica cosa che sono riuscito a fare è stata quella. Colgo l’occasione adesso per ringraziare in maniera ancora più forte il gesto che mi è stato tributato dai tifosi azzurri e davvero, credetemi, ma il saluto c’è stato. Spero non ci siano fraintendimenti, mi spiacerebbe molto se cosi fosse perchè di certo i miei sentimenti per Empoli sono forti e non discutibili.”

 

Noi prendiamo con grande piacere queste parole, sincere, da parte di Mirko per un gesto che anche noi, come dettogli privatamente, era sfuggito, ma applauso o non applauso, possiamo sottoscrivere ampiamente ogni parola detta da un empolese dentro come lui.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteLa domenica degli ex: indifferenza per Sarri, applausi per Mirko.
Articolo successivoFlash dal campo
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

58 Commenti

  1. La manina potevi anche alzarla per salutare e non solo per aggrapparti alla maglia di Saponara….se non giochi meglio l’anno prossimo risei a Empoli…..

  2. Grande Mirko !!! Ripeto quanto già detto ! Hai fatto la storia dell’Empoli e questo non potrà essere mai cancellato !
    Forza Empoli !

  3. Valdifiori ridicolo, non ce la faceva a salutare troppa fatica ahah va a lavorare sotto il sole come fanno i muratori ecc quelli si che si meritato rispetto non tu! P.s ieri pioveva pure ed era fresco

  4. Speravo in una sua ” giustificazione ” ..ha sempre dimostrato un forte attaccamento alla maglia , città e tifosi , non aveva senso non ricambiare il saluto…forza Mirko dimostrerà presto il tuo valore

  5. Il mio auspicio, che avevo scritto nell’articolo su Sarri, che quella fosse l’ultima occasione per leggere su PE qualcosa sugli “ex” è stato disdetto…
    Ovvia, su, continuiamo così: quale sarà il prossimo pretesto per “compiangere e/o rimpiangere” qualcuno?

  6. Sono abbonata da oltre 20 anni in tribuna inferiore sopra il tunnel da Mirco nessun accenno di saluto va bene cosi ma non giustficatelo

    • Domanda: ma in tribuna la musica è sparata a volume pazzesco come in maratona, dove per parlare con uno accanto a te bisogna vociare?

  7. Grande Mirko!!
    Impressioni di settembre:
    se vediamo la partita di ieri, bicchiere mezzo pieno. Se allarghiamo lo sguardo oltre l’orizzonte della partita, le indicazioni non sono molto positive.
    Difesa: tutti a dire che Gianpaolo imposta la fase difensiva come Sarri. Ma dove? Movimenti completamente diversi dei centrali e dei laterali, Zambelli (soprattutto nel primo tempo…) fuori posizione costantemente, sempre 4-5 metri avanti alla linea difensiva, superato e costringeva Tonelli a fare la diagonale sguarnendo il centro. Buchi al centro della difesa incredibili sia nel primo che nel secondo tempo. Sui rilanci avversari Sarri faceva indietreggiare i 2 centrali un attimo prima del lancio (scelta saggia se non si è rapidi) questo li fa stare in linea con il rischio (ieri è successo) di essere scavalcati…
    Centrocampo: ottimo Dioussè e grande personalità, però quando nel secondo tempo la partita si è alzata di tono è sparito dal campo (inevitabile per un diciottenne). Rimane l’errore strutturale cui il mercato non ha posto rimedio: 2 mezzale del peso di Croce e Zelinski non reggono in copertura. Piotr in chiave futura è un fuoriclasse assoluto per me, ma al momento in fase di spinta ha grandi giocate ma non decisive e fini a sè stesse, anche ieri ha provato a tirare in una buona occasione e il pallone non gli è partito (che differenza con Saponara). Di qui il soprannome (al momento) di budino di riso. Paredes è un ottimo acqusito, ma tatticamente è una copia di Zelinski…
    Attacco: non può fare tutto Saponara… Maccarone purtroppo non segnerà i goal dell’anno scorso, anche se non lo toglierei per far entrare le nostre riserve… Pucciarelli è criticato, ma se davanti produciamo tutto quel gioco palla a terra e scambi in velocità è anche merito suo, è chiaro che non è uno sfondareti (per ora) altrimenti giocherebbe nella Juve… il problema è che non si vede chi possa fare quei 10 goal aggiuntivi ai 12-15 di Sapo… Livaja è entrato che pareva una sposa, più largo che lungo, e con la buzzetta alcoolica…. tutti esaltati perchè ha fatto un paio di numeri sulla linea del fallo laterale, mi pare di risentire i soliti discorsi come su Levan… il problema è che lui ci servirebbe per buttare dentro 10 palloni, e vedremo se lo farà… il suo curriculum e i suoi mezzi non depongono a favore….
    Morale: Gandalf spera di sbagliarsi, ma quest’anno la vede molto dura perchè la campagna acquisti non è stata all’altezza e l’allenatore non ha personalità…

  8. Ma che cianine siamo diventati. Mirko è uscito incazzato per la partita e l’infortunio, ma quando è entrato in campo per scaldarsi ha salutato la maratona e si è messo la mano sul cuore.

  9. caro mirko….la verita la sai solo te……io non ti ho visto come non ti hanno visto migliaia di persone e quindi se non ci hai ricontraccambiato vai a c….e te e il mister

  10. Boh, io alle volte leggo articoli e commenti e mi pare d’esse’ finito su nananews…

    Mirko ha salutato? Sì, sicuramente entrando in campo per il riscaldamento.
    Volevate qualcosa anche anche dopo?! Un ciucciotto a testa, ‘i che volevate???

    Capitolo casse. Un appello alla società Empoli FC, visto che (venendo incontro alle richieste dei tifosi che prima non sentivano una sega) ha potenziato l’impianto: due tacche meno, per favore, o si diventa tutti sordi. Grazie

    Capitolo musica. Giorgia ‘un si po’ senti’…fate qualcosa. Già il pezzo di canzone sui manifesti della campagna abbonamenti metteva tristezza. Abbozzatela, chiunque metta mano alla musica che viene passata al Castellani (sempre sponda Empoli FC suppongo). Ri-grazie

  11. Alcuni di voi sono come i Fiorentini.
    Sempre ad aspettarsi chissà cosa! Non ha salutato pace, a me non mi interessa, io lo applaudirò sempre per aver sudato per la nostra maglia per 7 anni ed essere sempre stato un signore dentro e fuori dal campo.

  12. O vien via cocchi… articoli di bassa lega e di stampo “violaceo”, quasi al livello di “trash-criscitiello” quando aizzò l’assurda polemica bouchel-saponara… COCCHI RIPRENDITI E TORNA AD ESSERE UN GIORNALISTA SPORTIVO

  13. tutto ok, vai tranquillo e forza empoli. ps io ho sentito solo applausi.poi si fa lunga lo sappiamo tutti che nello stadio c’è e ci saranno di due bandiere , milan juve fiorentina inter… però quando gioca l’empoli si sta per l’empoli e basta.

  14. Onestamente sarebbe penosa retorica. Non ce ne frega na mazza. Sono giocatori che non sanno neanche parlare italiano da 6 a scuola…. e chissenefrega.

  15. All ‘ingresso in campo Mirko ha salutato la maratona; un saluto veloce, si vedeva che era emozionato e soprattutto concentrato per la partita. Fra l’altro è sotto pressione a Napioli, è visto come il cucco di Sarri e in questo momento della squadra non gliene fanno passare una.
    Poi, è stato tolto per un infortunio, dopo una partita mediocre e mi immagino gli girasse il cazzo a duemila; se aveva altri pensieri è comprensibile.
    Il Marinai ha paragonato il suo mancato saluto a quello di Marchisio : ma come si fa a fare un paragone simile ? Assurdo. Due situazioni completamente diverse.
    Come è possibile mettere in dubbio un legame di 7 anni per una cosa simile ?
    Forza Mirko e in bocca al lupo.
    Empoli sarà sempre casa tua.

  16. Se ora si discute anche Mirko, allora siamo davvero alla frutta!!! Ma chi se ne frega se ha salutato o no… io mi ricordo dei 7 anni da noi, e non ne dirò mai male. Punto

  17. Vabbè…comunque sia andata il fatto che si sia sentir in obbligo di giustificare la sua,presumibile, assenza di saluto alla nostra ovazione gli fa onore

  18. Quando ha salutato? Mirko resta in quel postaccio dove sei andato col tuo compagno di merende Sarri e l’altro bischero di Hisaj…. auguro anche io un po’ di panchina a voi due e spero che Sarri venga sostituito prima di Natale. Solo Empoli

  19. Mirko lascia stare, qui e son tutte nane quelli che dicono Mirko qua Mirko la.. in sette anni hai dimostrato eccome quello quanto vali, sia dentro che fuori dal campo. Sei un grande e noi non è che ti stimiamo… di più!!! Chi si azzarda a metterti in discussione con la scusa del salutino, non sono degni di Empoli.. meglio che se ne vadano tutti a vedere il Pisa.

  20. IO STO ZITTO e voi andate insieme a lui a imparare l’educazione !!!
    Io non sono nana ma tifo Empoli da una vita e mi sembrava giusto che se uno stadio ti applaude anche un’alzata di mano leggera per educazione la poteva fare!!!
    Dato che per 7 anni ha mangiato pane empolese e gli abbiamo voluto bene!Solo educazione poteva avere e nessuno mette in dubbio le sue qualità o quello che ha fatto per l’empoli

  21. ragazzi mirko è una grande persona ora giocano in una grande città napoletana più che altro li capisco….empoli à sempre empoli….sabato vado a udine siamo due pulmini siamo tutti disabili ci dobbiamo incontrare con quelli di udine stiamo fino a domenica speriamo di tornare con una bella vittoria rossano di fucecchio settore sfigati in carrozzina

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here