Il tecnico azzurro, Marco Giampaolo, è stato ieri ospite negli studi di RadioLady per partecipare alla trasmissione “Incontro Azzurro”. Come successo quando venuto a PEnAlty, il mister si è raccontato a tutto tondo facendo una seria analisi della stagione.

Questi alcuni passaggi significativi:

 

” Quella di domenica scorsa è stata una partita particolarmente sentita che aveva tantissimi significati per noi e per la città. Aldilà dell’aspetto tecnico tattico, ci siamo avvicinati al nostro obiettivo stagionale  dando una grande soddisfazione ai nostri tifosi che per tutta la stagione ci hanno supportato senza mai di fatto fare una critica. Adesso l’obbiettivo è sicuramente quello di ricercare la migliore classifica possibile, penso che nelle corde della squadra ci sia la possibilità di fare ancora bene. Dai tifosi ho ricevuto tanto affetto, mi hanno accolto benissimo dandomi molto più del credito che meritassi. Lo riscontro anche tutti i giorni al campo di allenamento. Empoli è una piazza che si distingue rispetto alle altre, me lo aveano detto e l’ho potuto riscontrare. Inizialmente ci poteva essere un po’ di diffidenza, si, probabilmente pensavano che io potessi far bene, dalla società ho avuto sostegno e partecipazione. Empoli sa fare calcio: oltre che per l’educazione sportiva della tifoseria, questa piazza si distingue per la riconoscibilità calcistica. Mi chiedete del mio futuro ma la risposta non è semplice. Quello che succederà non lo so e non posso prevederlo, ma posso sicuramente ringrazierò sempre il presidente Corsi per avermi riportato ad allenare in Serie A dalla Lega Pro. Con La Lazio sarà durissima, dovremmo fare molto bene, hanno giocatori molto bravi ed il cambio di allenatore potrebbe avergli portato giovamento.”

giampaolo

 

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteTV | Con Massimo Maccarone…
Articolo successivoLa Storia di Lazio-Empoli
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

19 Commenti

  1. Ho ascoltato ieri radiolady, il mister ha confermato di essere una grande persona oltre che un bravo allenatore…. è una persona onesta e non ha fatto promesse di amore come fece sarri la scorsa stagione,la permanenza di Giampaolo dipende da Carli e dal progetto e giocatori che verranno acquistati… si merita una squadra ancora più forte e anche un adeguamento dello stipendio(meritato)

  2. Speriamo che il sostituto possa darci le solite soddisfazioni che ci ha regalato il mister…….specialmente nel girone d’andata…… una cosa strabiliante!!!!!

    • ma perché non dovrebbe restare? Ha fatto bene, è una persona umile e seria, è riuscito a inserire giovani di varia provenienza che sono tutti bravi -a parte uno. Quando avremo fatto un paio di punti ancora farà giocare i più giovani…a me sembra bravo. Ma che sta cercando il Corsi? Inoltre con lui ci sarebbe il vantaggio che già conosce la squadra…

  3. Anche perchè ieri sera ho visto il Foggia di De Zerbi, suo eventuale sostituto: Gran gioco offensivo, ma una difesa amatoriale. E’ finita 4-4 col Cittadella. Meglio la riconferma di mister Giampaolo.

  4. anch’io non capisco questo tergiversare, domenica sera Giampaolo parlò di accordo verbale fatto, che per lui gli accordi verbali contano qualcosa. Sentendo le sue parole sembra che lui voglia rimanere, non sembra prendersi del tempo per aspettare offerte piu’ importanti dell’empoli, quindi non capisco perchè la società nicchi e sembra propensa per il no. Cosa si va a cercare le more di gennaio? Il mister ha fatto molto bene, ricordiamoci a luglio si pensava tutti, dico tutti di finire in B, lui fa bene, sia come risultati sia come gioco, sempre propositivo, sempre a cercare la vittoria, seguendo la linea Sarri e non buttando all’aria niente, dovrebbe esse il contrario, la società che lo vuole e lui che aspetta eventuali chiamate, qui mi sembra il contrario. Se è l’empoli a dire di no prende una grossa grossa cantonata. Anche perchè in molti andranno via (inevitabile) almeno sull’allenatore diamo continuità.

  5. …non piace al presidente…e dalle sue parole si capisce…ha avuto la possibilita’ di ricollocarsi a buon livello…e logicamente si vende al miglior offerente

  6. Enegan, stavolta mi spiace smentirti ma qui ti sbagli: al Corsi non piaceva neppure Sarri!!!
    Dai discorsi che fanno (“gli spiegheremo ciò che siamo”, ma cosa vuol dire?????’) secondo me faranno in modo che sia lui ad andarsene. Gli diranno più o meno: smantelleremo la squadra ripartendo da zero, è finito un ciclo, sei sicuro di voler rimanere con il rischio di fare peggio di quest’anno?
    Comunque, a contestare pregiduzialmente il Presidente ci si brucia: io non ero d’accordo su Gianpaolo ma anche quest’anno ha avuto ragione lui.
    Lasciamolo lavorare quell’omino, che ci capisce, ha la grande dote della fortuna (che non guasta) e in più è un visionario: pensate allo stadio e al fatto che sicuramente nella sua testa c’è già il nome dell’allenatore, e sicuramente ci stupirà!

  7. Io credo che molto dipenderà dalle motivazioni di Giampaolo poi la società avrà i suoi motivi se vorrà continuare con lui o se vorrà cambiare guida tecnica.

  8. Cambiare allenatore significa ricominciare da capo, invece se restasse sarebbe tutto più facile… non confermarlo è un grosso errore

  9. Non e’ vero che non piace al presidente. Non piace all’ambiente e meno di tutti a Martusciello. Non rimarranno entrambi questo e’ sicuro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here