MODENA 0
EMPOLI 1

 45′  Tavano

 

 

MODENA: Caglioni; Turati (71′ Ricchi), Carini (46′ Jefferson), Perna, Rullo (61′ Bassoli); Giampà (61′ De Vitis), Petre (61′ Spezzani), Dalla Bona (84′ Guilozzi); Di Gennaro (71′ Carraro); Fabinho (66′ Bernacci), Greco (46′ Gilioli).

 

EMPOLI: Pelagotti; Buscé (89′ Camano), Mori (46′ Tonelli), Stovini (77′ Marzoratti), Vinci; Moro (69′ Signorelli), Musacci (46′ Valdifiori); Saponara (79′ Pucciarelli), Lazzari (46′ Regini), Tavano (84′ Shekiladze); Coralli (65′ Cesaretti).

 

Arbitro: Sig. Irrati di Pistoia

 

Gli azzurri in quel di Fiumalbo hanno superato l’esame Modena vincendo per 1-0 e portando avanti la striscia di risultati vincenti in questo precampionato. Una gara nella quale l’Empoli è uscito alla distanza, nel primo tempo, soprattutto nella prima parte di frazione, il Modena ha messo in seria difficoltà gli azzurri sfiorando il vantaggio almeno in due occasioni. L’Empoli schierato sempre con il 4-2-3-1 non è riuscito a creare molto con un Coralli che è apparso troppo distante dalla linea dei tre attaccanti di supporto non riuscendo mai ad essere incisivo. Il bello del calcio però sta anche nei colpi dei singoli e negli errori degli altri, infatti nel finale del primo tempo un bel lancio di Saponara ha tratto in inganno la difesa gialloblù che ha applicato nel peggior modo possibile la trappola del fuorigico dando libero spazio a Ciccio Tavano di segnare il gol partita. Nella ripresa azzurri sicuramente più tonici che hanno tenuto meglio il campo al cospetto di un Modena che, escludendo gli ultimi cinque minuti di arrembbaggio, ha fatto davvero poco. Anche la girandola dei cambi non ha modificato l’assetto tattico dell’Empoli, nel quale ha “esordito” Regini con una buona prova dimostrando sicurezza ed autorevolezza. I ritmi, seppur le gambe di ambo le squadre fossero imballate, non sono stati blandi ed a sprazzi si sono viste anche delle interessanti giocate in velocità. Un pò sulla falsa riga dello scorso anno di questi tempi viene da dire che se dietro la squadra appare davvero solida e difficilmente penetrabile, davanti qualcosa è ancora da registrare, il tempo però non manca ad Aglietti. Hanno assistito al match circa 600 persone, pochi purtroppo i sostenitori azzurri negli spalti dipinti di gialloblù.

 

LIVE MATCH:

1° Tempo

3′ – In avanti subito la squadra gialloblù che guadagna il primo corner con Dalla Bona. dalla bandierina sprecano poi gli emiliani.

8′ – Sono partiti davvero forte i nostri avversari adesso vicini al gol con Greco che dopo aver saltato Stovini è andato a concludere a botta sicura: bravo Pelagotti a dire di no deviando in corner.

10′ – L’Empoli prova a tirar su la testa ma tra gli errori e la bravura degli avversari per adesso ogni tentativo è vano.

13′ – Ancora Modena oericoloso sull’asse Di Gennaro-Greco con il rpimo che va nettamente via a Vinci servendo il secondo che grazie ad un intervento di Mori non riesce a battere a rete.

16′ – Bella discesa di Lazzari che però viene fermato nel momento del cross per il Cobra per appostato.

20′ – Nettamente più Modena che Empoli in questa prima fase di match con i canarini molto precisi e spesso pericolosi.

21′ – Punizione di Musacci dalla sinistra che attraversa tutto lo specchio della porta senza che nessuno intervenga. Primo tiro in porta, se cosi possiamo dire, per gli azzurri.

24′ – Il Modena reclama un calcio di rigore per un presunto mani di Mori che a nostro avviso non c’è. Modena davvero carico anche in queste situazioni.

26′ – Esce adesso bene l’Empoli con una bella triangolazione tra Tavano e Coralli fermata all’ultimo da Perna. per adesso gli azzurri si sono affidati solo a lanci lunghi persi nel niente.

30′ – Gara che dopo la partenza sprint dei canarini si è un po’ rallentata, ma alla mezz’ora, ai punti, nettamente meglio i nostri avversari.

31′ – Ennesimo lancio per Coralli che è troppo isolato.

35′ – Punizione di Musacci dai venticinquemetri non pericolosissima che si perde di poco sul fondo. Solo cosi per adesso l’Empoli ha raggiunto la porta gialloblù.

40′ – Buona combinazione del Modena tra Fabinho e Di Gennaro con quest’ultimo che riserve il brasiliano sul quale esce molto bene Pelagotti.

42′ – Empoli vicino al gol con Tavano che entra in area dalla sinistra e prova un dei suoi tiri a giro che purtroppo trova la deviazione di Perna in angolo. Dal corner, battuto dallo stesso Tavano gira di testa Lazzari fuori.

44′ – Risponde il Modena che però trova un super Pelagotti: tiro di Fabinho da dentro l’area di rigore.

 45′ – Azzurri in vantaggio !! Gol di Ciccio Tavano ben servito da Saponara, sale male il Modena che sbaglia il fuorigioco ed il bomber azzurro solo davanti a Caglioni non sbaglia.
46′  – Finisce il primo tempo con gli azzurri in vantaggio per 1-0. Azzurri davero cinici con un gol nel finale di tempo dopo una frazione che ha visto i gialloblù tenere il pallino del gioco sfiorando il vantaggio. Bravi gli azzurri a tenere botta dietra anche se troppi i lanci per un Coralli che fa troppa fatica cosi isolato.
 
2° Tempo
46′ – Si riparte con un doppio cambio per il Modena e triplo. Gli azzurri mandando dentro Valdifiori, Tonelli ed il nuovo Regini richiamando Musacci, Morie Lazzari.
48′ – Dopo Una discesa di Regini parte tiro alto sopra la traversa di Coralli dalla media distanza.
51′ – E’ partito bene l’Empoli che adesso va al tiro ancora con Tavano, facile la parata di Caglioni ma il piglio degli azzurri è opposto a quello dell’avvio del match.
56′ – Fabinho lanciato da Di Gennero cade in area per un lieve contatto con Tonelli reclamando ancora un penalty inesistente.
61′ – Secondo tempo per adesso privo di emozioni ed il Modena opera un triplo cambio.
62′ – Tiro di Tavano dal limite dell’area decentrato sulla sinistra che esce di poco.
65′ – Si becca il giallo Valdifiori per un colpo su Di Gennaro.
65′ – Esce il Cobra Coralli ed al suo posto mister Aglietti inserisce Cesaretti.
69′ – Un pò di tensione in campo per un colpo che Cesaretti ha rifilato a Bassoli. Rientra però tutto in breve tempo.
69′ – Cambio per gli azzurri con Signorelli per Moro.
71′ – Continua la girandola dei cambi soprattutto nel Modena che ne effettua ancora due portando ad otto le sue sostituzioni.
74′ – Azzurri vicini al raddoppio con un ispiratissimo tavano che impegna da breve distanza Caglioni che in due tempi dice di no al nostro attaccante.
75′ – Bella punizione di Dalla Bona calciata in posizione centrale dai ventimetri che fa la barba al palo alla destra di Pelagotti trovando però una leggera deviazione del portiere azzurro che determina un corner.
77′ – Esce capitan Stovini, grande la sua prestazione, per Lino Marzoratti.
79′ – Ancora cambio per gli azzurri con Pucciarelli per Saponara.
84′ – Fraseggio interessante del Modena al limite dell’area azzurra ma è bravo il neoacquisto Regini a liberare.
84′ – Esce Ciccio tavano uno dei migliori tra gli azzurri di oggi. Al suo posto il georgiano Shekiladze.
87′ – Arrembaggio finale del Modena alla ricerca del pareggio, tiene bene il muro azzurro.
90′ – Senza recupero finisce l’incontro che vede l’Empoli vincitore per 1-0. Ha deciso Tavano nel primo tempo, frazione dove ha giocato meglio il Modena. Nella ripresa gli azzurri hanno però consolidato la vittoria.
 
Da Fiumalbo per PE Stefano Scarpetti – inserimento live Alessio Cocchi.
 
 
CONDIVIDI
Articolo precedenteAl Milan la Supercoppa
Articolo successivoIn Tim Cup L'Empoli contro il Piacenza
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

5 Commenti

  1. ma con che modulo stiamo giocando dopo i cambi?? buscè è salito a fare l’ala oppure gioca esterno di centrocampo?

  2. ma con che modulo stiamo giocando dopo i cambi?? buscè è salito a fare l’ala oppure gioca interno destro di centrocampo in un 4321?

  3. Mi sembra di capire che questo modulo che il genio di aglitti sta adottando ci faccia far fatica a segnare, quello che succedeva lo scorso anno. Ora avere gente di qualità come Tavano e Dumitru (chi se ne frega se dovrà far un po di panca) ci deve imporre di giocare con i due attaccanti vicini…aglietti il culo è finito anche a sacchi ricordalo.

    • Sono daccordo….dopo che per tutto l’anno scorso ho pregato il sig.Aglietti di giocare con il 4-4-2,mi ritrovo anche quest’anno a vedere un centravanti come Corallone,che non sarà certamente Van Basten,solo nel reparto avanzato…..Un Corallone che in due anni ha segnato 32 gol(15 e 17)e mi sembra ingiusto spompare un bomber come lui in un lavoro che non deve essere il suo!TAVANO ACCANTO A CORALLONE NON C’E’ ALTRA SOLUZIONE!Poi vediamo quanti goals alla fine del campionato faranno tutti e due!E’ VERO CI SONO I MCHELIZDE E I DUMITRU,COME I CESARETTI O BRUGMAN….MA NON è GIUSTO SNATURARNE LE CARATTERISTICHE DI GIOCO CON UN MODULO ASSURDO CHE LASCIA TRA L’ALTRO IL CENTROCAMPO A 2 CON NOTEVOLE SOFFERENZA NEL CONTENIMENTO…..NON CAPISCO PERCHE’SPOMPARE IL CENTRAVANTI,SPOMPARE GLI ESTERNI D’ATTACCO PER RIENTRARE,SPOMPARE MORO E VALDIFIORI A CENTROCAMPO!Ma sento dire che questa squadra è assemblata per un gioco d’attacco……ha vedere la partita di oggi non mi sembra davvero,visto che il primo tempo ha visto brillare la difesa e basta!SE’VERO CHE IL MODULO VA ADATTATO AI GIOCATORI CHE HAI…..INUTILE FAR GIOCARE DUMITRU E TAVANO IN UN RUOLO SBAGLIATO……Non è che se tu hai 6 attaccanti bravi li devi o puoi far giocare tutti insieme….Mettiamo tutti al loro posto e quest’anno non ce ne sara’per nessuno….non deve essere un problema se qualcuno quest’anno fara’un po’di panca….anzi avere dei giocatori che entrando possono fare la differenza,non puo’essere che un bene!Vi faccio una domanda…..ma secondo voi quest’anno….è un vantaggio o uno svantaggio avere 2 grandi centravanti in squadra,visto che giocheranno gioco forza quando uno ,quando l’altro(almeno dall’inizio)?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here