eder_empoli_lp
Edèr con la maglia dell’Empoli

Punto pesante per l’Italia del CT Antonio Conte sul campo della Bulgaria: pareggio importante soprattutto per come è maturato, visto che per oltre un’ora di gioco i bulgari sono stati in vantaggio per 2-1. In avvio di gara gol degli azzurri con Bertolacci, sul cui tiro la deviazione di Minev è decisiva: autorete dunque dei bulgari ed Italia in vantaggio (4′). I padroni di casa incassato il gol si riorganizzano e nel giro di sei minuti ribaltano tutto, approfittando di due indecisioni difensive: al minuto 11′ Popov fa 1-1, al 17′ Minanski porta in vantaggio la Bulgaria.

.

L’Italia reagisce, grande occasione per Immobile, ma non riesce a pungere, la Bulgaria attacca ed impensierisce Sirigu in un paio di circostanze, più una traversa di Popov.

Nel secondo tempo gli azzurri con il passare dei minuti prendono il pallino del gioco in mano e schiacciano la Bulgaria nella loro metà campo. Con Bertolacci sfiorano il 2-2, che arriva con l’ex Empoli Edèr, entrato al posto di Zaza, che a sette minuti dal novantesimo realizza una rete davvero bella. Primo gol azzurro per Citadin cresciuto nel vivaio dell’Empoli.

.

Mirko Valdifiori è rimasto in panchina, per lui probabile debutto nell’amichevole che si giocherà in settimana allo Juventus Stadium (martedi sera).

.

Gabriele Guastella

1 commento

  1. GRANDE!!! L’ “ORIUNDO”, E MENO MALE C’ERA LUI…ZAZA E IMMOBILE PEGGIOR COPPIA D’ATTACCO DELLA NAZIONALE NEGLI ULTIMI 50 ANNI.

  2. Eder è un fenomeno, punto. Pensare che Dunga abbia convocato Robinho e Fred invece di Felipe Anderson ed Eder mi fa ridere, poi è chiaro che quest’ultimo, vista la pochezza e la mediocrità del reparto offensivo italiano scelga la nostra nazionale.
    Speriamo che Mirko trovi spazio martedì con l’Inghilterra.

  3. Mi dispiacerebbe che succeda la stessa cosa che accadde con Rugani e che poi Mirko se dovesse partire dalla panca,non venga messo in campo…..Rugani convocato per le due partite consecutive (come Mirko),sorpassato poi nella seconda partita dai nuovi convocati (e tutti peggiori di lui)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here