martusciello empoliLo aveva detto ieri proprio lo stesso Giovanni Martusciello, i tempi non saranno lunghi ma qualche giorno ancora ci vorrà anche perchè manca il colloquio con Carli. Ed infatti il summit che potrebbe dare l’investitura ufficiale a Martusciello di prossimo allenatore dell’Empoli, potrebbe arrivare nel corso di questo fine settimana, quando Marcello Carli rientrerà ad Empoli dopo qualche giorno di meritata vacanza.

 

Volendo azzardare potremmo indicare in venerdi il giorno giusto, almeno quello per un primo colloquio tra tutti i diretti interessati. Un colloquio dal quale potrebbe anche uscire una fumata grigia con il weekend di riflessione per poi un aggiornamento definitivo all’inizio della prossima settimana. Ovviamente queste sono congetture ma crediamo di non buttarla molto di fuori visto che c’è voglia di iniziare a programma la prossima stagione e questi giorni, da considerare quasi come bonus, devono essere vissuti proprio in quest’ottica. Infatti, una volta individuato il nuovo tecnico, si potrà lavorare meglio e con più chiarezza sulla costruzione della squadra che, se fosse appunto allenata da Martusciello (lui il favorito numero uno) potrebbe proseguire anche il discorso tattico del 4-3-1-2 con la selezione di elementi specifici per questo modulo. Martusciello, seppur ritrovandosi elementi diversi da quelli avuti nell’ultimo quadriennio, manterrebbe inalterata una filosofia di gioco specifica, cosa che sarebbe alla base del pensiero del Presidente Corsi in questa fase di “ricostruzione”.

 

Il puzzle da comporre è diverso dall’ultimo che abbiamo completato di fatto sabato scorso, ma anche qui i pezzi si stanno incastrando abbastanza bene e con discretà celerità. Giovanni ha voluto giustamente mantenere un profilo basso, ma “il bellu guaglione” pare pronto per accettare la sfida più importante, nella stagione sicuramente più difficile. Restano ovviamente aperte anche le piste parallele ma come detto ormai più e più volte ci sarà una step primario, da li e solo da li potremmo capire se il discorso sarà già chiuso o se il toto-allenatore si dovrà trascinare per altro tempo.

 

Alessio Cocchi

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteAd Alberto Pelagotti la "Briglia d'Oro 2016"
Articolo successivoGiudice Sportivo serie A
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

18 Commenti

  1. Con i giocatori giusti in sostituzione dei partenti non sarà difficile proporre il nostro gioco. I vecchi a tenere buono lo spogliatoio e remare tutti dalla stessa parte. Peccato per Lapadula che sembra destinato al Leicester.

  2. Pur riponendo la massima fiducia in Corsi, ritengo che la cosa più importante sarebbe la riconferma di Carli!!! Se Marcello rimane mi sento anche più sicuro per quanto riguarda la scelta dell’allenatore. Detto ciò onestamente mi dispiacerebbe che un eventuale (speriamo di No) annata torta ci portasse a fare a meno di un uomo importante nello spogliatoio come Martuscelo…

  3. giovanni è un piezz’e’core ma la sua scelta mi rende molto perplesso. non si affronta la serie A, con un esordiente in panchina… non che non abbia fiducia in lui, se fossimo retrocessi gli avrei fatto firmare un decennale, ma per tenere l’EFC nella massima serie serve un mister con tante palle e una certa esperienza. sulle palle di giovanni mi ci gioco le mie, ma l’esperienza purtroppo gli manca. si troverebbe ad affrontare un campionato difficilissimo con un gruppo rinnovato per un buon 40%, e con tutte le difficoltà di chi prova ad essere profeta in patria.
    e se mi metto nei suoi panni sarei ancora piu’ scettico, dato che rischierebbe di mandare a monte tutto il gran lavoro che ha fatto negli ultimi anni!
    eppoi, e questa è una mia opinione, credo che anche a livello tattico (pur portando avanti la stessa filosofia che si è affermata ad empoli negli ultimi anni) ci sia bisogno di qualcosa di nuovo. capisco che quest’anno eravamo obbligati a valorizzare saponara, e quindi non potevamo che giocare con questo modulo, ma non si puo’ vivere di rendita a certi livelli.

    • Bisogna vedere quello che è riuscito a “rubare” da Sarri e Giampaolo e quello che può metterci di suo. Di sicuro avrà le sue idee che può provare ad integrare con il nostro modulo. Molto dipenderà anche dai giocatori che alla fine comporranno la rosa. Io posso andare ad allenare il Barcellona e vincere, ma sono sicuro che Luis Enrique ad Empoli non vincerebbe il campionato.

  4. Ma a voi, nella vostra vita, che un vi piace rischià? volete sempre tutto spiattellato davanti? Senza mai mettervi in gioco? O un è sempre stato i’bello dell’Empoli quello di puntare su allenatori semi-sconosciuti, giovani o dimenticati? Deunasega come la state facendo lunga, gente.

    • …con tutto il rispetto a te dovuto, se non altro perché nemmeno ti conosco, se la conseguenza del rischio dev’esse’ la retrocessione….no, preferisco non osare. Quando si parla della mia squadra, riesco a piglia’ zero con filosofia.

    • claudio io ho piu’ paura per giovanni che per l’EFC… un tifoso azzurro sa che la serie A è un lusso e che retrocedere in B non è la fine del mondo… ma io con martusciello vorrei aprire un ciclo e non bruciarmelo in 3 mesi.
      comunque se lui accetta ha la mia fiducia incondizionata!!!

  5. Ma di cosa parlate? Tutti i giornali stamani danno Martusciello come ufficiale!
    Vorrei comunque saper dal presidente Corsi, perchè è stato fatto fuori mister Giampaolo.

  6. Questi commenti di fine stagione per il nuovo allenatore sono sempre gli stessi…quando arrivò Sarri tutti a dire che la C era assicurata;quando è arrivato Giampaolo tutti a dire che la Retrocessione in B Era cosa certa (me compreso) Ora che si parla di Martusciello tutti a dire che si rischia la B….
    Ragazzi vi voglio ricordare che siamo l’Empoli e quindi la B si rischia anche se viene Guardiola ad allenarci…e poi scusate, ma Sarri aveva esperienza in A prima dell’anno scorso?
    Giovanni avrebbe allenato anche l’anno scorso se avesse potuto è giusto che sia lui ad allenare l’empoli perché è l’unico che può portare avanti il lavoro di sarri e giampaolo e per di più è fortemente voluto dallo spogliatoio e si merita la sya chance se se la sente…massima fiducia nella società e in Martusciello!

  7. Secondo me Martusciello lo voleva Corsi già come Mister lo scorso anno e questo spiega Giampaolo per un anno.Adesso lo ritengono maturo,ma le lui vuole ,come ha detto diperaona,che la sua carriera abbia questo sbocco,ovviamente è la soluzione più logica.Anch’io ho sente quello che successe con Baldini e per sommi capi nn son molto favorevole,ma il fatto che ci sia stato un precedente negativo nn vuol dire x forza che la storia debba ripetersi.Magari in questo è maturata anche la società e sapranno garantirgli la.libertà d’azione e la diducia che un personaggio come.lui merita…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here