Il tormentone della punta centrale che dovrà andare a rinforzare il Latina sembra non trovare soluzione. E non aiutano a squarciare la cortina di silenzio sollevata in merito dalla società nemmeno le parole del vicepresidente Fabrizio Colletti che in sede di presentazione ufficiale della squadra, martedì sera, ha ribadito: «Ci sono ancora diversi giorni di mercato a disposizione, i criteri che ci guideranno nella scelta dei rinforzi sono quelli di sempre. Non cerchiamo un nome bensì elementi che per caratteristiche tecniche e professionali siano funzionali al nostro progetto ».

 

Il rischio concreto è che il Latina si presenti alla prima di campionato, sabato sera aEmpoli, privo di un attaccante centrale considerato che ieri il brasiliano Jefferson ha svolto un lavoro differenziato, attardato da un problema alla caviglia. In Toscana, così come a Crotone in Coppa Italia, con ogni probabilità toccherà a Negro fungere da centrale nel tridente offensivo completato da Barraco e Chiricò. Per il resto, il tecnico Gaetano Auteri non lamenta altre defezioni, eccezion fatta per il portiere Pawlowski, ai box in attesa che dalla Polonia giunga la documentazione necessaria al tesseramento. Summit con Cascione Nessuna novità, nel frattempo, neanche sulle altre trattative di mercato in corso. Non è un segreto che il Latina, con i buoni uffici del Parma, insegua l’esterno offensivo Ghezzal, mentre domani sera, ad Empoli, i dirigenti nerazzurri incontreranno il centrocampista Cascione del Pescara.

.

fonte: gazzettadellosport

CONDIVIDI
Articolo precedenteMercato Azzurro | Pelagotti rinnova fino al 2015
Articolo successivo" Il Punto " , con Alessandro Marinai
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here