VENTURA-12342132222Ultimo allenamento a Torino, ieri pomeriggio, prima della partenza per la Danimarca. I granata di Giampiero Ventura preparano la partita di giovedì sera a Copenaghen contro i padroni di casa che sono già tagliati fuori dalla corsa per la qualificazione. In Scandinavia il Toro vuol vincere, ma potrebbe bastare un pareggio o addirittura una sconfitta, ma a patto che l’Helsinki non passi a Bruges.

 

Intanto ieri si è aggiunto un altro tassello alla lunga lista di assenti granata: si è fermato anche Sanchez Miño, che lamenta un affaticamento muscolare al quadricipite della coscia destra. Oltre al centrocampista argentino, non partiranno per Copenaghen nemmeno i lungodegenti Basha, Benassi, Larrondo, Masiello e Nocerino. Ma oltre a Barreto, da tempo fuori dai radar granata, mancheranno anche i tre giocatori non inseriti nella lista Uefa, ossia il brasiliano Bruno Peres, lo spagnolo Ruben Perez e lo svedese Alex Farnerud. A causa di questa lunghissima serie di assenze, Ventura sarà costretto a completare la rosa convocando tre giovani della Primavera: si tratta di Caronte (che ha scelto la maglia numero 92), di Graziano (91) e di Rosso (90).

 

Il programma granata prevede la partenza questa da Torino; nel pomeriggio, alle 17, presso la sala stampa dello stadio del Copenaghen, la conferenza stampa di Ventura e di un giocatore granata. A causa delle precarie condizioni del terreno di gioco, messo a dura prova dopo la partita di campionato di domenica scorsa, la seduta di rifinitura del Torino si terrà a partire dalle 18 presso lo stadio Osterbro che si trova a soltanto un centinaio di metri dall’impianto principale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here