Gennaro Gattuso sta per iniziare l’avventura con il Palermo e ieri, in provincia di Bergamo per la presentazione del Gattuso Football Camp, ha trasmesso la sua carica: «Ho annunciato al Sion che non giocherò più. I problemi all’occhio mi costringono a prendere massicce dosi di farmaci. Ora devo risolvere il contratto e parlare col presidente Constantin, che ha delle pendenze nei miei confronti. Il Palermo? Quando sarà ufficiale parlerò. Punterò su giocatori aggressivi, ma non solo. Paura di Zamparini? Io ho paura solo della morte. Il presidente ha un carattere focoso, ma non avrei accettato la sua proposta se avessi pensato alla possibilità di essere esonerato. Io penso a dare un’identità di gioco, non al presidente. Ho poca esperienza come tecnico ma negli ultimi 20 anni non ho fatto il pescatore. Miccoli? É in scadenza di contratto, non so se la società vorrà rinnovarglielo». Gattuso ha parlato anche di Milan: «Se Berlusconi avesse voluto cacciare Allegri lo avrebbe fatto dopo le prime sette partite e Galliani nonavrebbe potuto evitarlo. Non avete mai pensato che sia stato un giochino? Per Ambrosini dispiace, ma è una cosa che prima o poi sarebbe accaduta. Lui ha ancora voglia di battagliare, gli auguro di trovare una sistemazione adeguata. Il Milan cederà El Shaarawy? Per 40 milioni ci farà un pensierino…». Chiusura sulla Nazionale: «Prandelli ha una bella squadra ed è un grande allenatore, che cambiato mentalità al calcio italiano, abbandonando il catenaccio per un gioco più offensivo. Nelle gare importanti vedrete la vera Italia. Balotelli è un talento e un personaggio. Prima di fare una cosa deve contare non fino a 10, ma fino a 50».

 

Altre panchine L’Empoli ha ufficializzato l’accordo biennale con Sarri e la conferma dello staff: si lavora anche per quella di Maccarone. Imminente allo Spezia l’annuncio di Gautieri: oggi importante summit in sede, anche per sapere chi arriverà dal Verona (ultimo nome: Carrozza). E alla Reggina è sempre più caldo il nome di Atzori. Al Bari il consulente Di Gennaro sta pensando a Tesser, in caso di cambio di proprietà: l’ex tecnico del Novara è anche una delle ipotesi per il Padova, dove tutto tace.

 

Giocatori Al Palermo sono stati offerti Cutolo e Gabionetta, ma al momento si tratta solo col Torino per Glik e Darmian:potrebbero tornare, oppure restare in granata e il Toro prende anche Viviano. Ufficiale a Cesena l’accordo con Capellini (San Marino), c’è stato un incontro con la Fiorentina per chiedere Camporese e Iemmello. Il Pescara ha parlato con il Parma di Rispoli e Schiavi e accelera per Zito della Juve Stabia, che a sua volta è più vicina a Del Piero (Inter). L’Avellino tratta il portiere Zappino (Frosinone), ma valuta anche il venezuelano Rafael Romo e il polacco Wojciech Pawloski; sondaggio con il Milan per Rodrigo Ely, che era alla Reggina. Il Trapani ha ingaggiato lo svincolato attaccante Vettraino (Salernitana). E’ destinato al Cittadella il giovane Martinelli della Samp (era a Portogruaro e ha prolungato ieri il contratto).

 

fonte: gazzettadellosport

CONDIVIDI
Articolo precedenteFinali Allievi – Ecco cosa dice il Regolamento
Articolo successivoVasco Regini: oggi il D-day ?
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here