Vigilia di campionato nell’ultimo giorno di mercato. L’Empoli andrà a far visita al Novara, squadra neoretrocessa, e candidata alla promozione diretta. Andiamo a vedere le ultime.

 

Doveva essere l’Empoli dei giovani ed anche a Novara l’Empoli dovrà proprio affidarsi a loro. Perso ieri, nel calciomercato, Flavio Lazzari, le chiavi della fantasia saranno affidate a Manuel Pucciarelli che, dopo la bella prestazione di sette giorni fa, è chiamato a ripetersi ma in un’altra posizione, quella della seconda punta. Sarà ancora Cori a partire titolare come punta, con Levan che non avendo i novanta minuti nelle gambe partirà dalla panchina. Un po’ di indecisione il mister ce l’ha su chi mandare a fare gli esterni, visto che anche li si fa fatica a trovare giocatori dai novanta minuti. Molte prove nella rifinitura di stamani ma alla fine dovrebbero essere Saponara e Cristiano i due a scendere in campo, anche se Spinazzola è in preallarme. Sicuri invece gli interni che saranno ancora Moro e Valdifiori. La difesa è invece praticamente fatta con Regini a sinistra e Laurini a destra. Romeo e Tonelli dovrebbero essere i centrali, c’è il dubbio Ferreira ma il portoghese alla fine dovrebbe partire dalla panchina.

Un Empoli che andrà a Novara per giocarsela, impensabile (lo ammette anche il mister) andare la a chiudersi per il pari. Ed allora ancora grande sacrificio verrà chiesto agli esterni in un campo, come il sinsteico del Piola, che certo non aiuta.

Assente alla seduta Guitto, il centrocampista è sul piede di partenza.

Non ce la fa Pratali che non partirà per il Piemonte, cosi come Francesco Tavano. I due vanno ad aggiungersi agli altri indisponibili che sono lo squalificato Pecorini, Coralli, Croce, Boniperti e Mori.

In panchina dovrebbero andare Pelagotti, Ferreira, Camillucci, Signorelli, Spinazzola, Shekiladze, Mchedlidze.

Mister Sarri ci crede, ma sa che domani sarà dura. Per lui fondamentale che la squadra ci credi e ci provi, non vuole vedeer atteggiamenti rinunciatoari ma soprattutto il suo Empoli dovrà giocare per se stesso e non in funzione di una squadra che sicuramente sarà molto arrembante.

 

Il Novara, attivissimo in queste ultime ore di mercato, ha visto arrivare in seno alla rosa quattro importanti giocatori, ma difficilmente, a partire proprio dall’ex dell’ultim’ora, Lazzari, verranno schierati nel confronto di domani. Ci sarà invece l’ex Marianini, mentre l’altro ex, Buzzegoli, sarà assente per squalifica. Non sarà del match nemmeno Barusso che si è infortunato e quindi indisponibile. L’emergenza per Tesser  è a centrocampo, ed infatti si sta valutando anche il cambio di modulo passando al 3-4-1-2. Del Prete ed uno tra Alshassan e Alborno esterni di centrocampo, con il primo favorito. Davanti confermado il tridente Motta, Gonzalez, Piovaccari.

Tesser lo ha detto, non vuole fallire la prima in casa.

 

Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:

 

BARDI DOSSENA
GHIRINGHELLI LAURINI
LISUZZO TONELLI
BASTRINI ROMEO
DEL PRETE REGINI
MARIANINI SAPONARA
PESCE MORO
ALHASSAN VALDIFIORI
MOTTA CRISTIANO
GONZALEZ PUCCIARELLI
PIOVACCARI CORI

 

 

Al. Coc.

 

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteNews mercato serie Bwin -1 alla fine
Articolo successivoTV | Il pregara di mister Sarri
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

17 Commenti

    • andate a scrivere nei vostri siti, li potete scrivere che vi pare, pensate alla vostre situazioni: la fiorentina che tutti gli anni vuole fare una squadra da scudetto e alla fine si ritrova sempre a lottare per la salvezza, e il siena, beh, -6 di penalizzazione è troppo poco visto i ladri che siete

  1. cmq tornando a noi, piovaccari-gonzalez contro tonelli-romeo mi sà tanto di esecuzione, speriamo bene… e poi gol chi ce lo fà?!

  2. La soluzione Tonelli-Romeo, pur essendo “forzata”, mi sembra la più opportuna. Due attaccanti agili contro due centrali difensivi “atipicamente” agili. Sarà comunque durissima.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here