Con una nota di ieri sera, la Lega di serie B ha comunicato gli estremi per le numerazioni dei calciatori della varie società iscritte alla prossima serie B, inviando alle stesse il modulo da rimandare, timbrato e firmato, con appunto l’elenco dei calciatori in rosa ed il numero loro assegnato: numero che porteranno sulle spalle per tutta la stagione. Le società avranno tempo fino al 3 Agosto per rimandare indietro la missiva compilata.

 

Ci sono però un paio di novità, che, parere personale, troviamo alquanto inutili (almeno fino a giustificazione).

 

La prima riguarda il fatto che i giocatori dovranno avere una numerazione progressiva, dall’ 1 al numero dell’ultimo giocatore numericamente in rosa. Quindi va da se, che i numeri “alti” difficilmente verranno visti, e tanti calciatori, pensiamo al nostro Levan legato alla 99, o a tutti quelli che hanno scelto l’anno di nasciata, dovranno quindi rinunciare ad una tradizione che ormai da anni (per volontà proprio della Lega) si consuma in un rituale che avviene praticamente in quasi tutti gli sport.

 

La seconda novità riguarda i portieri. Essi di fatti non potranno scegliersi il numero, o perlomeno lo potranno fare solo tra 1, 12 e 22. Ed anche qui qualcuno sicuramente storcerà la bocca.

 

In casa Empoli ancora non sono stati decisi ancora i numeri, ma c’è un episodio curioso (ce lo racconta l’edizione odierna de Il Tirreno) che vede due calciatori contendersi a suon di rilanci in puro stile Ebay, uno specifico  numero. Si tratta dell’8, lasciato vacante da Brugman ed i contendenti sono Signorelli e Saponara con quest’ultimo che dovrebbe averla spuntata.

 

Ni. Raf.

CONDIVIDI
Articolo precedenteEmpoli Fc: Il punto sul mercato
Articolo successivoTV | con Francesco Pratali…
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

8 Commenti

  1. stiamo tornando agli anni trenta… una marea di regole sempre piu’ da pugno duro… speriamo che non arrivino gli anni ’40… la crisi del ’29 è già avvenuta… ora, appunto, siamo nei trenta…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here