Ecco, con i dati rilevati da “Panini Digital” i numeri del match giocato sabato pomeriggio tra Empoli ed Ascoli allo stadio Del Duca.

Cliccando sul prospetto (è un pdf ridotto) si può ingrandire il quadro.

CONDIVIDI
Articolo precedenteGli Allievi vincono in casa del Genoa 2-0
Articolo successivoIl Centro Coordinamento incontra le elementari di San Miniato
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

4 Commenti

  1. Da questi numeri si nota che forse troppo spesso si guardano i passaggi sbagliati di Signorelli e non quelli riusciti……

    • non solo i passaggi sbagliati ma anche quante volte partecipa alla fase difensiva 0, quante volte va al raddoppio di marcatura sul portatore di palla 0, quante volte tira indietro il piedino nei pochi incontri con l’avversario, sempre. Ma poi crescerà come giocatore ma in futuro… e se non ha fatto un vero salto di qualità quest’anno quando diventerà quel trequartista che vorremmo che fosse?
      In campo le cose si vedono se si sa guardare non solo il movimento palla…

      • Vorrei ricordarti TEX(se non sbaglio abbiamo scambiato qualche opinione anni fa su un altro sito Empolese),che Signorelli come hai giustamente detto è nato come trequartista,ma sara’ difficile che faccia passi avanti in quel ruolo nella squadra azzurra…..come avrai avuto modo di vedere(magari anche dal campo)lui ha giocato in tutti i ruoli del centrocampo(sia a 4 che a 3)all’infuori del suo ruolo naturale che hai appena detto!Quindi è impensabile che quando gioca nel ruolo di Valdifiori soprattutto,riesca a coprire come Mirco o come Moro…..anche perchè la velocita’ non è il suo forte…velocita’ che tra l’altro lo penalizza anche quando gioca da interno sia destro che sinistro….insomma è un po’ come dire a Saponara “oggi gioca a centrocampo e rincorri l’avversario ogni volta che si sgancia”.Il buon Riccardo lo fa ma non certo meglio di Signorelli…stai tranquillo….Che poi qualcuno dica che Signorelli a volte manchi di personalita’ è tutto da vedere…..secondo me gioca forse anche con troppa personalita’ e questo a volte lo fa giocare con troppa sufficenza…dobbiamo capire e anche lui deve capire che ha solo 22 anni e che deve ancora crescere….ma le qualita’ le ha…ne puoi essere certo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here